calentano incontri culturali
calentano incontri culturali
Eventi e cultura

Calentano, borgo di cultura: ecco gli appuntamenti

Via al ciclo di incontri culturali stagione estiva 2016 promossi dalla Pro Loco

Per il ciclo di incontri culturali stagione estiva 2016 promossi dall'Associazione Turistica Pro Loco con la collaborazione dei residenti di "Borgo Calentano", patrocinati dal Comune di Ruvo di Puglia, Assessorato alle Politiche Culturali e Turistiche, gli appuntamenti si svolgeranno martedì 23, giovedì 25 e mercoledì 30 agosto.
Gli incontri, grazie all'impegno di giovani studiosi e volontari dell'Associazione, concerneranno su argomenti mirati alla promozione e valorizzazione culturale del patrimonio artistico ed immateriale della nostra città.

Martedì 23 alle ore 19,30 presso l'atrio del Santuario di Santa Maria Annunziata di Calentano si terrà il primo incontro culturale dal titolo "Citta dei vivi e città dei morti: il cimitero monumentale di Ruvo di Puglia" a cura del Arch. Giuseppe Caldarola, assegnista di ricerca presso l'Università IUAV di Venezia. Il cimitero monumentale di Ruvo di Puglia conserva un patrimonio di architettura e d'arte di primaria importanza. Inaugurato all'inizio del XX secolo, la sua edificazione fa eco ai grandi lavori di ammodernamento che in quegli stessi anni stavano interessando il nucleo urbano.
In particolare Caldarola sottolineerà il sillogismo che mette in relazione diretta la costruzione della 'città dei vivi' con la 'città dei morti' attribuendo un carattere 'borghese' a entrambe, specchio del gusto del tempo, di una committenza raffinata e di tecnici, maestranze e artisti di prim'ordine.

Seguirà, mercoledì 24 agosto a partire dalle 16,00 una visita guidata proprio presso il Cimitero Monumentale per ammirare a pieno le pregevoli decorazioni e sculture in pietra che caratterizzano le numerare cappelle gentilizie.
Giovedì 25 agosto alle ore 19,30 sarà nuovamente l'atrio del Santuario di Calentano la suggestiva cornice architettonica per l'incontro in ricordo del Maestro Nicola Stragapede, fondatore e Presidente onorario dell'Associazione Pro Loco. Sarà presentato "Lo Zibaldone" opera postuma curata dallo stesso Stragapede. Nella serata interverranno tra gli altri, Cleto Bucci, Console Regionale del Touring Club Italiano; Giacomo Campanale, Università della Terza Età e Francesco Stragapede, Geologo.

La parola passerà poi, martedì 30 agosto, alle ore 19,30 sempre presso il Santuario di Calentano, all'Arch. Mario Di Puppo, assegnista di ricerca presso il Politecnico di Bari con l'intervento epigrafato: "Le edicole votive ruvesi: un patrimonio da salvare" e al Dott. Vito Ricci, studioso degli Ordini religioso-militari in Puglia con l'intervento dal tema "La Matricula Maioris Ecclesie Rubensis: una fonte per la storia economica, sociale e religiosa di Ruvo tra il XII E XIV sec.".
Le edicole votive sono dipinti, stampe e bassorilievi rappresentanti Santi o scene della religione cristiana diffusi su tutto il territorio ruvese; la resa artistica è spesso semplice, ma un'analisi attenta ne restituisce i modelli di riferimento e l'allegoria tesa ad edificare l'osservatore. Allora i Santi e le scene sacre tornano a parlare e ad essere ascoltate, il primo passo per la loro conservazione e valorizzazione.
Di Puppo si occuperà della trattazione di quelle ricadenti nel centro antico sottraendo dall'oblio questi segni di devozione cristiana popolare che costituiscono il fondamento della civiltà occidentale.
La Matricula Maioris Ecclesie Rubensis è un registro (obituario o necrologio) nel quale venivano annotati i nomi dei defunti benefattori, la data di morte e le donazioni pro anima, in natura o in denaro effettuate a favore del Capitolo della Cattedrale al fine di ricevere suffragi canonici.

La conversazione di Ricci verterà sull'analisi dei nomi, dei ruoli sociali, delle professioni e dei beni elargiti per trarre delle utili indicazioni al fine di ricostruire la storia economica e sociale di Ruvo nel Basso Medioevo.
La cittadinanza tutta è invitata.
  • Calendano
  • pro loco
Altri contenuti a tema
"Peste, Colera e Coronavirus", storie di epidemie a Ruvo di Puglia "Peste, Colera e Coronavirus", storie di epidemie a Ruvo di Puglia Il quarto volume della collana "Storie in tasca" della Pro Loco che racconta la città dal Seicento all’Ottocento
“Verrano a chiederti del tuo paese”, concorso fotografico sulle feste patronali “Verrano a chiederti del tuo paese”, concorso fotografico sulle feste patronali Organizzato da Pro Loco Supersano in collaborazione con PugliArmonica e il patrocinio di UNPLI Puglia
L'epidemia ferma "Rose & Rosati", cancellata la manifestazione dedicata ai vini L'epidemia ferma "Rose & Rosati", cancellata la manifestazione dedicata ai vini La Pro Loco: «Una scelta doverosa»
Il sindaco Chieco a Calendano per la verifica delle criticità Il sindaco Chieco a Calendano per la verifica delle criticità Il sopralluogo effettuato ieri nella frazione di Ruvo di Puglia
La Pro Loco di Ruvo di Puglia alla Bit di Milano 2020 La Pro Loco di Ruvo di Puglia alla Bit di Milano 2020 Alla Borsa Internazionale del Turismo per presentare “Puglia tutto l’anno”
BIT 2020, le Pro Loco pugliesi presentano “Puglia tutto l’anno” BIT 2020, le Pro Loco pugliesi presentano “Puglia tutto l’anno” Lauciello: “Ottimi risultati in termini di valorizzazione territoriale e promozione delle eccellenze locali”
Miglior Presepe, c'è tempo fino a domani 24 Dicembre per partecipare al concorso Miglior Presepe, c'è tempo fino a domani 24 Dicembre per partecipare al concorso Ecco come partecipare e le novità di questa edizione
Ceci fritti, dalla tradizione di Ruvo di Puglia al fascino del finger food Ceci fritti, dalla tradizione di Ruvo di Puglia al fascino del finger food Sabato l'evento - laboratorio
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.