Sanità
Sanità
Territorio

Riordino ospedaliero a rischio bocciatura?

Il Corriere della sera lancia l'indiscrezione

L'indiscrezione è di quelle forti: il Governo sta per bocciare il piano di riordino ospedaliero, così come concepito e pensato dalla Regione Puglia.
A riferirlo il quotidiano "Corriere della Sera".

Nell'articolo, a firma di Francesco Strippoli, si ricostruiscono i retroscena dell'indiscrezione, fatti di passaggi burocratici ma anche rapporti istituzionali vivaci sull'asse Bari-Roma.

L'esecutivo, infatti, starebbe per dare parere negativo sul documento, ritenuto "inadeguato" perchè mancante "di un adempimento indispensabile: la rete dell'emergenza/urgenza (i punti di soccorso e di relativa assistenza). Il ministero ritiene il dispositivo di emergenza-urgenza come l'ossatura alla quale connettere la rete ospedaliera. Il riordino, dunque, deve seguire e non precedere l'allestimento dell'emergenza/urgenza", si legge sul quotidiano.

Come noto, martedì mattina si è riunita la Commissione Sanità della Regione Puglia: all'organo il compito di fornire un parere, tuttavia non vincolante, sul piano. Accade, allora, che lo stesso Michele Emiliano chieda di "rinviare l'esame e il correttivo a dopo il giudizio del governo".
«La giunta - dice il governatore - considera il riordino una delibera perennemente aperta e suscettibile di modifiche. Se la commissione desidera conoscere l'evoluzione del piano per adeguarlo in maniera realistica e con l'ambizione di apportarvi modifiche, noi ci stiamo. Ci impegniamo a considerare centrale questa interlocuzione permanente».
Inoltre, secondo le informazioni raccolte dal "Corriere della sera", "Emiliano vuole ingaggiare con il governo un confronto serrato" sul tema del sottodimensionamento sanitario della Regione rispetto ad altre, come l'Emilia che conta lo stesso numero di abitanti della Puglia.

Novità dovrebbero giungere nei prossimi giorni.
  • Sanità
  • Riordino ospedaliero
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Entro fine anno il concorso unico per 1000 infermieri Entro fine anno il concorso unico per 1000 infermieri Lo ha annunciato il presidente Emiliano
Assenteismo all'ospedale di Monopoli, coinvolto anche un medico ruvese Assenteismo all'ospedale di Monopoli, coinvolto anche un medico ruvese Sono 46 gli indagati nello scandalo dei furbetti del cartellino. È la seconda inchiesta relativa agli ospedali del barese
Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Primo firmatario della proposta di legge è il consigliere regionale Mario Conca
Banda ultra larga, piano su tutto il territorio pugliese Banda ultra larga, piano su tutto il territorio pugliese L'assessore Borraccino: «In Puglia la copertura a 30 Mbps ha raggiunto l'83% delle famiglie»
Furti d'auto? La Regione rimborsa il bollo Furti d'auto? La Regione rimborsa il bollo Approvata la proposta del consigliere Santorsola
Giannini sulla riapertura della tratta Ruvo-Corato: «Tassello per ripristinare la continuità della circolazione» Giannini sulla riapertura della tratta Ruvo-Corato: «Tassello per ripristinare la continuità della circolazione» L'assessore regionale: «Nel 2020 si tornerà alle velocità di percorrenza originarie»
La seconda "Giornata della Bellezza" fa tappa a Ruvo di Puglia La seconda "Giornata della Bellezza" fa tappa a Ruvo di Puglia Incontro aperto per la stesura definitiva del testo della Legge Regionale sulla Bellezza
Ruvo nella rete dei Teatri di residenza artistica contemporanea Ruvo nella rete dei Teatri di residenza artistica contemporanea Il progetto coinvolge cinque compagnie, quattro teatri e uno spazio studio. Bando aperto fino al 22 febbraio per la selezione di otto progetti artistici
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.