Puliamo il mondo - Legambiente
Puliamo il mondo - Legambiente
Territorio

Al via “Alta Murgia Pulita” la campagna di Legambiente che coinvolge anche Ruvo di Puglia

Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre si torna in piazza con Legambiente per la 26esima edizione di Puliamo il Mondo

Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre si torna in piazza con Legambiente per la 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell'economia circolare. In piazza e non solo, perché sono molti e diversi i luoghi in cui i volontari si daranno appuntamento in tutta Italia per una lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati: strade, parchi, canali e altri spazi pubblici da sottrarre al degrado.

L'obiettivo di questa edizione italiana di Clean Up The World - che Legambiente coordina e organizza in Italia dal 1993 - è di rendere migliore il nostro territorio grazie alla pulizia dell'ambiente e alla valorizzazione dei beni comuni, ma anche sotto il profilo della condivisione, della coesione sociale e della vivibilità.

"Puliamo il Mondo dimostra che sono i cittadini e i Comuni a fare la differenza nella cura del territorio. - dice il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini - È questo il localismo che ci piace, quello che parte dai territori, che agisce localmente ma pensa globalmente, guardando al bene e al futuro dell'intero Paese. Perché prendersi cura di un territorio rende tutti 'cittadini di fatto'. Sarà un weekend di grande pulizia, ma anche un'occasione per ribadire che un mondo diverso è possibile solo se lo si costruisce tutti insieme promuovendo il dialogo, lo scambio interculturale, la partecipazione attiva e la convivenza".

Parola d'ordine di questa edizione 2018 è "Puliamo il mondo dai pregiudizi", perché il volontariato non ha confini né barriere.

Da Biccari a Nardò, passando per i comuni del Parco dell'Alta Murgia, tante sono le iniziative in programma in Puglia sino al prossimo weekend, (consultabili sul sito www.legambientepuglia.it) che vedranno coinvolti giovani e anziani, italiani e non, amministratori locali, dipendenti di imprese, ragazzi e personale delle scuole, comunità di migranti e numerose associazioni impegnate per l'integrazione sociale.

Nell'ambito dell'edizione 2018, inoltre, torna anche Alta Murgia Pulita promossa dai circoli di Legambiente Puglia e sostenuta dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia. "Alta Murgia Pulita" vedrà il coinvolgimento dei volontari nei comuni di Andria, Corato, Bitonto, Cassano delle Murge, Spinazzola, Poggiorsini e Ruvo di Puglia. Ma la pulizia coinvolgerà anche ad altri parchi quali il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere e il Parco Regionale Isola di Sant'Andrea e Litorale di Punta Pizzo.
  • Legambiente
  • parco nazionale dell'alta murgia
Altri contenuti a tema
Puliamo il mondo, le associazioni puliscono i sentieri dell'Alta Murgia Puliamo il mondo, le associazioni puliscono i sentieri dell'Alta Murgia Da Calendano ai sentieri di Masseria Coppe
Francesco Tarantini riconfermato alla guida di Legambiente Puglia Francesco Tarantini riconfermato alla guida di Legambiente Puglia Ruggiero Ronzulli nuovo direttore
Gli incendi devastano la Murgia, Confagricoltura scrive al presidente Emiliano Gli incendi devastano la Murgia, Confagricoltura scrive al presidente Emiliano Aziende e pascoli a rischio
Tarantini presidente del Parco, c'è l'ok di Camera e Senato Tarantini presidente del Parco, c'è l'ok di Camera e Senato Consenso quasi unanime per il nuovo presidente dell'Ente
Francesco Tarantini alla guida del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Francesco Tarantini alla guida del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Il presidente regionale di Legambiente proposto come presidente dell'Ente
La Murgia protagonista al Congresso Mondiale dei Bio-Distretti in Portogallo La Murgia protagonista al Congresso Mondiale dei Bio-Distretti in Portogallo Il direttore del PNAM Domenico Nicoletti è stato nominato componente del Comitato Scientifico dal Comitato Direttivo dei Bio-Distretti
Pubblicato il rapporto ecomafia, Puglia tra le prime regioni per reati contro l'ambiente Pubblicato il rapporto ecomafia, Puglia tra le prime regioni per reati contro l'ambiente Bari, Foggia e Lecce fra le prime dieci province per illegalità ambientale in Italia
Nasce la Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Nasce la Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Troia: «Cibo e ambiente questioni prioritarie per il nostro futuro»
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.