Scuola
Scuola
Vita di città

Primo giorno di scuola, gli auguri del sindaco Chieco

«La scuola è riferimento indispensabile, talvolta unico per bambine e bambini, ragazze e ragazzi e per questo è importante sentirla come nostro patrimonio»

Gli auguri del primo cittadino agli studenti che iniziano oggi il nuovo anno scolastico

Riaprono oggi tutte le nostre scuole e con loro si spalancano ancora una volta le porte dell'accoglienza, dell'educazione, della cittadinanza; tornano attivi i tanti percorsi fatti per educare a stare con gli altri, ad essere comunità. Per imparare il mondo.

Non è stato facile per noi vivere questi mesi senza scuola: troppi messaggi diseducativi trasmessi ai più piccoli da adulti che non mettono al centro l'educazione e la cura, ma considerano l'infanzia e l'adolescenza come target commerciali. Ora il testimone torna alla scuola, a quel generatore di conoscenza, di coscienza e di sapere di cui abbiamo tutti (non solo chi la vive quotidianamente in una classe) un gran bisogno.

La scuola è riferimento indispensabile, talvolta unico per bambine e bambini, ragazze e ragazzi e per questo è importante sentirla come nostro patrimonio.

In questi anni abbiamo dedicato agli edifici scolastici energie e risorse, continueremo a farlo. Stiamo concordando con il Direttore il giorno della consegna della nuova palestra della scuola media, abbiamo altri interventi in cantiere, ma soprattutto da alcuni mesi stiamo lavorando a quella che consideriamo la più importante delle nostre infrastrutture, una infrastruttura sociale, immateriale, la Città Educante. Presto presenteremo i risultati della prima sperimentazione e i progetti futuri. Certo è una goccia nell'oceano se pensiamo a tutto quello che serve, ma è una goccia limpida, costruita con impegno e tenacia, prima di tante altre che verranno, consapevoli come siamo che il momento è arrivato e che da qualche parte bisogna pur partire per aiutare la parte migliore di questa città a essere libera.

L'augurio mio e di tutta l'Amministrazione a tutta la comunità scolastica ruvese è di entrare in questo nuovo anno scolastico con entusiasmo, passione e curiosità; pensando a seminare, coltivare, crescere e far crescere la città e la comunità in cui viviamo, insieme.

Buon lavoro a tutti noi.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Didattica a distanza, in arrivo 37mila euro per le scuole di Ruvo di Puglia Didattica a distanza, in arrivo 37mila euro per le scuole di Ruvo di Puglia Lo annuncia la deputata Francesca Galizia
Borse di studio dalla Regione Puglia per studenti delle scuole superiori Borse di studio dalla Regione Puglia per studenti delle scuole superiori Il bando Studio in Puglia 2019/2020 con scadenza il 13 marzo
Seconda prova Maturità 2020, annunciate le materie Seconda prova Maturità 2020, annunciate le materie Matematica e Fisica per il Liceo Scientifico
Contro bullismo e disagio minorile: nelle scuole medie arrivano gli "Educatori di corridoio" Contro bullismo e disagio minorile: nelle scuole medie arrivano gli "Educatori di corridoio" Diventa realtà uno dei punti del programma di “Ruvo città educante”
Psicologi a scuola, c'è l'ok del Consiglio Regionale Psicologi a scuola, c'è l'ok del Consiglio Regionale Il presidente degli psicologi Di Gioia: «La notizia più bella che potessimo avere»
Anief: Anomalie nelle immissioni in ruolo di numerosi docenti pugliesi Anief: Anomalie nelle immissioni in ruolo di numerosi docenti pugliesi La posizione di ANIEF è chiara: l'USR Puglia sta operando in maniera errata
Scuola, la prima campanella suonerà il 18 settembre Scuola, la prima campanella suonerà il 18 settembre Alcune scuole anticiperanno di due giorni
Mobilità e disabilità, i bambini di Ruvo di Puglia con Aci e Polizia Stradale Mobilità e disabilità, i bambini di Ruvo di Puglia con Aci e Polizia Stradale Oggi la premiazione del concorso
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.