Giorno della Memoria
Giorno della Memoria
Attualità

«Perchè non sia la giornata della memoria corta»

La riflessione del sindaco Pasquale Chieco in occasione del Giorno della Memoria

Davanti alle immagini e ai racconti della Shoah i nostri occhi si riempiono di orrore, la nostra mente resta sgomenta. E tuttavia poi tendiamo a sigillare tutto quello scempio, tutti quei fatti terribili nella scatola rassicurante di un passato lontano, irripetibile, altro da noi.
Condannare la barbarie del nazifascismo oggi è certamente giusto, ma lo è ancora di più ricordare che soprusi, amputazioni di libertà personali, discriminazioni per religione, etnia, orientamento sessuale, idee politiche sono ancora oggi una realtà in tante parti del mondo, in luoghi insospettabilmente vicini a noi.

Siamo in grado di tenere gli occhi aperti anche davanti a questi avvenienti?

Siamo in grado di tenere lontana quella strana forma di presbiopia della storia che ci fa vedere bene fatti lontani e lascia sfocato quello che accade intorno a noi?
Nazismo e Fascismo, con la loro dote lugubre di orrori e morti innocenti, furono possibili anche perché in tanti videro, seppero, ma rimasero muti e inerti, girarono la testa dall'altra parte. Anche noi italiani abbiamo avuto leggi razziali, ci sono stati campi di concentramento anche in Italia (anche in Puglia), intellettuali e accademici ebrei sono stati cacciati dalle scuole e dalle università italiane (anche da quella di Bari).

Dice Gramsci che "L'indifferenza è il peso morto della storia", che "il male che si abbatte su tutti non è tanto dovuto all'iniziativa dei pochi che operano, quanto all'indifferenza, all'assenteismo dei molti."

Auguro a tutte e a tutti noi, me compreso, che questa non sia la giornata della Memoria corta, che questa giornata non sia solo una parata di buoni sentimenti, ma che ci dia a tutt* noi la forza per indignarci per le ingiustizie di oggi e l'ispirazione per agire e fare oggi del mondo un posto migliore.

Auguro a tutte e a tutti noi, me compreso, di essere come in questo video i bambini della scuola Peter Pan, che descrivono la Memoria come parole scritte sulle pietre e con queste pietre in tasca vanno, più leggeri, danzando, tutti insieme, vicini, verso il futuro.
  • giornata della memoria
Altri contenuti a tema
Giornata della Memoria: iniziative online anche a Ruvo di Puglia Giornata della Memoria: iniziative online anche a Ruvo di Puglia Presentazioni di libri e conferenze per tutta la giornata
Giorno della Memoria, Ruvo si sveglia con messaggi per ricordare Giorno della Memoria, Ruvo si sveglia con messaggi per ricordare Un'iniziativa del Forum GiovanIdee
A Ruvo una Maratona di lettura per la Giornata della Memoria A Ruvo una Maratona di lettura per la Giornata della Memoria Iniziativa di rete fra associazioni e scuole cittadine aderenti al Patto per la Lettura
Testi e musica per celebrare la Giornata della Memoria a Ruvo Testi e musica per celebrare la Giornata della Memoria a Ruvo Diverse iniziative promosse dal Comune con il coinvolgimento delle scuole
Giornata della Memoria, Mattarella: «Invito costante e stringente all'impegno e alla vigilanza» Giornata della Memoria, Mattarella: «Invito costante e stringente all'impegno e alla vigilanza» Il discorso del Presidente della Repubblica in occasione della celebrazione della ricorrenza
Giorno della Memoria, a Ruvo di Puglia due appuntamenti per ricordare la Shoah Giorno della Memoria, a Ruvo di Puglia due appuntamenti per ricordare la Shoah Ruvo Di Puglia celebra il Giorno della Memoria con due appuntamenti dedicati alle vittime dell’Olocausto e agli orrori del fascismo e del nazismo
Giornata della Memoria, una mostra sulle legge razziali Giornata della Memoria, una mostra sulle legge razziali Visita guidata gratuita curata dallo storico Vito Carlo Mancino
Giornata della Memoria, una mostra a Ruvo Giornata della Memoria, una mostra a Ruvo Curata da Andrea Jarach, presenta 25 pannelli che ripercorrono persecuzione degli ebrei in Italia
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.