Truffa Enel
Truffa Enel
Vita di città

Presunti agenti Enel a Ruvo di Puglia, occhio alla truffa

Diverse le segnalazioni da parte dei cittadini. Ecco come comportarsi

Sono diverse le segnalazioni di cittadini che hanno ricevuto la visita presso le loro abitazioni di presunti referenti Enel Energia o E-Distribuzione con tanto di casacca e tesserino identificativo con logo.

Si presenterebbero come agenti del fornitore di energia elettrica nazionale incaricati di proporre un adeguamento contrattuale in virtù del passaggio al mercato libero, oppure come tecnici addetti alla manutenzione dei contatori. In entrambi i casi, si tratta di un tentativo di truffa.

Pertanto tutti i cittadini di Ruvo di Puglia sono invitati a prestare attenzione per non cadere in inganno.

Solitamente, chiedono di poter visionare l'ultima bolletta ricevuta dal fornitore di energia elettrica per illustrare agevolazioni sui costi, ma quello a cui mirano è il codice cliente da apporre su un nuovo modulo contrattuale di altre compagnie. Nel chiedere poi la firma del contribuente ignaro a quella che definiscono «accettazione dell'adeguamento a tariffe più economiche», in realtà sottoscrivono un nuovo contratto che comporterà la richiesta di disdetta al Servizio Elettrico Nazionale.

Enel comunica a tutti i clienti che ogni tipo di comunicazione da parte dell'azienda avviene per iscritto e mai tramite dipendenti porta a porta. L'adeguamento o sostituzione dei contatori, inoltre, avviene sempre previa comunicazione cartacea affissa presso l'abitazione con alcuni giorni di preavviso. Si invitano pertanto i cittadini a diffidare da visite di presunti incaricati, anche se provvisti di tesserini e pettorina, ed eventualmente farne segnalazione. In caso di sottoscrizione inconsapevole, è possibile recedere dal contratto entro 14 giorni.
  • Truffa
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.