Vaccini Ruvo di Puglia
Vaccini Ruvo di Puglia
Vita di città

I vaccini arrivano in ritardo, assembramento di ultraottantenni nel centro vaccinale

La protesta di alcuni parenti. "Anziani esausti dopo ore di attesa"

Problemi di organizzazione al centro vaccinale di Ruvo di Puglia, nel sabato in cui si sarebbero dovute vaccinare diverse decine di anziani ultraottantenni.

E in tanti sono coloro che nella mattinata di ieri si sono recati per sottoporsi all'iniezione del siero, alcuni anche non autosufficienti, accompagnati dai propri parenti sin dalle prime ore del mattino.

Qualcosa però è andato storto: i vaccini che dovevano essere pronti già prima delle nove a quell'ora non erano nemmeno arrivati. Intanto iniziavano ad arrivare gli anziani prenotati per le ore successive. La situazione è andata avanti sino quasi a mezzogiorno con gli anziani assembrati nei corridoi della struttura. Il tutto è stato documentato da uno dei parenti di uno degli anziani che si sarebbero dovuti sottoporre al vaccino. Le immagini (che non pubblichiamo per mera esigenza di privacy) riprendono gli anziani seduti nei corridoi, alcuni anche in sedia a rotelle che attendono per ore di essere sottoposti all'iniezione.

"Mi sono presentato puntuale con mia madre (84 anni) ma purtroppo davanti a me in fila ci sono 46 persone, tutti anziani e ammucchiati. Alcuni di loro sono in fila dalle nove di questa mattina" scrive su Facebook un parente di uno degli anziani che si sarebbe dovuto sottoporre al vaccino.

Il personale ha tentato di rimediare sul ritardo nella tabella di marcia ma la situazione era inevitabilmente compromessa ed il disagio è stato tangibile con l'effetto di aver sottoposto persone anziane e provate a un pesante stress per l'attesa e al pericolo per la salute dovuto alla concentrazione di tante persone in uno spazio ridotto.

  • Vaccino Anticovid
Altri contenuti a tema
Vaccini dai medici di Medicina generale, «Obiettivo 20mila somministrazioni al giorno» Vaccini dai medici di Medicina generale, «Obiettivo 20mila somministrazioni al giorno» Priorità a pazienti oncologici e malattie rare. Potenziata anche disponibilità dei tamponi
Vaccino, Lopalco: «Richiamo AstraZeneca per chi ha ricevuto la prima dose» Vaccino, Lopalco: «Richiamo AstraZeneca per chi ha ricevuto la prima dose» Il chiarimento in merito alle nuove indicazioni EMA che riserva il vaccino per gli over 60
Chieco: "Centro vaccinale quasi pronto. Sto valutando misure restrittive" Chieco: "Centro vaccinale quasi pronto. Sto valutando misure restrittive" Dal 12 aprile si potrà vaccinare a Ruvo di Puglia
Piano vaccinale, Montanaro: «In arrivo nuove dosi, l'accelerazione è possibile» Piano vaccinale, Montanaro: «In arrivo nuove dosi, l'accelerazione è possibile» Le indicazioni sulle tempistiche del direttore del Dipartimento Salute alle Asl pugliesi
Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Il Governo stabilisce la sospensione non retribuita o lo svolgimento di altri compiti per gli operatori che hanno rifiutato il vaccino
Vaccino, a Pasqua vaccinati oltre 5000 caregiver e familiari di persone con disabilità Vaccino, a Pasqua vaccinati oltre 5000 caregiver e familiari di persone con disabilità Al via anche la campagna vaccinale per i pazienti onco-ematologici
A Pasqua e Pasquetta vaccino per caregiver e famiglie di minori disabili A Pasqua e Pasquetta vaccino per caregiver e famiglie di minori disabili Per proteggere e immunizzare chi si prende cura di una categoria fragilissima di persone prevista dal Piano vaccinale
Vaccini anti-Covid anche in farmacia, c'è l'accordo Vaccini anti-Covid anche in farmacia, c'è l'accordo Stabiliti gli aspetti tecnico-organizzativi per la somministrazione delle dosi da parte dei farmacisti
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.