Carnevale di Ruvo di Puglia
Carnevale di Ruvo di Puglia
Eventi e cultura

Carnevale, «Mbà Rocchetidde e U Calzaun stanno tornando»

L’annuncio di Michele Pellicani, organizzatore del Carnevale di Ruvo di Puglia

"Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde" ha annunciato il suo atteso ritorno e, dopo 5 anni di assenza, tornerà a padroneggiare la festa del Carnevale di Ruvo di Puglia.

Fervono i preparativi per accoglierlo al meglio, fra variopinti coriandoli e aria di festa, la città non può farsi trovare impreparata e a mani vuote, almeno non senza il tipico calzone di Ruvo o, per chiamarlo col suo nome, "U Calzaune de Riuve".

L'evento nasce su iniziativa dell'Associazione Culturale "Biagio Minafra", presieduta da Gennaro Sorice, con il patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia, che si è da sempre occupata del Carnevale, in pausa dal 2016.

«Il Carnevale di Ruvo di Puglia torna grazie a tanta buona volontà e all'incredibile entusiasmo che tutta la città sta dimostrando» - dichiara Michele Pellicani, organizzatore dell'evento, in una piacevole chiacchierata alla riscoperta della tradizione carnascialesca rubastina.

«È una tradizione che teniamo a mantenere viva anche in virtù della volontà di valorizzare la prelibatezza tipica della nostra città, un calzone che, oltre agli ingredienti tipici quali sponsali, acciughe e olive nere, prevede anche gli spaghetti. "U Calzaune de Riuve" è un'eccellenza gastronomica del nostro territorio che merita un accento di tutto rilievo».

Ma chi è "Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde", la maschera ruvese che incarna grottescamente molteplici difetti?

«È una maschera che abbiamo ideato circa 15 anni fa. – racconta Pellicani – È l'emblema della tirchieria, fargli spillare un soldo è impresa assai ardua. È un uomo poco affidabile, con la testa a forma di ravanello, un gran fannullone e scansafatiche che passa le sue giornate in Piazza Castello a contar le mattonelle, pronto a correre dietro al sindaco a cercar elemosina, o a dar tutte le colpe al Comune. È sempre ubriaco, aggressivo con la moglie, criticone con tutti. Insomma – spiega Michele Pellicani – gli abbiamo voluto attribuire ogni sorta di difetto da cui redarguirsi».

«Adesso – conclude l'organizzatore dell'evento – se ne sta tranquillo a casa con la sua famiglia davanti al braciere» peccato che poi a "Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde" spetterà una bella festa… funebre.

Il programma:


I festeggiamenti per il carnevale di Ruvo di Puglia inizieranno giovedì grasso, 20 febbraio, con la degustazione, in Piazza Le Monache, proprio de "U Calzaune de Riuve" a cura dell'Associazione E.A.T. – ASCOM Confcommercio, la collaborazione del Panificio Cascione per la preparazione, e la partecipazione di Michelangelo Sparapano, chef del programma di Rai1 "La Prova del Cuoco" che ne ha decantato le qualità organolettiche proprio di recente durante la trasmissione televisiva.

Il Carnevale si concluderà il martedì grasso, 25 febbraio, con la morte di "Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde" in Piazza Cavallotti.

Giovedì 20 febbraio
  • Ore 18:00: Spettacolo di Danza a Tema a cura della Scuola di ballo Revolution Dance di Porzia De Nicolò e Piero Sorice;
  • Ore 18:30: I parenti di "Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde" accompagneranno "U Calzaune de Riuve" – degustazione;
  • Ore 19:30: Scenetta in vernacolo ruvese "U Calzaune" con Martino Lovino, Angela Stasi e Mimmo De Feo. Presenta Anna Turturo.
Martedì 25 febbraio
  • Ore 9:00: Apertura della Camera Ardente e saluto dei familiari al Caro Estinto;
  • Ore 21:00: Bruciatura di "Mbà Rocchetidde Cape de Rafanidde"
  • Carnevale
Altri contenuti a tema
Fra maschere e coriandoli, senza i Tenerelli Mucci che carnevale è? Fra maschere e coriandoli, senza i Tenerelli Mucci che carnevale è? Alle oltre 300 specialità tra confetti e dragées si aggiunge l’ultimo nato il #CiokoMucci®
L'esercito dei giullari della Scuola di Titty protagonista al Carnevale Coratino L'esercito dei giullari della Scuola di Titty protagonista al Carnevale Coratino I colori ruvesi si distinguono nella 39esima edizione del Carnevale più bello del nord barese
"Viva il Carnevale", oggi dalle 15.30 in diretta streaming da Piazza Cesare Battisti a Corato "Viva il Carnevale", oggi dalle 15.30 in diretta streaming da Piazza Cesare Battisti a Corato L'attesa sfilata del martedì grasso in diretta su tutti i portali "Viva"
"Viva" il Carnevale Coratino in diretta streaming "Viva" il Carnevale Coratino in diretta streaming Su tutti i portali del network "Viva" la diretta della sfilata del martedì grasso
Carnevale ruvese: Mbà Rocchetidde ancora in ferie Carnevale ruvese: Mbà Rocchetidde ancora in ferie I ruvesi si spostano nella vicina ed ospitale Corato
Una Quarantana tutta speciale Una Quarantana tutta speciale Il progetto dell'associazione NoixVoi per volorizzare la tradizione ruvese
Febbraio rubastino 2016 senza il suo storico Carnevale Febbraio rubastino 2016 senza il suo storico Carnevale L’Associazione Biagio Minafra annuncia una pausa forzata per gli eventi carnascialeschi
Diretta Streaming del Carnevale Coratino 2017 Diretta Streaming del Carnevale Coratino 2017
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.