L'assessore regionale Giannini
L'assessore regionale Giannini
Territorio

Giannini sulla riapertura della tratta Ruvo-Corato: «Tassello per ripristinare la continuità della circolazione»

L'assessore regionale: «Nel 2020 si tornerà alle velocità di percorrenza originarie»

Lunedì 4 marzo riaprirà la tratta ferroviaria Ruvo-Corato, anche se inizialmente in regime di spola protetta a 50 km/h. Lo ha annunciato l'assessore ai trasporti della regione Puglia Giovanni Giannini, confermando quanto anticipato da RuvoViva.

«Questo è quello che emerge dal monitoraggio degli interventi eseguito sulla linea della Ferrotramviaria. È un ulteriore tassello che ristabilisce, in parte, la continuità della circolazione, consentendo, infatti, agli utenti di viaggiare direttamente e senza interruzioni da Bari a Corato e viceversa» ha spiegato Giannini. «Dopo aver già completato le opere civili sul secondo binario, sempre sulla Ruvo-Corato, sono in fase di contrattualizzazione anche gli affidamenti per gli impianti di segnalamento e sicurezza che verranno completati nei primi mesi del 2020 e saranno utili a ripristinare le originarie velocità di percorrenza, superando gli attuali 50 km orari imposti dall'Ansf» ha aggiunto.

«Procede anche il cantiere per il raddoppio della Corato/Andria (per un totale di 33 milioni di euro): siamo quasi al 40% dell'avanzamento contabile e con una previsione di completamento entro la fine dell'anno corrente. Va in ogni caso segnalato che, il passaggio sotto il controllo dell'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, ha visto avviare un obbligatorio iter di riesame, rivalutazione e validazione di tutti i progetti iniziali, compresi quelli esaminati da Ustif, con un inevitabile allungamento dei tempi di esecuzione degli stessi elaborati» ha rimarcato il componente della giunta regionale.

Prossimi all'apertura anche i cantieri per il secondo fronte di stazione di Barletta (lavori per un totale di 4 milioni di euro) e per l'interramento della linea nell'abitato di Andria (91 milioni di euro). Le procedure di gara - hanno fatto sapere dall'assessorato - sono in via di definizione, avendo già espletato la fase della prequalifica delle imprese, con una previsione, in assenza di imprevisti, di conclusione della realizzazione dell'opera entro il 2022.
  • Ferrotramviaria
  • Regione Puglia
  • giannini
Altri contenuti a tema
"I musei raccontano la Puglia": cinque cortometraggi, Ruvo protagonista "I musei raccontano la Puglia": cinque cortometraggi, Ruvo protagonista Progetto della regione in collaborazione con la Fondazione Apulia Film Commission. Si cercano case di produzione e giovani video maker
Lotta all'abusivismo edilizio, protocollo tra Regione, Anci, Procure e Corte d'Appello Lotta all'abusivismo edilizio, protocollo tra Regione, Anci, Procure e Corte d'Appello Obiettivo sono gli interventi nell'ambito della tutela e della valorizzazione del paesaggio e delle comunità
Disagi Ferrotramviaria, Giannini: «I lavori porteranno a un miglioramento dei servizi» Disagi Ferrotramviaria, Giannini: «I lavori porteranno a un miglioramento dei servizi» «Non possiamo tollerare gli atti di inciviltà registrati ai passaggi a livello»
Banda ultra larga, piano su tutto il territorio pugliese Banda ultra larga, piano su tutto il territorio pugliese L'assessore Borraccino: «In Puglia la copertura a 30 Mbps ha raggiunto l'83% delle famiglie»
Processo sciagura ferroviaria: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Processo sciagura ferroviaria: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Si tratta di una innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà certamente discutere
Furti d'auto? La Regione rimborsa il bollo Furti d'auto? La Regione rimborsa il bollo Approvata la proposta del consigliere Santorsola
La seconda "Giornata della Bellezza" fa tappa a Ruvo di Puglia La seconda "Giornata della Bellezza" fa tappa a Ruvo di Puglia Incontro aperto per la stesura definitiva del testo della Legge Regionale sulla Bellezza
Ruvo nella rete dei Teatri di residenza artistica contemporanea Ruvo nella rete dei Teatri di residenza artistica contemporanea Il progetto coinvolge cinque compagnie, quattro teatri e uno spazio studio. Bando aperto fino al 22 febbraio per la selezione di otto progetti artistici
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.