Tartufo
Tartufo
Territorio

Raccolta tartufi, nuove modalità per la concessione regionale

Disponibile anche la modulistica per sostenere l'esame e per il rinnovo dell'autorizzazione alla raccolta dei tartufi

In forza del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 settembre 2020, n. 120, recante "Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale" ha previsto l'utilizzo del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e della Carta d'Identità Elettronica (CIE) per accedere ai servizi in rete erogati dalle pubbliche amministrazioni, il versamento della tassa di concessione regionale per il tesserino per la ricerca e raccolta dei tartufi deve essere eseguito attraverso il circuito PagoPA per i servizi di pagamento. Non sarà più possibile, quindi, effettuare pagamenti in favore dell'ente a mezzo bonifico su conto corrente postale.

Pertanto i soggetti interessati, per eseguire il suddetto pagamento nei confronti della Regione Puglia, dovranno accedere - previa autenticazione digitale mediante il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) - direttamente al portale dei pagamenti della Regione Puglia attraverso il servizio "Tassa di concessione regionale per il tesserino per la ricerca e raccolta dei tartufi". Questo il link diretto.

La modulistica per il rinnovo del tesserino per la ricerca e raccolta dei tartufi e la modulistica per sostenere l'esame ai fini del conseguimento del tesserino per la ricerca e raccolta dei tartufi è disponibile qui.
  • tartufi
Altri contenuti a tema
Il tartufo dell'Alta Murgia: risorsa da valorizzare Il tartufo dell'Alta Murgia: risorsa da valorizzare Al via un progetto scientifico per studiare il pregiato fungo ipogeo
Tartufi, Marmo: «Costi sulle autorizzazioni dal parco dell'Alta Murgia» Tartufi, Marmo: «Costi sulle autorizzazioni dal parco dell'Alta Murgia» Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo
Raccolta dei tartufi, ok alla modifica della legge regionale Raccolta dei tartufi, ok alla modifica della legge regionale Il cambio della regolamentazione è passata in commissione regionale
Dieci mila euro di multa per la raccolta abusiva dei tartufi nel parco Alta Murgia Dieci mila euro di multa per la raccolta abusiva dei tartufi nel parco Alta Murgia Controlli dei Carabinieri Forestali anche nel territorio di Ruvo
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.