Agricoltura
Agricoltura
Territorio

Aziende agricole, nuove opportunità dal GAL Murgia Più

Indetto nuovo bando a sostegno delle imprese

Con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP), il GAL Murgia Più ha aperto i termini per la presentazione delle domande di sostegno relative agli interventi 3.1 e 3.2 dell'azione 3 – Imprenditorialità. L'avviso è reperibile anche sul sito web www.galmurgiapiu.eu
Questo avviso nasce con la finalità di diversificare il reddito delle aziende agricole già iscritte al registro delle imprese ed offrire una concreta possibilità anche ai neo imprenditori di insediarsi nel mercato del lavoro.
L'intervento è operativo limitatamente ai comuni di Canosa di Puglia, Gravina in Puglia, Minervino Murge, Poggiorsini, Ruvo di Puglia, Spinazzola.
Attraverso l'intervento 3.2, sono co-finanziati al 50% con contributo a fondo perduto gli investimenti aziendali sulle seguenti voci di spesa, per progetti di importo massimo di 70 mila euro:
a) opere murarie ed assimilabili per adeguamento, rifunzionalizzazione e/o miglioramento di beni immobili ad uso dell'attività d'impresa, esclusi gli ampliamenti delle volumetrie;
b) acquisto di nuovi arredi, macchinari ed attrezzature;
c) acquisto di mezzi mobili targati, solo se strettamente funzionali e pertinenti rispetto all'attività ammissibile svolta dall'impresa, rientranti nelle seguenti tipologie: autocarri, autovetture furgonate (prive di sedili posteriori) immatricolate come autocarro, autoveicoli adibiti al trasporto collettivo di persone (aventi capacità superiore a nove posti compreso il conducente);
d) investimenti immateriali in acquisizione o sviluppo di programmi informatici, acquisizione di brevetti, licenze, diritti d'autore, marchi commerciali commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell'impresa, per un importo massimo complessivo di spesa ammissibile pari ad Euro 5.000,00;
e) spese generali strettamente funzionali alla realizzazione del progetto, ed in particolare consulenze per la progettazione e la rendicontazione, spese per la fidejussione bancaria a garanzia dell'anticipo richiesto, spese bancarie relative al conto corrente esclusivamente dedicato al progetto, spese inerenti agli obblighi di informazione e pubblicità. Le spese generali sono ammissibili nei limiti del 12% della spesa ammessa di cui alla precedente voce a) e del 6% della spesa ammessa di cui alle voci b) e c).
L'intervento 3.1 è aggiuntivo rispetto all'intervento 3.2 ed eroga un premio di 15 mila euro, quale contributo forfettario alle spese di avviamento, e quindi non è soggetto a rendicontazione.
Nei criteri di selezione è stata data ampia considerazione, in termini di punteggio, al titolo di studio conseguito dal soggetto proponente e all'età dello stesso; inoltre, un ulteriore punteggio complementare è stato previsto per le imprese innovative e per le sedi operative che presentano una importante peculiarità di interesse storico. Infine, nell'ottica di uno sviluppo territoriale armonico e sostenibile, l'avviso tende ad attribuire ai soggetti proponenti una posizione favorevole in graduatoria nel caso in cui il progetto aziendale preveda l'utilizzo di materiali certificati per il basso impatto ambientale e per il risparmio energetico.
I soggetti interessati a partecipare al bando dovranno delegare un tecnico per l'accesso al portale SIAN, entro le ore 12:00 del 26 ottobre 2020. Il termine ultimo per l'invio delle domande è fissato al 11 novembre 2020.
Per ogni ulteriore approfondimento sull'avviso pubblico è possibile fissare un appuntamento telefonico/skype o in presenza presso la sede operativa del GAL Murgia Più a Spinazzola.
Inoltre, al fine di facilitare la presentazione delle domande di sostegno, lo staff tecnico del GAL Murgia Più ha organizzato un webinar il giorno 15 ottobre 2020 alle ore 17.00; la diretta sarà trasmessa sulla pagina facebook del GAL Murgia Più. Il seminario web sarà diviso in due momenti: la prima parte dedicata alla spiegazione della struttura e delle finalità dell'avviso, mentre nella seconda parte sarà possibile interagire con gli esperti e porre quesiti di vario genere relativi all'avviso pubblico. Le richieste di informazioni possono essere trasmesse, con anticipo, anche a mezzo email all'indirizzo info@galmurgiapiu.eu.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Agricoltura, «Bari e Bat aspettano i fondi delle gelate 2017 e 2018» Agricoltura, «Bari e Bat aspettano i fondi delle gelate 2017 e 2018» L'appello di Cia Levante: «I Comuni provvedano subito»
Carburante agricolo ad accisa agevolata, concessioni maggiorate del 50% Carburante agricolo ad accisa agevolata, concessioni maggiorate del 50% Sostegno all'attività agricola gravata da avverse condizioni climatiche
Riparte il PSR Puglia, finanziamento da oltre 55milioni per giovani agricoltori Riparte il PSR Puglia, finanziamento da oltre 55milioni per giovani agricoltori Sono 237 i beneficiari della Misura per nuovi insediamenti
Al via il Bonus Rosa in agricoltura, sostegno dell'imprenditoria femminile Al via il Bonus Rosa in agricoltura, sostegno dell'imprenditoria femminile Fondo rotativo da 15 milioni per garantire mutui a tasso zero per le donne imprenditrici agricole o che lo vogliono diventare
Le imprenditrici agricole della Puglia sfidano la crisi Le imprenditrici agricole della Puglia sfidano la crisi Sono circa 24mila le aziende agricole rosa nella regione
Contributi per aziende agricole colpite da calamità in tempi ridotti Contributi per aziende agricole colpite da calamità in tempi ridotti Il provvedimento della Giunta. Nardone: «semplificazione e efficientamento dell'azione amministrativa»
Ruvo falcidiata dalla grandine. Il video girato da un agricoltore ruvese Ruvo falcidiata dalla grandine. Il video girato da un agricoltore ruvese CIA Puglia: «Calamità dai contorni drammatici»
Pensioni agricole pugliesi, nel barese media mensile di 567 euro Pensioni agricole pugliesi, nel barese media mensile di 567 euro Sono oltre 14mila i percettori nella provincia. Tutti i numeri in un webinar
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.