Passaggio a livello
Passaggio a livello
Territorio

Passaggi a livello, Ferrotramviaria chiarisce: «Sono tutti attrezzati con sistemi di protezione»

La nota chiarificatrice dell'azienda

Tutti i passaggi a livello gestiti da Ferrotramviaria S.p.A. sono attrezzati con sistemi avanzati di protezione.

A seguito di continue e reiterate notizie tendenti a creare un clima di allarme in ordine alla pericolosità dei passaggi a livello presenti sulla linea Bari Barletta gestita da Ferrotramviaria S.p.A. è necessario fornire adeguati chiarimenti.

Ferrotramviaria e la Regione Puglia hanno da tempo avviato un importante programma di soppressione dei passaggi a livello sulla linea ferroviaria, che sono passati dagli 87 inizialmente presenti agli attuali 43.
Sono attualmente in corso i lavori di soppressione di altri 10 passaggi a livello; altri 7 interventi di eliminazione sono già finanziati.

Un ulteriore progetto per la eliminazione di altri 6 passaggi a livello ha da poco iniziato il preliminare iter approvativo presso i comuni interessati in vista del successivo inoltro alla Regione Puglia per la necessaria individuazione delle fonti di finanziamento.
Ciò detto, tutti i passaggi a livello ancora esistenti sono protetti da barriere comandate automaticamente dai treni, ai quali vengono fornite dall' impianto stesso informazioni in ordine allo stato di "aperto" o "chiuso".
Le stesse informazioni vengono fornite automaticamente al sistema SCMT che provvede a regolare la marcia del treno per arrestarlo in caso di malfunzionamento dell'impianto di passaggio a livello ove, ovviamente, la procedura di frenatura non sia stata attuata dal personale di bordo.

E' di tutta evidenza che i passaggi a livello sono un punto di interferenza strada-rotaia che rappresenta una criticità soprattutto per la indisciplina degli utenti stradali.

Dal 1 gennaio 2018 al 31 luglio 2018 sulla rete gestita da Ferrotramviaria su 73 episodi che hanno comportato l'arresto di un treno in prossimità di un passaggio a livello e l'attesa delle squadre che consentissero il suo attraversamento in sicurezza, ben 50 (pari al 68,49%) sono stati generati da abbattimento delle barriere da parte di veicoli stradali o da veicoli intrappolati tra le barriere per non aver rispettato i segnali ottico-acustici di preavviso di chiusura.
Gli altri 23 episodi sono stati generati da guasti agli impianti (tasso di guasto medio nel periodo sul complesso degli impianti 4,73%) che non hanno comportato alcun rischio per cose e persone, date le protezioni in essere, e che sono stati prontamente riparati dalle squadre di manutenzione.

Gli intrappolamenti di veicoli tra le barriere rappresentano gli episodi a più alto rischio. Non a caso sono stati finanziati dal Ministero dei Trasporti (con fondi CIPE) e prossimi ad essere installati, sistemi di controllo ottico dello stato di ingombro dei passaggi a livello a più alto momento di traffico stradale.

I quasi 6000 passaggi a livello presenti sulle reti ferroviarie (Nazionale e Regionali) rappresentano un problema sul quale si sta incidendo con la graduale eliminazione e l'adozione di tecnologie sempre più sofisticate. Ma in ogni caso, non si potrà mai prescindere dalla educazione stradale.
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Passaggi a livello con sistemi di protezione? Astip: "Poca credibilità" Passaggi a livello con sistemi di protezione? Astip: "Poca credibilità" L'associazione dei parenti delle vittime del disastro ferroviario commenta la notizia diffusa da Ferrotramviaria
La bufala del treno che passa col passaggio a livello aperto fa infuriare Ferrotramviaria La bufala del treno che passa col passaggio a livello aperto fa infuriare Ferrotramviaria Secca la smentita dell'azienda: «È una fake news»
Ferrotramviaria, l'agenzia nazionale di sicurezza ferroviaria rilascia l'autorizzazione Ferrotramviaria, l'agenzia nazionale di sicurezza ferroviaria rilascia l'autorizzazione Tutti coloro che viaggiavano su quei treni potranno chiedere i danni
Ferrotramviaria, nuovi orari per le autolinee Ferrotramviaria, nuovi orari per le autolinee Domani soppresse alcune corse
Dall'11 giugno nuovi orari ferroviari Dall'11 giugno nuovi orari ferroviari Sarà recuperata la normale velocità tra Bitonto e Ruvo
Auto supera passaggio a livello chiuso, treno fermo per un'ora nelle campagne Auto supera passaggio a livello chiuso, treno fermo per un'ora nelle campagne Ferrotramviaria: "Inaccettabile che le scorrettezze alla guida causino disservizi"
Riattivazione tratta ferroviaria Ruvo - Corato: «Occorrono ancora alcuni adempimenti» Riattivazione tratta ferroviaria Ruvo - Corato: «Occorrono ancora alcuni adempimenti» Ferrotramviaria assicura il proprio impegno con il massimo delle forze
Auto abbatte passaggio a livello, treni in ritardo Auto abbatte passaggio a livello, treni in ritardo La situazione è in fase di ripristino
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.