Agricoltura
Agricoltura
Territorio

Agricoltura, la piattaforma on line per la gestione di risorse idriche

Nardone: «Un canale diretto di comunicazione che semplifica la burocrazia»

Elezioni Regionali 2020
È disponibile la piattaforma on line per la gestione delle procedure di utilizzo della risorsa idrica in agricoltura. Lo rende noto il Direttore del Dipartimento regionale Agricoltura, Gianluca Nardone, il quale fa sapere che da oggi gli utenti a qualsiasi titolo di acque sotterranee e superficiali possono iscriversi al portale disponibile su www.sit.puglia.it

Il sistema telematico consentirà d'ora in poi una gestione snella ed efficiente di tutti i procedimenti legati all'utilizzo di acqua. "È un importante passo in avanti – sottolinea Nardone – utile non solo in questa fase di obbligatorio distanziamento sociale ma anche per il futuro perché ci consente di velocizzare e alleggerire le attività istruttorie e di evitare le documentazioni cartacee da presentare agli uffici della pubblica amministrazione."

"La Piattaforma, sviluppata da InnovaPuglia Spa col coordinamento della Sezione regionale Risorse Idriche, sarà pienamente operativa dal 1° giugno 2020 e costituirà un canale diretto di comunicazione tra gli utilizzatori della risorsa idrica e le Amministrazioni competenti, che di conseguenza potranno avere un quadro sempre aggiornato e completo delle derivazioni in atto e dei quantitativi di acqua utilizzati per i diversi scopi a scala regionale. Il sistema telematico, inoltre, contribuirà ad arricchire il patrimonio informativo di conoscenza del territorio di cui la Regione Puglia oggi dispone con informazioni di particolare importanza. Sarà un ulteriore strumento per uno studio efficace ed efficiente della risorsa idrica per un impiego sempre più sostenibile della stessa, specie in una regione, come la nostra, che ha delle forti criticità siccitose".

Tutte le tipologie di utente possono richiedere l'accesso alla Piattaforma tramite il modulo reso disponibile sempre nella sezione Risorse Idriche del portale, seguendo le modalità ivi descritte, attraverso il 'Manuale d'uso'.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Contributi per aziende agricole colpite da calamità in tempi ridotti Contributi per aziende agricole colpite da calamità in tempi ridotti Il provvedimento della Giunta. Nardone: «semplificazione e efficientamento dell'azione amministrativa»
Ruvo falcidiata dalla grandine. Il video girato da un agricoltore ruvese Ruvo falcidiata dalla grandine. Il video girato da un agricoltore ruvese CIA Puglia: «Calamità dai contorni drammatici»
Pensioni agricole pugliesi, nel barese media mensile di 567 euro Pensioni agricole pugliesi, nel barese media mensile di 567 euro Sono oltre 14mila i percettori nella provincia. Tutti i numeri in un webinar
Coldiretti incontra Emiliano: «Recuperare inefficienze e rastrellare risorse» Coldiretti incontra Emiliano: «Recuperare inefficienze e rastrellare risorse» Coldiretti: «Filiere in crisi e eccesso di burocrazia». Al via un piano di rigenerazione agricola
Banca della terra di Puglia, al via l'elenco dei terreni agricoli disponibili Banca della terra di Puglia, al via l'elenco dei terreni agricoli disponibili Saranno affidati in concessione o locazione per l'attività agricola
Anp Cia Puglia: «Auspichiamo bonus forfettario per gli agricoltori» Anp Cia Puglia: «Auspichiamo bonus forfettario per gli agricoltori» La proposta CIA al Governo a supporto dei lavoratori del settore agricolo
Spostamenti per lavori agricoli, c'è l'ok della Regione ma con alcune condizioni Spostamenti per lavori agricoli, c'è l'ok della Regione ma con alcune condizioni Disposta l'ordinanza del presidente Emiliano
Agricoltura in emergenza, "Si chieda lo stato di calamità" Agricoltura in emergenza, "Si chieda lo stato di calamità" Coldiretti chiede lo sblocco dei fondi Psr non spesi
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.