Gli studenti con la docente in Perù
Gli studenti con la docente in Perù
Scuola e Lavoro

Esempio di vita fra i banchi di scuola, «Grazie prof.ssa Annalisa Marinelli»

Gli studenti ringraziano la docente ruvese che ha insegnato loro a credere nei propri sogni e avere speranza nel futuro

Sono due le estati, quelle del 2018 e del 2019, che hanno permesso ad alcuni studenti del Polo liceale "Sylos-Fiore" di Terlizzi di vivere l'esperienza unica di trascorrere ventuno giorni in Perù grazie al progetto di volontariato "Dai vita ai sogni". Un viaggio che ha consentito di superare l'apprendimento tradizionale e di uscire dai confini della nostra realtà – come aveva fatto rilevare la dirigente scolastica Anna Maria Allegretta nel presentare il progetto - consentendo agli studenti di guardare oltre, con l'obiettivo di formare cittadini capaci di costruire ponti e non muri.

Ad accompagnare gli studenti in questi viaggi in Perù, ed in se stessi, i docenti dell'istituto terlizzese, sotto l'attenta e scrupolosa regia del Nunzio Apostolico, Mons. Nicola Girasoli che, di ritorno dal Sud America, dichiarava «I viaggi sono dei sogni in movimento e la vita di questi ragazzi sarà certamente orientata da questa bellissima avventura».

Una esperienza profondamente formativa a livello umano per i ragazzi che, nel loro viaggio, hanno avuto come riferimento anche la prof.ssa Annalisa Marinelli di Ruvo di Puglia.

Il progetto ha poi dovuto interrompersi dato il lungo blocco forzato dalla vita scolastica e dai progetti extrascolastici dovuto dalla situazione sanitaria, ma gli studenti sentono il peso della mancanza di simili emozioni e rivolgono proprio all'insegnante di Ruvo di Puglia il loro ringraziamento per l'insegnamento quotidiano e per l'esempio di vita che per molti di loro rappresenta.

Docente di Filosofia e Storia del Polo Liceale Fiore-Sylos di Terlizzi, l'insegnante ruvese non è nuova in esperienze di volontariato all'estero ed è dal frutto delle sue scelte e conoscenze di vita nel mondo e, in particolar modo, in Sud Africa, che nasce la volontà di condividere e rendere partecipi anche i suoi studenti di una opportunità di crescita personale come quella del volontariato.

A nome dei suoi studenti dell'istituto di Terlizzi, è lo studente coratino Francesco Lotito che sottolinea l'importanza per gli alunni di avere un punto di riferimento che non sia solo prettamente formativo a livello scolastico, ma anche di ispirazione a livello di crescita personale, come la docente ruvese. Un esempio di come la scuola non debba limitarsi alla mera funzione dell'istruzione ma concentrarsi con delicatezza e impegno nella formazione umana di giovani con le proprie esigenze e desideri che imparano a stare al mondo giorno dopo giorno.

«Il progetto "Dai vita ai sogni" invita a sognare, a perdersi nei propri desideri, a lasciarsi alle spalle quel cinico realismo che spesso ci inchioda e non ci permette di inseguire le nostre aspirazioni. - spiega Francesco - Così la prof.ssa Annalisa Marinelli, considerati i tempi bui della nostra contemporaneità, ha rappresentato per noi un "miracolo di luce", riuscendo a risvegliare le coscienze altrui dalla paralisi del disimpegno che spesso aleggia nella nostra società. Ciò che di più importante abbiamo appreso è la consapevolezza che senza grandi obiettivi e sogni non si arriva ai traguardi desiderati.

La prof.ssa Marinelli, è una donna coraggiosa e solare, appassionata nel suo lavoro, ha viaggiato in vari posti nel mondo, portando poi fra i banchi di scuola, e trasmettendolo ai ragazzi, quell'arricchimento essenziale che ci ha insegnato la caparbietà e la forza, esortandoci a non mollare davanti agli ostacoli della vita, ma al contrario, ad affrontarli con positività e coraggio.

Le sue esperienze sono diventate insegnamento di vita per noi studenti,
- sottolinea Lotito - le sue azioni di volontariato all'estero rappresentano per i giovani esempio di comunità e condivisione e di apertura nei confronti di diverse culture e modi di vivere.

Il suo entusiasmo lo ha trasmesso anche a molti dei suoi studenti che hanno ritrovato in lei un grande esempio, una guida e un punto saldo nel disorientamento tipico dei tanti giovani sopraffatti dall'era digitale e da un mondo in continua evoluzione.

Annalisa Marinelli ci insegna ogni giorno a vivere il presente con estrema positività, ci insegna a non arrenderci mai, a non smettere di credere nei propri sogni, ad avere speranza nel futuro e ad avere sempre uno sguardo vivo di aiuto verso il prossimo: è un esempio autentico che tutti i giovani dovrebbero avere. A lei -
conclude lo studente - il mio e nostro grazie per averci insegnato a guardare il mondo con occhi diversi e il cuore aperto».
4 foto"Dai vita ai sogni", studenti in Perù
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Tragedia al Tedone, solidarietà dal Polo liceale di Terlizzi Tragedia al Tedone, solidarietà dal Polo liceale di Terlizzi Rinviato l'Open day previsto per sabato
Dall’Ente Bilaterale del commercio Bari-Bat rimborsi per l’acquisto di libri di testo Dall’Ente Bilaterale del commercio Bari-Bat rimborsi per l’acquisto di libri di testo I dipendenti di aziende iscritte all’Ebiter potranno fare domanda per l’erogazione di rimborsi del valore di 150 euro
Eduscopio, il Liceo "Tedone" miglior istituto ad indirizzo scientifico del territorio Eduscopio, il Liceo "Tedone" miglior istituto ad indirizzo scientifico del territorio Secondo in classifica come Liceo Linguistico nel raggio di 30km da Ruvo di Puglia
Educazione motoria nelle elementari, Piarulli (M5s): «Lo sport al centro della crescita dei nostri figli» Educazione motoria nelle elementari, Piarulli (M5s): «Lo sport al centro della crescita dei nostri figli» Soddisfazione della senatrice per la nuova misura di governo
Effetto vaccino nelle scuole, il 97% di casi positivi in meno rispetto a ottobre 2020 Effetto vaccino nelle scuole, il 97% di casi positivi in meno rispetto a ottobre 2020 Dg Sanguedolce: “Adesione record alle vaccinazioni della fascia di età 12-19 anni, impariamo dai nostri ragazzi”
Contributi per libri di testo, domande da consegnarsi all'Ufficio Protocollo del Comune di Ruvo Contributi per libri di testo, domande da consegnarsi all'Ufficio Protocollo del Comune di Ruvo Non è attiva la piattaforma StudioinPuglia della Regione Puglia
Scuola, il Prefetto ha deciso: doppi turni sino al 3 novembre Scuola, il Prefetto ha deciso: doppi turni sino al 3 novembre La decisione mentre a Corato era in atto la protesta
Scuola, per gli studenti di Ruvo ancora una settimana di doppi turni Scuola, per gli studenti di Ruvo ancora una settimana di doppi turni Quanto deciso dall'incontro in Prefettura con aziende di trasporto, Regione Puglia, Città Metropolitana e Comune
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.