L'incidente avvenuto sulla strada provinciale Corato-Ruvo
L'incidente avvenuto sulla strada provinciale Corato-Ruvo
Cronaca

Incidente sulla Corato-Ruvo, auto travolge albero di ulivo

Il conducente di una Fiat Stilo è stato condotto in ospedale. I rilievi sono stati curati dalla Polizia Locale

Un brutto incidente stradale si è verificato questa mattina, intorno alle ore 09.45, sulla provinciale 2 che collega Corato a Ruvo di Puglia.

Il conducente di una Fiat Stilo ha perso il controllo del mezzo terminando la sua corsa contro un albero di ulivo. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del Servizio 118 per prestare soccorso al conducente del mezzo che è stato condotto in ospedale.

Fortunatamente nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nell'impatto. I rilievi sono stati curati dagli agenti della Polizia Locale di Corato che stanno ricostruendo la dinamica del sinistro.
  • Incidenti Ruvo
Altri contenuti a tema
Cavallo imbizzarrito provoca incidente sulla 231 Cavallo imbizzarrito provoca incidente sulla 231 Auto fuori strada per evitarlo. Per l'automobilista solo un grande spavento
Tre "angeli" molfettesi salvano un uomo: l'appello della figlia per trovarli e ringraziarli Tre "angeli" molfettesi salvano un uomo: l'appello della figlia per trovarli e ringraziarli Ieri, in seguito ad un incidente, tre ragazzi hanno estratto dalle lamiere della sua auto un molfettese
Spaventoso incidente stradale sulla provinciale Bisceglie-Ruvo/Corato Spaventoso incidente stradale sulla provinciale Bisceglie-Ruvo/Corato Circolazione bloccata, ieri sera, in entrambi i sensi di marcia
Pauroso incidente sulla provinciale per Molfetta. Un uomo sarebbe in grave condizioni Pauroso incidente sulla provinciale per Molfetta. Un uomo sarebbe in grave condizioni Un'auto, con a bordo degli stranieri, si sarebbe ribaltata
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.