Calentano
Calentano
Territorio

Asfalto sulle chianche a Calentano: i cittadini protestano

Sulla “Gazzetta del Mezzogiorno” si parla di degrado del patrimonio architettonico

Sul piazzale del Santuario di Calentano, zona rurale a pochi chilometri dal centro di Ruvo di Puglia, qualche mese fa sono sparite le antiche chianche murgiane che formavano il pavimento. Adesso, solo una distesa di asfalto. A parlarne è anche un articolo della "Gazzetta del Mezzogiorno" di lunedì 10 luglio.

La trasformazione dell'area antistante l'ingresso della chiesa rurale, retta dall'ottobre scorso da don Gaetano Bizzoco, è stata autorizzata dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Puglia ma i residenti e i cittadini di Ruvo di Puglia protestano. «Penso che la decisione della Sovrintendenza sia stata inappropriata e irresponsabile. Si è strappato via un pezzo di storia», afferma il signor De Ceglie, residente in città ed assiduo frequentatore della zona. Certo che il luogo nel tempo è stato spesso rimaneggiato, perdendo sempre di più la sua veste originale. Insomma, un disastro: asfalto sulle chianche e imbarbarimento di un territorio da custodire.

Il Santuario calentanese rappresenta un vero e proprio monumento storico che i cittadini desiderano difendere e conservare. «Ora non credo si possa tornare indietro – ci dice De Ceglie – le chianche sono state coperte, la decisione è stata presa e il danno è sotto gli occhi di tutti». La gente è senza parole e senza potere, e Calentano è cambiato, ma si continua a sperare che questi atti di degrado non si ripresentino a Ruvo di Puglia, paese custode di mille patrimoni e di antiche bellezze.
  • Ruvo di Puglia
  • Comune di Ruvo di Puglia
  • calentano
Altri contenuti a tema
Talos Festival: presente il musicista jazz John Surman Talos Festival: presente il musicista jazz John Surman Un grande volto della musica jazz a Ruvo di Puglia
Ieri festa in onore della Madonna della Rigliosa Ieri festa in onore della Madonna della Rigliosa Una tradizione sempre più accolta e sentita dai ruvesi
Ruvi’n’Roll: la musica che fa la storia Ruvi’n’Roll: la musica che fa la storia Prima serata con Rosita e “I bambini di Vasco”
Passaggio bloccato dai secchetti della spazzatura in via Amendola Passaggio bloccato dai secchetti della spazzatura in via Amendola Ancora una volta le strade si presentano sporche e inagibili
In via Scarlatti la prima colonnina di ricarica per i veicoli elettrici In via Scarlatti la prima colonnina di ricarica per i veicoli elettrici Il nuovo applicativo in Puglia di Enel Energia
Atti di pura inciviltà in largo San Giovanni: «È una vergogna» Atti di pura inciviltà in largo San Giovanni: «È una vergogna» Ancora rifiuti abbandonati tra le strade del centro antico
“Ruvo, Carafa e la Leggenda” – LE FOTO del corteo storico “Ruvo, Carafa e la Leggenda” – LE FOTO del corteo storico La rievocazione storica del Centro Studi Cultura et Memoria
Intervista a Domenico Berardi della Berardi Imballaggi – Fotogallery Intervista a Domenico Berardi della Berardi Imballaggi – Fotogallery Una notevole realtà imprenditoriale dal 1861
© 2001-2017 RuvoViva è un portale gestito dall'associazione culturale MolfettaViva. Partita iva 07583470724. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.