Lavoro
Lavoro
Scuola e Lavoro

Cassa integrazione, ok per l'estensione ai dipendenti assunti sino al 17 marzo

In arrivo ulteriori 120 milioni dal governo nazionale

Elezioni Regionali 2020
"Continua il lavoro incessante che la Regione Puglia sta facendo per sostenere i lavoratori e le imprese pugliesi in questo momento di difficoltà. La settimana scorsa avevamo chiesto al Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo di sbloccare immediatamente le altre risorse per la Cassa Integrazione in Deroga e, nel pomeriggio di ieri, abbiamo avuto le risposte che cercavamo. La nostra regione risulta destinataria di una seconda tranche pari a 120 milioni di euro per il trattamento della CIGD, che si aggiungono ai 106,5 milioni di euro già trasferiti", comunica l'assessore all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

"In totale – continua l'assessore – sono quindi 226,5 milioni di euro le risorse destinate alla Puglia. Secondo l'ultima ricognizione effettuata dai miei uffici della Sezione Lavoro, che ringrazio per lo straordinario impegno di questi giorni, nella nostra regione hanno fatto domanda di cassa integrazione in deroga 30.692 imprese per un totale di 106.142 lavoratori interessati, che cubano un importo di circa 128 milioni di euro".

"Inoltre – ha concluso Leo – abbiamo ottenuto dal Governo l'esenzione dell'imposta di bollo per la presentazione delle domande e l'ampliamento della platea dei beneficiari. Se prima infatti il trattamento per la Cassa Integrazione in Deroga era destinato agli assunti alla data del 23 febbraio, ora hanno diritto i dipendenti assunti fino alla data del 17 marzo. Sempre nella giornata di ieri abbiamo concluso le procedure di firma con le parti sociali e gli istituti di credito del Protocollo Quadro che prevede la possibilità di un finanziamento, da parte degli istituti bancari, a tasso e costo zero, quale anticipo sulla cassa spettante al lavoratore".
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Un fondo da 420mila euro a sostegno della genitorialità dei lavoratori Un fondo da 420mila euro a sostegno della genitorialità dei lavoratori L’intervento rivolto ai lavoratori di aziende aderenti a Ebiter costretti a sospendere l’attività a causa del Covid-19
Giovani e lavoro, spunti di riflessione in vista dell'incontro diocesano Giovani e lavoro, spunti di riflessione in vista dell'incontro diocesano Percorso di preparazione al secondo appuntamento con "Ri-generazione giovani"
Il lavoro nella fase 2. Intervista col prof. Giulio D'Imperio Il lavoro nella fase 2. Intervista col prof. Giulio D'Imperio Alcune domande per comprendere gli aspetti del decreto Cura Italia
Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Fondi per favorire una riorganizzazione del lavoro orientato al benessere del lavoratore e della famiglia
Rifondazione Comunista chiede al Prefetto misure urgenti a tutela della salute dei lavoratori Rifondazione Comunista chiede al Prefetto misure urgenti a tutela della salute dei lavoratori «Servono controlli e risorse per il sostegno al reddito dei lavoratori e piccole imprese»
Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Ammessi anche i lavoratori a tempo determinato
Due imprese ruvesi premiate come "Imprese Storiche" Due imprese ruvesi premiate come "Imprese Storiche" Si tratta di Abitex e Pasticceria Berardi
Conferito il titolo di “Maestro Artigiano” a due cittadini di Ruvo di Puglia Conferito il titolo di “Maestro Artigiano” a due cittadini di Ruvo di Puglia Si tratta di Antonio Di Ceglie e Vincenzo Pansini
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.