Il sequestro dei Carabinieri Forestali
Il sequestro dei Carabinieri Forestali
Cronaca

Caccia con mezzi non consentiti suĺla Murgia, una denuncia

Sequestrato un fucile e munizioni. Nei guai un 49enne di Fasano

Una persona è finita nella rete dei controlli a tutela del patrimonio faunistico dell'area protetta del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, posti in essere dai militari della Stazione Forestale Parco di Ruvo di Puglia.

I forestali sono intervenuti in località Parco del Conte in agro di Ruvo di Puglia dove a seguito di monitoraggi e perlustrazioni sono stati percepiti anomali e ripetuti versi di avifauna.

I successivi sopralluoghi hanno permesso di individuare ben occultato all'interno di un muro a secco prospiciente un bosco, un richiamo acustico elettromagnetico in funzione che riproduceva e diffondeva il verso delle quaglie.

Tali mezzi utilizzati per attirare l'avifauna, non sono consentiti dalla normativa sull'esercizio venatorio configurando uno specifico illecito costituente reato.

Gli appostamenti subito predisposti, hanno così permesso di sorprendere un cacciatore in chiaro esercizio venatorio che dopo aver abbattuto alcuni esemplari, si recava presso il muro a secco disattivando e prelevando il richiamo acustico.

Attesa la flagranza di reato, i militari dopo aver identificato il soggetto, hanno posto sotto sequestro l'arma e le munizioni in suo possesso nonché il richiamo elettromagnetico illecitamente utilizzato.

L'uomo, di 49 anni residente a Fasano, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria di Bari per il reato di esercizio venatorio con mezzi non consentiti.
  • carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Cacciatori nel mirino dei Forestali, sequestrate munizioni e fucili Cacciatori nel mirino dei Forestali, sequestrate munizioni e fucili Due le persone denunciate
Trasportava rifiuti ferrosi senza autorizzazione, denunciato Trasportava rifiuti ferrosi senza autorizzazione, denunciato L'uomo, un 32enne di Corato, è stato intercettato dai Carabinieri Forestali lungo la strada provinciale 238
Imbianchino sporcaccione beccato dai Forestali. Scaricava i residui nel Parco dell'Alta Murgia Imbianchino sporcaccione beccato dai Forestali. Scaricava i residui nel Parco dell'Alta Murgia L'uomo, residente a Ruvo, è stato denunciato. Dovrà ripulire a sue spese la discarica
Dieci mila euro di multa per la raccolta abusiva dei tartufi nel parco Alta Murgia Dieci mila euro di multa per la raccolta abusiva dei tartufi nel parco Alta Murgia Controlli dei Carabinieri Forestali anche nel territorio di Ruvo
Operazione antibraccomnaggio a Ruvo: nei guai alcuni cacciatori Operazione antibraccomnaggio a Ruvo: nei guai alcuni cacciatori I carabinieri forestali sequestrano armi improprie
© 2001-2017 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.