Gelo in agricoltura
Gelo in agricoltura
Territorio

Gelo improvviso, gravi danni per vigneti, verdure e frutta

Potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende, Coldiretti: «si ricorra all'assicurazione»

Strage in campagna per il gelo che sta interessando da 2 giorni la Puglia con temperature fino a -5 gradi dopo un inverno bollente, con danni ingenti su primizie come i piselli, verdure in pieno campo come asparagi, carciofi, finocchi, cicorie, con gravi danni sul grano e sulle patate, sugli alberi da frutto come ciliegi e albicocchi, sui mandorli, fino ad arrivare alle gravi gelate a carico dei vigneti di uva va da tavola e da vino.

È il primo bilancio stilato da Coldiretti Puglia con i tecnici chiamati in campo da Foggia a Brindisi, da Taranto alla BAT fino a Bari per la verifica dei danni, con la repentina ondata di gelo che sta interessando anche impianti di irrigazione e tubature con l'acqua trasformata in stalattiti di ghiaccio.

"In campagna gli agricoltori stanno cercando di lottare contro le gelate improvvise con pratiche antiche quali l'accensione di fuochi controllati tra i filari, per cercare di aumentare la temperatura tra le viti o attraverso l'apertura dei teli antigrandine per creare una sorta di 'effetto serra' e alzare di qualche grado moderatamente le temperature", dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

Sono disastrosi gli effetti sui campi della tropicalizzazione del clima – denuncia Coldiretti Puglia – che azzera in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori che perdono produzione e al contempo subiscono l'aumento dei costi a causa delle necessarie risemine, ulteriori lavorazioni, acquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a siccità perdurante.

Di fronte al ripetersi di queste situazioni imprevedibili diventa sempre più strategico il ricorso all'assicurazione – conclude Coldiretti Puglia - quale strumento per la migliore gestione del rischio, mentre è stato potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende per la difesa delle colture dalle avversità meteoriche e per il supporto alle scelte operative aziendali.

L'agricoltura pugliese per effetto dei cambiamenti climatici – conclude Coldiretti Puglia - ha perso più di 3 miliardi di euro nel corso del decennio tra produzione agricola, strutture e infrastrutture rurali".
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Gasolio agevolato, CIA Levante: «Ritardi per il rilascio dei libretti» Gasolio agevolato, CIA Levante: «Ritardi per il rilascio dei libretti» Il direttore Creanza: «Fase delicata delle operazioni colturali. Pronti a collaborare con le Amministrazioni»
Agricoltura, al Sottosegretario Giuseppe L'Abbate le deleghe di competenza Agricoltura, al Sottosegretario Giuseppe L'Abbate le deleghe di competenza L’Abbate rappresenterà la ministra Bellanova anche nei lavori di Camera e Senato
Consumi: Coldiretti Puglia, cresce ancora il bio in Puglia Consumi: Coldiretti Puglia, cresce ancora il bio in Puglia La Puglia si attesta seconda nella classifica nazionale
Agricoltura, dalla Regione agevolazioni sul carburante agricolo Agricoltura, dalla Regione agevolazioni sul carburante agricolo Maggiorazione del 60% dei quantitativi di accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata
Gelate, le istanze giacciono ancora sulla scrivania. Paparella e Binetti interrogano l'assessore Gelate, le istanze giacciono ancora sulla scrivania. Paparella e Binetti interrogano l'assessore I due consiglieri di opposizione chiedono i motivi della mancata istruzione delle pratiche
Crisi di governo, le preoccupazioni di Cia Puglia: «Tutto azzerato e l’agricoltura muore» Crisi di governo, le preoccupazioni di Cia Puglia: «Tutto azzerato e l’agricoltura muore» Il presidente Carrabba tema che l'instabilità possa danneggiare il comparto agricolo
Il Ministro Centinaio firma la declaratoria per le gelate del 2018 Il Ministro Centinaio firma la declaratoria per le gelate del 2018 Anche Ruvo di Puglia tra i territori danneggiati
Un workshop sul contrasto alle invasioni biologiche degli organismi da quarantena Un workshop sul contrasto alle invasioni biologiche degli organismi da quarantena Incontro informativo col professor Porcelli in piazza Matteotti
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.