Amianto
Amianto
Enti locali

Bonifica da amianto, un bando aperto anche ai privati

Contributi sino all'80%

È stato pubblicato sull'albo pretorio della Città Metropolitana di Bari e su quello del Comune di Ruvo di Puglia il bando 2018 della Città Metropolitana di Bari per l'erogazione dei contributi economici per interventi di bonifica da amianto su manufatti edilizi situati nei Comuni baresi. Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati.

I contributi saranno assegnati per un importo pari al 80% della spesa complessiva per ogni intervento fino all'esaurimento dei fondi. Il contributo a fondo perduto per gli interventi sarà riconosciuto per un importo massimo di €10.000.
Il cofinanziamento può essere richiesto per azioni di messa in sicurezza, risanamento e recupero di aree mediante interventi di confinamento, incapsulamento, rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto. Le attività finanziate dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di comunicazione della ammissione al contributo.

Gli interessati dovranno presentare domanda entro le ore 12.00 del 3 dicembre 2018 all'ufficio servizio edilizia impianti termici , tutela e valorizzazione dell'ambiente della Città metropolitana di Bari secondo le modalità indicate nel bando.

Nell'assegnazione dei contributi verrà data priorità, tra gli altri agli interventi riguardanti i siti più vicini ad asili scuole, parchi giochi, strutture di accoglienza socio assistenziale, ospedali, case di cura, edifici di culto, strutture sportive. Particolare attenzione sarà riservata anche per le strutture in condizioni di cattivo stato di conservazione che possono causare pericolo per la salute pubblica.

Qui il testo completo del bando:
https://www.cittametropolitana.ba.it/pls/cittametropolitanaba/v3_s2ew_consultazione.mostra_pagina?id_pagina=3112
  • Amianto
Altri contenuti a tema
Contributi per lo smaltimento di amianto dagli edifici privati Contributi per lo smaltimento di amianto dagli edifici privati Legambiente a fianco dei cittadini
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.