Borsa di studio
Borsa di studio
Territorio

Tre Premi per Tesi di Laurea dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia in memoria di Marco e Jacopo

C’è tempo fino al 5 ottobre prossimo per candidarsi

C'è tempo fino al 5 ottobre prossimo per candidarsi al Premio per Tesi di Laurea istituito dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia in memoria di due studenti universitari, Marco Pietralongo (24 anni, di Andria) e Jacopo Di Bari (22 anni, di Barletta), deceduti il 23 settembre 2016 in un incidente stradale mentre si recavano in una delle aziende agro-zootecniche che ospitavano il Festival della Ruralità.

Come anticipato nel settembre di un anno fa, nel corso di un evento pubblico tenutosi ad Andria in loro memoria, l'Ente Parco intende ricordarli premiando i giovani laureati che coltivano le loro stesse passioni: Marco e Jacopo, infatti, erano sensibili alle tematiche della tutela e della salvaguardia dell'ambiente e fortemente radicati nel territorio del Parco Nazionale, erano esemplari studenti dell'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari. Univano, inoltre, il profitto negli studi ad un'intensa passione per la fauna selvatica, una partecipazione attiva all'associazionismo (WWF di Andria, Croce Rossa Italiana sezione di Barletta) e una grande passione per la fotografia ambientale.

«Piuttosto che ricordarli con una semplice targa – afferma il vice presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Cesare Troia – ci è sembrato doveroso, oltre che più incisivo, istituire tre Premi per Tesi di Laurea in loro onore: visto il loro impegno nello studio, nel volontariato, il loro amore per l'ambiente e la natura, con il Consiglio Direttivo del Parco siamo convinti che in questo modo potremo contribuire a tener viva la loro memoria. È doveroso ringraziare, in particolare, la collega Natalia Sesi, funzionaria dell'ISPRA e componente il Direttivo che, insieme alla dott.ssa Luciana Zollo, collaboratrice dell'Ente, ha curato con dedizione e sentimento tutti gli aspetti burocratici legati all'iniziativa».

L'iniziativa è patrocinata dall'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e dall'Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (ISPRA) e mette a disposizione 2.000 euro per coloro che siano in possesso del diploma di laurea triennale e/o magistrale e/o lauree equipollenti in Scienze Biologiche o Scienze Naturali o Scienza Ambientali conseguite in tutte le Università d'Italia che trattino lo studio e l'osservazione delle componenti biotiche caratterizzanti il territorio Italiano e del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Le Tesi di Laurea devono avere per oggetto i seguenti temi:
Ruolo delle connessioni ecologiche: conservazione e gestione delle specie floro-faunistiche collegate (www.isprambiente.gov.it/contentfiles/00007700/7767-rapporto-116-2010.pdf);
Valorizzazione integrata del Capitale Natura e Cultura (www.minambiente.it/pagina/rapporto-natura-e-cultura-le-aree-protette-luoghi-di-turismo-sostenibile);
Modelli di gestione degli habitat puntiformi nella Regione Mediterranea;
Caratterizzazione e studio dei servizi eco-sistemici;
Biodiversità resilienza e cambiamenti climatici;
Ipotesi di interventi pilota sperimentali sulle misure di conservazione nell'ambito del Prioritized Action Framework ‐ PAF- Regioni Italiane.
Scarica il bando.

Scarica la domanda di partecipazione.
  • parco nazionale dell'alta murgia
Altri contenuti a tema
Parco della Murgia: soluzioni per la gestione dei cinghiali ed urgenti interventi contro le rapine agli ambulanti Parco della Murgia: soluzioni per la gestione dei cinghiali ed urgenti interventi contro le rapine agli ambulanti Il vice Presidente dell'Ente Parco, Cesare Troia incontra il Prefetto della Bat Sensi in attesa di essere ricevuto da quello di Bari
Al via “Alta Murgia Pulita” la campagna di Legambiente che coinvolge anche Ruvo di Puglia Al via “Alta Murgia Pulita” la campagna di Legambiente che coinvolge anche Ruvo di Puglia Venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre si torna in piazza con Legambiente per la 26esima edizione di Puliamo il Mondo
Nasce il Lions Club Murgia Parco Nazionale: estenderà la propria azione nei Comuni del Parco Nasce il Lions Club Murgia Parco Nazionale: estenderà la propria azione nei Comuni del Parco Accanto al Parco dell'Alta Murgia per la difesa, protezione e valorizzazione del territorio
Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia primo “Parco Slow” d’Italia Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia primo “Parco Slow” d’Italia A ritirare il riconoscimento a Torino, il vicepresidente Cesare Troia e al direttore Domenico Nicoletti
Tre premi di laurea in memoria di Marco e Jacopo, morti sulla strada verso le Murge Tre premi di laurea in memoria di Marco e Jacopo, morti sulla strada verso le Murge I due studenti morirono in un incidente stradale mentre si recavano al Festival della Ruralità
Nasce la rete dei siti Unesco di Puglia Nasce la rete dei siti Unesco di Puglia Capone: insieme per valorizzare un patrimonio straordinario
"Biodiversità Resilienza e Cambiamenti Climatici" , al Parco si discute di corretta gestione del Capitale Natura "Biodiversità Resilienza e Cambiamenti Climatici" , al Parco si discute di corretta gestione del Capitale Natura I Parchi Nazionali del sud Italia e i rappresentanti di ISPRA si incontreranno per programmare un'agenda di lavoro
Contenimento dei cinghiali, il Parco dell'Alta Murgia corre ai ripari Contenimento dei cinghiali, il Parco dell'Alta Murgia corre ai ripari Parte l'azione prevista dall'Ente Parco per il contenimento dei cinghiali nell’Area Parco
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.