Spesa
Spesa
Attualità

Buoni Spesa, il Comune di Ruvo di Puglia attiva le modalità per farne domanda

I dettagli e il modulo da scaricare

Sono stati pubblicati sul sito del Comune di Ruvo di Puglia l'avviso e i modelli di domanda per i cittadini in condizione di difficoltà a causa dell'emergenza Covid 19 che intendono richiedere i buoni spesa. Disponibili anche l'avviso e i modelli da compilare per la manifestazione di interesse con relativa istanza per gli esercizi commerciali di generi di prima necessità e per le farmacie che intendono essere inseriti nell'elenco comunale delle attività disponibili ad accettare i buoni spesa.

Gli interessati dovranno presentare domanda, predisposta secondo l'allegato modello (scaricabile in calce), a mezzo posta elettronica ai seguenti indirizzi:
servizi.socio.culturali@comune.ruvodipuglia.ba.it
coordinatore.areapolitichesociali@comune.ruvodipuglia.ba.it

La domanda deve indicare i requisiti di ammissione sopra specificati posseduti dal nucleo.
La medesima domanda, ove accolta, sottoscritta in originale, dovrà essere depositata presso gli Uffici Comunali al momento del ritiro dei buoni, con le modalità che saranno comunicate a mezzo mail o telefono.
Le domande dovranno pervenire agli indirizzi di posta elettronica indicati entro le ore 24:00 del giorno 08 aprile 2020.

REQUISITI D'ACCESSO
Hanno diritto al buono spesa:
A) in via prioritaria i nuclei familiari residenti alla data dell'8/03/2020 nel Comune di Ruvo di Puglia che:
- attestano uno stato di bisogno ovvero una condizione di grave disagio correlata agli effetti economici dell'emergenza derivante dall'epidemia COVID;
- non sono assegnatari di sostegno pubblico (es. Reddito di Cittadinanza, Reddito di Dignità ed altre forme di interventi di sostegno al reddito);
- non sono già percettori di contributo statale previsto in conseguenza dei provvedimenti restrittivi per emergenza COVID-19, (in particolare le prestazioni previste in esito all'entrata in vigore del D.L. n. 18/2020 "Cura Italia");
- nel mese di marzo 2020 hanno percepito entrate non superiori a € 150,00 per ciascun componente il nucleo familiare (ad es. nucleo composta da tre persone, non può superare € 450,00 di entrate e così via);
- non sono in possesso di un patrimonio mobiliare (risparmi/conto correnti) immediatamente disponibile superiore a:
  • Euro 3.000 per un componente;
  • Euro 4.500 per due componenti;
  • Euro 6.000 per tre componenti;
  • Euro 7.500 per quattro componenti;
  • Euro 9.000 per cinque o più componenti;
B) nel caso residuino risorse i nuclei familiari residenti nel Comune di Ruvo di Puglia non rientranti nei requisiti sub A), che:
- attestino uno stato di bisogno ovvero una condizione di grave disagio correlata agli effetti economici dell'emergenza derivante dall'epidemia COVID-19;
- sono assegnatari nel mese di marzo 2020 di sostegno pubblico (es. Reddito di Cittadinanza, Reddito di Dignità ed altre forme di interventi di sostegno al reddito) non superiore a 400,00;
- non sono già percettori di contributo statale previsto in conseguenza dei provvedimenti restrittivi per emergenza COVID-19, (in particolare le prestazioni previste in esito all'entrata in vigore del D.L. "Cura Italia").
- non sono in possesso di un patrimonio mobiliare (risparmi/conto correnti) immediatamente disponibile superiore a:
  • Euro 3.000 per un componente;
  • Euro 4.500 per due componenti;
  • Euro 6.000 per tre componenti;
  • Euro 7.500 per quattro componenti;
  • Euro 9.000 per cinque o più componenti;
IMPORTO DEL BUONO SPESA
Ai nuclei familiari che rientrano nella condizione di priorità, ossia in possesso dei requisiti di cui all'art. 3 lettera A del Disciplinare , verrà riconosciuto un buono spesa così determinato:

- Nuclei con un solo componente: € 200,00;
- Nuclei con due o tre componenti: € 340,00;
- Nuclei con quattro componenti: € 460,00;
- Nuclei con cinque o più componenti: € 600,00.

Ai nuclei familiari che potranno beneficiare del buono in caso di somme residue, ossia in possesso dei requisiti di cui all'art. 3 lettera B del Disciplinare, verrà riconosciuto un buono spesa così determinato:

- Nuclei con un solo componente: € 100,00;
- Nuclei con due o tre componenti: € 200,00;
- Nuclei con quattro componenti: € 300,00;
- Nuclei con cinque o più componenti: € 400,00

L'importo così determinato viene aumentato di € 60,00 per ogni figlio in età tra 0 e 3 anni.
Nel caso in cui le risorse disponibili non siano sufficienti ad accogliere tutte le istanze ammissibili, si procederà alla diminuzione proporzionale dell'importo del buono spesa sino a concorrenza delle risorse disponibili.

CRITERI DI EROGAZIONE DEL BUONO SPESA
L'accesso al beneficio, previa istruttoria da parte del Servizio Sociale professionale e adozione di apposito atto di erogazione, sarà comunicato dall'Area Attività Sociali Educative e Culturali per mail o per messaggio su telefono cellulare del richiedente. In tale comunicazione sarà data istruzione per il ritiro del buono spettante e per le modalità di utilizzo.

MODALITÀ DI UTILIZZO DEL BUONO SPESA
Il buono spesa è spendibile entro il 30/06/2020 liberamente in qualsiasi esercizio commerciale aderente all'iniziativa il più vicino alla propria abitazione per l'acquisto di: prodotti alimentari di qualsiasi natura; prodotti farmaceutici ed articoli medicali ed ortopedici; combustibile per uso domestico; articoli per l'igiene e la cura della persona e della casa. Gli esercizi commerciali aderenti all'iniziativa sono pubblicati sul sito internet comunale.

Per ogni ulteriore informazione, gli interessati, durante il periodo di vigenza dell'Avviso, potranno contattare gli Uffici comunali dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00 esclusivamente telefonando ai seguenti numeri telefonici: 080 9507411 – 392 4927959 - 3714650716 o inviando apposita richiesta all'indirizzo di posta elettronica: servizi.socio.cultutali@comune.ruvodipuglia.ba.it.
Modulo di domanda per Buoni spesaDocumento di Microsoft Word
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Emiliano: «La Puglia riparte se ripartono le imprese. Un sostegno regionale concreto»
Interventi economici di emergenza per i cittadini di Ruvo in difficoltà Interventi economici di emergenza per i cittadini di Ruvo in difficoltà Nuove regole dei servizi sociali per intercettare nuove fragilità
Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Emiliano: “grande senso di responsabilità da parte dei cittadini”
Dall’Ente Bilaterale agricolo di Bari e BAT 30mila mascherine ai lavoratori agricoli Dall’Ente Bilaterale agricolo di Bari e BAT 30mila mascherine ai lavoratori agricoli Il Presidente Buongiorno a Emiliano: “Subito un incontro per la gestione del trasporto dei braccianti”
Autosegnalazione, oltre 80mila gli accessi sulla piattaforma della Regione Autosegnalazione, oltre 80mila gli accessi sulla piattaforma della Regione Alle 16 compilati oltre 6600 moduli
Dalla Regione 9 milioni ai Comuni per interventi socio-economici Dalla Regione 9 milioni ai Comuni per interventi socio-economici Misura d'emergenza per interventi in favore di nuclei familiari con particolari fragilità
Emergenza Covid19, gli Psicologi di Puglia: «Salute mentale a rischio» Emergenza Covid19, gli Psicologi di Puglia: «Salute mentale a rischio» I medici scrivono ad Emiliano: «La Regione si attivi al più presto per affrontare i problemi legati all’emergenza»
Emergenza coronavirus, ok alle attività corsistiche e ai parchi divertimento Emergenza coronavirus, ok alle attività corsistiche e ai parchi divertimento Nuova ordinanza del presidente della Regione
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.