isola ecologica
isola ecologica
Attualità

Caos in città: Prima domenica senza ritiro della spazzatura

Le conseguenze di una scelta non accettata

Elezioni Regionali 2020
"Domenica non ti secco" è stato lo slogan adottato dall'Amministrazione Comunale per comunicare l'abolizione del ritiro del secco residuo di domenica.

Una scelta non accettata da una buona parte di cittadini che, come molti avevano previsto, domenica sera hanno ugualmente conferito i rifiuti fuori dalla propria abitazione. Altri, invece, hanno ben pensato di abbandonare i sacchetti contenenti secco residuo al di fuori dell'Isola Ecologica in via Guido Rossa, nonostante l'area fosse videosorvegliata. Tanto lavoro per i dipendenti A.S.I.P.U. ieri mattina che si sono ritrovati a trasportare la spazzatura all'interno dell'Isola Ecologica, sperando che la storia non si ripeti tutti i lunedì. La preoccupazione più importante è quella che molte famiglie possano peggiorare l'andamento della raccolta differenziata, conferendo, il lunedì sera, il secco residuo nei sacchetti dell'umido.

Le critiche e le lamentele dei ruvesi sono tante. «A Corato l'A.S.I.P.U. lavora anche di domenica e la raccolta porta a porta funziona alla grande», scrive il signor Luciano in una discussione sorta sui social. Va bene il risparmio di centomila euro annui, ma le tasse continuano ad aumentare, in particolare la tassa sui rifiuti (TARI) che quest'anno avrà un'impennata del 4,5% di rialzo.

Occorre una maggiore comprensione e collaborazione da parte dei cittadini; una cooperazione che si spera arriverà col tempo. Il primo step ha dato un esito alquanto negativo e quel "Domenica non ti secco" ha ricevuto una non inaspettata risposta: "Ti secco il giorno dopo". Il risultato? Nessun miglioramento e solo caos in città.
  • Differenziata
  • rifiuti
Altri contenuti a tema
Chi inquina paga, fondi regionali per contrastare danni causati all’ambiente Chi inquina paga, fondi regionali per contrastare danni causati all’ambiente Una misura tesa a favorire minore produzione di rifiuti e attività di indagine per individuare soggetti responsabili di danni
1 Rifiuti speciali pericolosi al Parco del Fornello. Chieco: «Risaliremo ai responsabili» Rifiuti speciali pericolosi al Parco del Fornello. Chieco: «Risaliremo ai responsabili» La segnalazione era giunta nei giorni scorsi dai carabinieri del NOE di Bari
Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Interventi straordinari e fototrappole per pulizia, controllo e contrasto all'abbandono illecito ed incivile di rifiuti
Aumento dei costi di smaltimento dei rifiuti, la regione pagherà la spesa Aumento dei costi di smaltimento dei rifiuti, la regione pagherà la spesa Ieri l'incontro con l'assessore Stea
Rifiuti, l'umido di Ruvo "spostato" a Cerignola. Chieco: «Situazione assurda» Rifiuti, l'umido di Ruvo "spostato" a Cerignola. Chieco: «Situazione assurda» Il sindaco si è rivolto all'assessore regionale Stea, al direttore dell'Ager Grandaliano e al presidente Emiliano
Pulizia delle strade provinciali, in arrivo il piano straordinario Pulizia delle strade provinciali, in arrivo il piano straordinario Incontro organizzativo in Regione
Pulisce l'aiuola comunale dai rifiuti, la Polizia locale lo multa Pulisce l'aiuola comunale dai rifiuti, la Polizia locale lo multa Oltre alla sanzione anche l'obbligo del "ripristino dei luoghi"
Raccolta rifiuti in Puglia, siglato accordo per il trattamento della frazione organica Raccolta rifiuti in Puglia, siglato accordo per il trattamento della frazione organica La nota dell'assessore regionale Stea
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.