Castello del monte - Murgia
Castello del monte - Murgia
Territorio

Tre giorni dedicati al tema: "La Democrazia dei Luoghi. Azioni e forme di autogoverno comunitario”

È il sesto convegno della Società dei/lle Territorialisti/e ONLUS, organizzato in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Parte domani, 15 novembre, la tre-giorni dedicata a "La Democrazia dei Luoghi. Azioni e forme di autogoverno comunitario": il sesto convegno della Società dei/lle Territorialisti/e ONLUS, organizzato in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Il convegno si propone di costruire un quadro concettuale e d'azione capace di confrontarsi con le difficoltà di definire temi come la "comunità". Attraverso le esperienze in fieri e le dinamiche aperte vuole mettere in luce i caratteri, la diffusione e la capacità generativa di luoghi che possono contrastare il dominio dei flussi globali.

La SdT e il PNAM si interrogano su come affrontare le difficoltà verso l'avanzamento di questi processi per proporre un radicale rinnovamento della democrazia rappresentativa verso la crescita della democrazia dei luoghi.
La prima giornata del convegno, che si apre a Bari presso l'ex complesso monastico "Santa Teresa dei Maschi" e prosegue a Ruvo di Puglia, è dedicata soprattutto alla conoscenza di alcune buone pratiche in corso nel contesto locale attraverso visite guidate e un confronto con i soggetti che le conducono.

La seconda e la terza giornata, invece, si terranno a Castel del Monte: venerdì 16 novembre, vedrà un confronto fra mondo della ricerca e soggettività sociali che animano tante esperienze di democrazia di luoghi. In questo ambito, i laboratori paralleli mirano a produrre nuove conoscenze e narrazioni utili a qualificare il dibattito culturale e scientifico e a mettere in luce strategie d'azione per il rinnovamento degli istituti di democrazia.

Sabato 17 novembre, infine, sarà destinato ad approfondire i temi trattati nei laboratori e sviluppare alcune riflessioni sulle questioni alla base del convegno.

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE 2018
Complesso monastico di S. Teresa dei Maschi – Via della Torretta, Bari vecchia
10:30 Registrazione dei partecipanti
11:00 Presentazione del Convegno a cura della commissione organizzatrice
11:30 Saluti istituzionali
Paolo Ponzio, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Università degli Studi di Bari
Titti De Simone, Consigliera del Presidente della Regione Puglia
Carla Tedesco, Assessore all'Urbanistica del Comune di Bari
12:00 Presentazione dell'esperienza di democrazia dei luoghi di Parco Gargasole, ex Caserma Rossani, Bari
13:30 Pausa pranzo presso l'Urban Center (via De Bellis, Bari)
14:30 Visita al Parco Gargasole, ex Caserma Rossani, (Corso Benedetto Croce, 64-68, Bari)
17:00 Trasferimento in pullman da Bari a Ruvo di Puglia
18:15 Saluti istituzionali
Pasquale Chieco, Sindaco di Ruvo di Puglia
18:30 Visita al Museo Jatta e perfomance RURALE presso la Pinacoteca di Ruvo di Puglia
20:30 Degustazione @MezzaPagnottaCucinaEtnoBotanica dei fratelli Montaruli di Ruvo di Puglia
21:30 Trasferimento in pullman nelle strutture ricettive

VENERDÌ 16 NOVEMBRE 2018
Castello federiciano di Castel del Monte, Andria
08:30 Trasferimento in pullman a Castel del Monte
09:30 Saluti istituzionali
Elena Saponaro, Direttrice di Castel del Monte
Domenico Nicoletti, Direttore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia
10:00 Introduzione ai lavori di Ottavio Marzocca, Università degli Studi di Bari
10:15 Presentazione di buone pratiche di democrazia dei luoghi:
- L'autonomia democratica e il sistema delle municipalità e dei servizi in Rojava
- Salento Km0 coltivatori di cambiamento
- Centro Studi Torre di Nebbia: l'Alta Murgia dalla marginalità alla sostenibilità
Discussione con interventi programmati
13:00 Buffet offerto dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia
14:00 Relazione di Alberto Magnaghi, Presidente della Società dei Territorialisti/e
14:30 Laboratori tematici di discussione (in parallelo)
1. Forme e strumenti di pianificazione dal basso come nuovi istituti di mediazione culturale
Coordinano: Daniela Poli e Maddalena Rossi
2. Forme di autorganizzazione socioterritoriale nelle periferie urbane e nel territorio
Coordinano: Carlo Cellamare e Marinella Gisotti
3. Forme e istituti produttivi innovativi connessi alla autovalorizzazione dei beni comuni patrimoniali
Coordinano: Sergio De La Pierre ed Elisa Butelli
18:00 Chiusura attività dei Laboratori
18:30 Trasferimento in pullman presso le strutture ricettive

SABATO 17 NOVEMBRE 2018
Castello federiciano di Castel del Monte, Andria
9:00 Sintesi dei contenuti emersi nei laboratori (a cura delle coordinatrici e dei coordinatori)
10:30 Tavola rotonda
Coordina: Angela Barbanente, Politecnico di Bari
Partecipano: Davide Biolghini, Rete Economia Solidale, RES Italia
Sergio Bologna, Associazione Consulenti Terziario Avanzato (ACTA)
Aldo Bonomi, Consorzio A.A.S.TER. Agenti di Sviluppo del Territorio
Dimitri D'Andrea, Università degli Studi di Firenze
Antonio Decaro, Presidente dell'ANCI
Anna Marson, IUAV, Venezia
Rossano Pazzagli, Università degli Studi del Molise, Direttore del Centro di Ricerca per le Aree Interne e gli Appennini
Tonino Perna, Università degli Studi di Messina
Ruggiero Quarto, Commissione Ambiente del Senato
Angelo Salento, Università del Salento
12:30 Conclusioni
12.45 Trasferimento in pullman a Bari (arrivo in Largo Sorrentino, con sosta intermedia all'Aeroporto di Bari)

A Castel del Monte, durante i lavori, sarà esposta la narrazione visiva "Gli ori di Taranto" – Opere grafiche di Paolo Vitali sul rapporto fra la città dei due mari e l'Ilva.
  • parco nazionale dell'alta murgia
Altri contenuti a tema
Alta Murgia Pulita, a Ruvo i volontari ripuliscono Bosco Patanella Alta Murgia Pulita, a Ruvo i volontari ripuliscono Bosco Patanella La campagna di Legambiente e Parco Alta Murgia per contrastare l’abbandono selvaggio dei rifiuti
Internet wifi anche nelle aree rurali, parte "Masserie 2.0" Internet wifi anche nelle aree rurali, parte "Masserie 2.0" Il progetto del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia
Parco Alta Murgia, dalla Regione mezzo milione per la filiera del cinghiale Parco Alta Murgia, dalla Regione mezzo milione per la filiera del cinghiale Ammesso a finanziamento il progetto pilota di cattura e macellazione del cinghiale selvatico
Pontenziati punti di avvistamento incendi, la Campagna AIB del Parco dell'Alta Murgia Pontenziati punti di avvistamento incendi, la Campagna AIB del Parco dell'Alta Murgia Controllo e approvvigionamento idrico in collaborazione con diciassette aziende agro-zootecniche
Escursioni nel Parco dell'Alta Murgia, da oggi prenotabili con le Guide Ufficiali Escursioni nel Parco dell'Alta Murgia, da oggi prenotabili con le Guide Ufficiali Attivata la sezione di prenotazione sul sito per facilitare la fruizione del territorio
Emergenza cinghiali nell'Alta Murgia, Tarantini: «Contenimento tra le nostre priorità» Emergenza cinghiali nell'Alta Murgia, Tarantini: «Contenimento tra le nostre priorità» Tavolo di confronto con le associazioni agricole
Benvenuti nel Parco dell'Alta Murgia Benvenuti nel Parco dell'Alta Murgia Lo stato attuale del territorio di Ruvo di Puglia all'ingresso del Parco
Lotta all'abbandono dei rifiuti e contenimento dei cinghiali: i buoni propositi del Parco per il 2020 Lotta all'abbandono dei rifiuti e contenimento dei cinghiali: i buoni propositi del Parco per il 2020 Si punta al turismo sostenibile e alla candidatura a Geoparco UNESCO
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.