Funghi
Funghi
Eventi e cultura

Cardoncello on the road a Ruvo di Puglia, l'agenda degli spettacoli

Sabato 10 e domenica 11 novembre

La Sagra che celebra il re della Murgia, giunta ormai alla sua XIV edizione e divenuta itinerante, farà tappa a Ruvo di Puglia sabato 10 e domenica 11 novembre.

La tappa ruvese della Sagra del Fungo Cardoncello ha sempre rappresentato, da tempo, un simbolo di allegria, di festa e convivialità. Tante le iniziative culturali e musicali che trovano, nella due giorni, un pubblico appassionato e partecipe.
Musica popolare, pizzica, taranta, tarantelle, stornelli e serenate accompagneranno i visitatori tra i numerosi stand di frutta e ortaggi nel centro antico, lasciando spazio a quadri di animazione di vari tipo, gli artisti di strada, i gruppi musicali, le rappresentazioni folkloristiche, i momenti teatrali: la festa sarà collettiva! Ogni luogo sarà scenario e il cielo il tetto dell'evento.

Si parte alle ore 16:00 di sabato con l'apertura degli stand enogastronomici e l'esibizione itinerante di circa 30 figuranti in costume di musici e sbandieratori del gruppo storico "I Musican Talos". Volteggi di bandiere e melodie dei musici con tamburi e chiarine daranno il via ufficiale alla kermesse.

Alle ore 18:00 nell'atrio di Palazzo Caputi inaugurazione della mostra micologica sulle varietà del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Alle ore 19:00 presso la piazzetta antistante l'Info Point una mostra di opere di cartapesta a cura del Maestro Pietro Balsamo di Francavilla Fontana (BA). Si tratta di un progetto di alto profilo culturale nella consapevolezza, che attraverso la valorizzazione di un'antica tradizione e il recupero della lavorazione della cartapesta può costituire, per il territorio, un nuovo indotto lavorativo ed economico. Le opere del Maestro Balsamo attirano molti curiosi, i quali possono cogliere alcuni tratti distintivi del lavoro del Maestro sempre alla ricerca di una formula artistica in grado di restituire la modernità della cartapesta, arte forse "povera" nei mezzi, ma assolutamente ricca di storie e di senso di comunità. Alle ore 19:30 presso Piazza le Monache concerto di musica popolare a cura del gruppo "Sciamaballà" di Putignano (Ba). Il suono indiavolato dei tamburelli, le reminiscenze pagane, i riti dionisiaci sono alcune tra le suggestioni che accompagnano ognuno dei musicisti del gruppo. Sacro e profano si mischiano creando suggestioni dense di fascino e sounds irresistibili e travolgenti della musica popolare.

Ancora intrattenimento alle ore 20:30 in piazza Matteotti con "Folkmania": musica, canti e balli della tradizione. Un concerto-spettacolo che racconta la storia della melodia legata al ballo, eseguito dai componenti del complesso bandistico "B. Giandonato" di Ruvo di Puglia diretto dal Maestro Rocco Di Rella, con coreografie di danze tradizionali a cura del locale Gruppo Folk "Lapecheronza". Alle ore 21:00 lancio di un pallone aerostatico a cura della ditta "Biagio Di Rella".

Domenica 11 alle ore 8:00, con partenza da Piazza Matteotti, la III edizione della passeggiata in bicicletta organizzata dall'Avis bike dal titolo "Sulle strade del fungo Cardoncello"; info al 349.1987683.

Alle ore 9:00 con ritrovo presso la "Tenuta Tedone Consolini" partenza per la passeggiata naturalistica dal tema "Le terre del Cardoncello - Ambiente, biodiversità e geodiversità" a cura del Gruppo Speleologico ruvese. (info e prenotazioni 347.5533179 - 080.3628428 - speleoruvo@gmail.com)

Alle ore 12:00 e alle ore 19:00 in Piazza le Monache, concerti rispettivamente del gruppo "Sound folk Gargano" e dei salentini "Zimbaria" per ripercorrere tutti i più grandi successi della musica pop-folk rigorosamente live.

Nella due giorni (alle 18:30 e domenica anche alle 12:00), la piazzetta sarà anche teatro delle degustazioni a cura della Pro Loco in collaborazione con l'Istituto Alberghiero di Molfetta.

Nessun problema per gli intolleranti al glutine, grazie all'ormai consolidata partnership tra l'AIC (Associazione italiana celiachia) e l'azienda "Otto il panzerotto", certificata per servire e produrre prodotti per celiaci.

Alle ore 21:00 gran finale in piazza Matteotti; Ruvo di Puglia come Melpignano con l'esibizione di Ambrogio Sparagna e dell'Orchestra Popolare Italiana in "Taranta d'amore". Il concerto - spettacolo è dedicato ai balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle, la danza matrice di tante tradizioni musicali delle nostre regioni. Sarà un'occasione per fare festa tutti insieme.

La kermesse è soprattutto l'occasione per visitare Ruvo di Puglia, splendido borgo che offre uno scenario impareggiabile. Infatti, nel corso delle due giornate la Pro Loco promuove visite guidate, tour e percorsi esclusivi pensati per ammirare da punti di vista insoliti i monumenti della città, scoprirne le curiosità e apprezzare nei dettagli le opere che ne fanno parte. Si svolgeranno visite guidate presso il Museo Nazionale Jatta, la Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea, la Torre dell'Orologio, la Cattedrale, la chiesa di San Giacomo al Corso, il ciclo affrescato sulla vita di San Francesco dell'ex Convento dei minori osservanti. Aperti in via del tutto eccezionale i campanili della chiesa del Carmine e della Cattedrale per ammirare dall'alto la città e contemplare lo splendido panorama. (Info e prenotazioni: 080.3615419 - 080.3628428 - prolocoruvodipuglia@libero.it).

La Sagra, nata come evento eno-gastronomico, mira oggi a diventare un'occasione per il settore agro-alimentare e turistico. Il cibo assume un ruolo nuovo, diventando il medium di un territorio, di una cultura e dei valori legati alla terra ed alle proprie radici. É sempre più superata l'idea della sagra associata semplicemente alla degustazione dei prodotti tipici, in realtà questi eventi si dimostrano strategici e possono costituire una grande opportunità di promozione e valorizzazione territoriale. La carta d'identità semplice di un evento che ogni anno richiama tantissime presenze. Un mix intelligente di gastronomia e cultura che col tempo sta diventando il vero e proprio brand di una comunità.

Tanti i "buoni" motivi per non perdere l'irrinunciabile weekend ruvese con la natura e l'enogastronomia "scelta" e di qualità; non resta che invitare tutti quelli che vorranno partecipare alla kermesse e fare passaparola fra amici.

L'iniziativa gode della collaborazione fra la Pro Loco, organizzatrice dell'evento, e l'UNPLI Puglia, in sinergia con l'Amministrazione Comunale, Assessorato alla Cultura e Turismo con il patrocinio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Regione Puglia, Assessorato Industria Turistica e Culturale Valorizzazione Beni Culturali, il Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale, della Confcommercio, dell'Associazione Panificatori di Bari e Provincia e beneficia dell'alto patrocinio del MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali).

L'evento vede concretizzarsi l'auspicata rete di collaborazione fra Associazioni al fine di migliorare la manifestazione, ognuno secondo le proprie competenze; prendono parte all'organizzazione l'Istituto Alberghiero di Molfetta, il Gruppo Speleologico Ruvese, e le Associazioni Avis Bike, Pubblica Assistenza Ruvo Soccorso, "Lapecheronza", "Camperuvo", Associazione Italiana Celiachia Puglia, Ordine di Malta, Raggruppamento Puglia e Lucania – Gruppo di Molfetta.
Numerose le aziende e gli imprenditori illuminati che sostengono l'iniziativa non solo dal punto di vista economico.
  • sagra del fungo cardoncello
Altri contenuti a tema
Sagra del fungo cardoncello, sequestrati 4,5 kg di salumi non in regola Sagra del fungo cardoncello, sequestrati 4,5 kg di salumi non in regola In azione il servizio veterinario della ASL
Sport e turismo, al via la Cicloturistica del Cardoncello Sport e turismo, al via la Cicloturistica del Cardoncello La sagra del fungo Cardoncello giunta alla quattordicesima edizione presenta una serie di manifestazioni collaterali tra le quali, una cicloturistica organizzata dall’ASD Avis Bike.
“Cardoncello on the road” , domani la presentazione “Cardoncello on the road” , domani la presentazione Tutto pronto per la XIV edizione della Sagra del Fungo Cardoncello
A Ruvo di Puglia la presentazione della Sagra del Fungo Cardoncello A Ruvo di Puglia la presentazione della Sagra del Fungo Cardoncello L'evento avrà luogo sabato 10 e domenica 11 novembre 
Sagra del Fungo Cardoncello: ci sono le prime anticipazioni Sagra del Fungo Cardoncello: ci sono le prime anticipazioni “Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana" in concerto a Ruvo di Puglia
Ufficializzate le date della Sagra del Fungo Cardoncello Ufficializzate le date della Sagra del Fungo Cardoncello A Ruvo di Puglia il 10 e 11 novembre
Sagra del Fungo Cardoncello: sequestrati 350 chili di funghi e prodotti caseari Sagra del Fungo Cardoncello: sequestrati 350 chili di funghi e prodotti caseari Denunciati e sanzionati due imprenditori. La manifestazione si è svolta anche a Ruvo di Puglia
Sagra del fungo cardoncello, un successo annunciato. LE FOTO Sagra del fungo cardoncello, un successo annunciato. LE FOTO Buona la prima delle due serate dedicate al re della tavola
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.