Cardiologia
Cardiologia
Vita di città

Per San Valentino la ASL Bari si prende cura del cuore

Giornate di prevenzione cardiovascolare fino a domenica

Elezioni Regionali 2020
In occasione della settimana di San Valentino alcune strutture della Asl di Bari aderiscono alla campagna nazionale "Cardiologie aperte", organizzata ogni anno da Anmco (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri) e Fondazione Per il tuo cuore, per sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione dei rischi per la salute del cuore.

A Bari, Molfetta, Corato e Ruvo sono previste una serie di iniziative finalizzate ad accendere i riflettori sul tema della prevenzione: visite e consulenze gratuite, screening nelle scuole e momenti di incontro tra esperti cardiologi e cittadini.

"La prevenzione risulta fondamentale per abbassare o in alcuni casi ridurre il rischio di incorrere in disturbi cardiovascolari – spiega il dottor Pasquale Caldarola, direttore del Dipartimento di Cardiologia della ASL di Bari e vice presidente nazionale Anmco – uno stile di vita sano, abbinato ad una corretta alimentazione, accompagnata da controlli periodici e attività fisica sono fattori decisivi per proteggere e a mantenere sano il proprio cuore".

A Corato e Ruvo visite cardiologiche e pneumologiche agli studenti.

Nella settimana dedicata al cuore l'Associazione Onlus Salute e Sicurezza in collaborazione con ASL, Regione e Comuni di Corato e Ruvo porta avanti il progetto "Il tuo respiro in un soffio", che dura tutto l'anno, destinato agli studenti delle prime classi delle scuole superiori, e finalizzato a sensibilizzare e prevenire le malattie cardio respiratorie in età adolescenziale.

Saranno eseguite gratuitamente all'interno delle scuole visite pneumologiche e cardiologiche con elettrocardiogramma e misurazione di peso, altezza, circonferenza addominale e pressione arteriosa, con gli specialisti e con gli infermieri professionali del presidio ospedaliero di Corato. Gli esiti dello screening saranno consegnati direttamente alle famiglie nel rispetto delle norme previste dalla Privacy.

Tra le iniziative dedicate agli studenti, anche il progetto "Prendiamo a cuore la salute dei ragazzi", mirato a evidenziare eventuali aritmie, alterazioni nei valori della pressione, o eccesso di peso che può essere spia di una patologia in corso.

I controlli cardiologici saranno riservati agli studenti di prima media.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Sicurezza nei cantieri, da ASL e Spesal una piattaforma informatica per migliorare controlli Sicurezza nei cantieri, da ASL e Spesal una piattaforma informatica per migliorare controlli Asl Bari tra le prime in Italia nella trasmissione notifiche preliminari on line per prevenire rischio infortuni
ASL Bari assume 56 tecnici di radiologia medica ASL Bari assume 56 tecnici di radiologia medica Assicureranno continuità assistenziale per tagliare le liste d’attesa e potenziare gli screening
Neuropsichiatria infantile, 1400 pazienti seguiti in remoto Neuropsichiatria infantile, 1400 pazienti seguiti in remoto Migliaia le prestazioni nel periodo del Coronavirus grazie all’uso di Skype, Google Meet e Whatsapp
Riparte il servizio trasporto disabili della Asl Riparte il servizio trasporto disabili della Asl Sospeso dall'emergenza Covid-19, riparte il 15 giugno
La Asl Bari assume 70 assistenti sociali La Asl Bari assume 70 assistenti sociali Aumenta il personale per cure domiciliari, consultori, servizi di Neuropsichiatria infantile e direzioni mediche dei presidi ospedalieri
ASL Bari assume 90 logopedisti e 50 tecnici della Riabilitazione psichiatrica ASL Bari assume 90 logopedisti e 50 tecnici della Riabilitazione psichiatrica Reclutato nuovo personale per potenziare i servizi sul territorio a partire dalla Neuropsichiatria infantile
Visite ed esami prenotabili in farmacia, riattivato il servizio Farma Cup Visite ed esami prenotabili in farmacia, riattivato il servizio Farma Cup La ASL: «Le prestazioni sospese durante l'emergenza Covid sono in fase di recupero mediante recall»
Fase 2, riprendono le visite dei medici di base e dei pediatri Fase 2, riprendono le visite dei medici di base e dei pediatri I medici ricevono in ambulatorio su appuntamento, ricette mediche tramite fascicolo elettronico
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.