Turisti Ruvo di Puglia
Turisti Ruvo di Puglia
Turismo

Ruvo di Puglia conquista i turisti stranieri

Arte ed enogastronomia è il cuore del turismo

I turisti che visitano Ruvo di Puglia non hanno dubbi: è bella e trascorrerci un giorno o più giorni è un'esperienza che vale la pena di vivere. È l'incoraggiante risultato registrato dall'Info Point di Ruvo di Puglia - gestito su apposita convenzione sin dall'atto della sua costituzione dall'Associazione Pro Loco - per descrivere la città vista dagli occhi degli stranieri che l'hanno visitata nell'ultima stagione.

Il 95% dei turisti è soddisfatto dell'intero percorso esperienziale fatto durante il soggiorno; arte, cibo, musei sono i punti di forza; anche se, va ammesso, non mancano alcuni rilievi critici, in particolare se si tratta di trasporti e infrastrutture, ma quasi tutti, alla fine, ci tornerebbero e consiglierebbero ai loro parenti e amici di farvi visita.
Lunedì 8 ottobre u.s. Ruvo di Puglia ha avuto il piacere di ospitare un numeroso gruppo di turisti tedeschi della società "Dante Alighieri" della città di Kiel per creare un ponte culturale tra l'Italia e la Germania al fine di favorire e diffondere la lingua e le bellezze italiane nel miglior modo possibile; Associazione che sin dalla sua fondazione ed ancora oggi, anche in Germania, svolge il suo compito in maniera impeccabile.

Il tour organizzato e guidato dal Prof. Sebastiano Caso è stato accolto presso l'Info Point dal Consigliere della Pro Loco Cleto Bucci già Ispettore Onorario ai Beni Archeologici e Monumentali di Ruvo di Puglia.

Il gruppo di visitatori ha vissuto una "full emotion experience": ha visitato il Museo Nazionale Jatta apprezzando la magnifica collezione di oltre 2000 vasi classici, in prevalenza attici e apuli e il celebre vaso di Talos, cratere attico a figure rosse che raffigura la morte del mitico custode dei Creta. Il tour è proseguito presso la Cattedrale tra le più note chiese romaniche di Puglia del XIII secolo, che costituisce uno degli esempi più interessanti per impianto e dimensioni costruita sui resti di edifici precedenti. Anche l'impianto ipogeico che conserva testimonianze di epoca peuceta, greca, romana e alto-medievale ha affascinato il gruppo dei turisti.

Emozioni, incanto e meraviglia di fronte alle bellezze artistiche: queste le sensazioni che hanno attraversato i visitatori, tutti concordi nel promuovere a pieni voti l'impianto medievale del centro storico di Ruvo di Puglia che restituisce un nucleo di piazze, chiese e palazzi storici di grande fascino.

Non è mancato un momento "esperienziale" per quello che si propone come uno "spettacolo" per gli occhi e per il palato. Infatti presso l'Info Point diventato per l'occasione un centro polisensoriale il gruppo di visitatori ha avuto modo di apprezzare la principale vocazione agricola del territorio di Ruvo di Puglia attraverso una degustazione della migliore produzione olearia e vinicola accompagnata da prodotti da forno tipici ruvesi.

La "dolce vita" affascina sempre più gli stranieri, che su tutto apprezzano le bellezze paesaggistiche e il cibo.

È necessario rafforzare e continuare a fare sistema tra le istituzioni e tutti gli operatori della filiera, predisporre un piano strategico organico che comunichi il nostro Paese nella sua interezza.
  • turisti
Altri contenuti a tema
Dalla Florida a Ruvo di Puglia: il Natale pugliese di turisti americani Dalla Florida a Ruvo di Puglia: il Natale pugliese di turisti americani I turisti hanno espresso complimenti e apprezzamenti verso la nostra città
Pro Loco: «A Pasqua Ruvo presa d'assalto dai turisti» Pro Loco: «A Pasqua Ruvo presa d'assalto dai turisti» L'associazione illustra le cifre registrate durante le recenti festività
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.