Calentano
Calentano
Territorio

Asfalto sulle chianche a Calentano: i cittadini protestano

Sulla “Gazzetta del Mezzogiorno” si parla di degrado del patrimonio architettonico

Sul piazzale del Santuario di Calentano, zona rurale a pochi chilometri dal centro di Ruvo di Puglia, qualche mese fa sono sparite le antiche chianche murgiane che formavano il pavimento. Adesso, solo una distesa di asfalto. A parlarne è anche un articolo della "Gazzetta del Mezzogiorno" di lunedì 10 luglio.

La trasformazione dell'area antistante l'ingresso della chiesa rurale, retta dall'ottobre scorso da don Gaetano Bizzoco, è stata autorizzata dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Puglia ma i residenti e i cittadini di Ruvo di Puglia protestano. «Penso che la decisione della Sovrintendenza sia stata inappropriata e irresponsabile. Si è strappato via un pezzo di storia», afferma il signor De Ceglie, residente in città ed assiduo frequentatore della zona. Certo che il luogo nel tempo è stato spesso rimaneggiato, perdendo sempre di più la sua veste originale. Insomma, un disastro: asfalto sulle chianche e imbarbarimento di un territorio da custodire.

Il Santuario calentanese rappresenta un vero e proprio monumento storico che i cittadini desiderano difendere e conservare. «Ora non credo si possa tornare indietro – ci dice De Ceglie – le chianche sono state coperte, la decisione è stata presa e il danno è sotto gli occhi di tutti». La gente è senza parole e senza potere, e Calentano è cambiato, ma si continua a sperare che questi atti di degrado non si ripresentino a Ruvo di Puglia, paese custode di mille patrimoni e di antiche bellezze.
  • Ruvo di Puglia
  • Comune di Ruvo di Puglia
  • calentano
Altri contenuti a tema
Abbattimento di Tari e Tosap e un fondo straordinario Covid Abbattimento di Tari e Tosap e un fondo straordinario Covid Le misure straordinarie anticrisi del Comune di Ruvo
Orari e modalità per fruire di servizi del Comune di Ruvo di Puglia Orari e modalità per fruire di servizi del Comune di Ruvo di Puglia L'avviso pubblico per prevenire la diffusione del contagio
Restano inattivi i parcheggi a pagamento. Chieco: «Ho riflettuto» Restano inattivi i parcheggi a pagamento. Chieco: «Ho riflettuto» Le strisce blu tornano attive il 18 maggio
Fase 2, da lunedì a Ruvo tornano attive le strisce blu Fase 2, da lunedì a Ruvo tornano attive le strisce blu Restano chiusi i parchi cittadini. Il sindaco risponde alle domande dei cittadini
Ruvo di Puglia conta ad oggi 10 contagi in totale Ruvo di Puglia conta ad oggi 10 contagi in totale Chieco: «La situazione è stabile, nessuno presenta sintomi gravi».
Primo maggio a Ruvo, Chieco: "Abbiamo la fatica nel DNA" Primo maggio a Ruvo, Chieco: "Abbiamo la fatica nel DNA" Il messaggio di auguri del sindaco
Donate al Comune di Ruvo 200 mascherine per i volontari Donate al Comune di Ruvo 200 mascherine per i volontari Saranno utilizzate per attività a servizio dei cittadini
Buoni Spesa, oltre 1600 cittadini hanno usufruito del contributo Buoni Spesa, oltre 1600 cittadini hanno usufruito del contributo Chieco: «La fragilità di una persona rende più fragile la comunità»
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.