Fiorone Domenico Tauro
Fiorone Domenico Tauro
Speciale

Da oggi Terlizzi in festa in onore del “nobile” fiorone

Start alle ore 18.30 con il convegno: "Il fiorone Domenico Tauro, una coltura da tutelare e promuovere"

La Cooperativa Agricoltura Progresso con il patrocinio del Comune di Terlizzi, del Gal Nuovo Fior D' Olivi, della Confartigianato, in collaborazione con la Pro Loco Unpli Terlizzi, e i media partner PDL Comunicazione, TerlizziViva, Città Domani e Radio FlorLevante, organizza in data 6 e 7 Luglio un evento celebrativo del fiorone nero "DOMENICO TAURO".

Il nobile frutto, divenuto nel tempo simbolo del comparto agroalimentare locale per le sue straordinarie qualità organolettiche, sarà raccontato attraverso un percorso esperienziale.

Arte, storia, tradizione "decanteranno" in diverse accezioni l'autoctona varietà, al fine di creare strategici legami con gli altri capisaldi dell'economia terlizzese: la produzione di fiori, di olio, di mandorle e di ceramiche.

«L'obiettivo è conoscere e valorizzare le nostre eccellenze, alimentando il dialogo fra gli addetti ai lavori e creando sinergie vincenti - dichiara l'Arch. Tiziana Veneto, autrice del logo dell'evento e del progetto "matriosca" In Terra, creato ad hoc per sostenere l'importante iniziativa promossa dalla cooperativa terlizzese- Tutto ciò non può che tradursi in un efficace strumento di marketing territoriale finalizzato a promuovere a lungo raggio il Made in Terlizzi.

L'evento è stato presentato in conferenza stampa venerdì 21 Giugno alle ore 10.30 presso il Chiostro delle Clarisse, mentre l'anteprima si è svolta sabato 22 Giugno presso il ristorante "Il Vicolo" di Ciccio Delle Fontane con la degustazione di piatti a base di "mingo tauro"

La kermesse avrà ufficialmente inizio oggi 6 Luglio alle ore 18:30 con il convegno intitolato: "Il fiorone Domenico Tauro, una coltura da tutelare e promuovere".

Al tavolo dei relatori siederanno professionisti del settore come il Prof. Giuseppe Ferrara,Docente Facoltà di Agraria Università di Bari, la Dott.ssa Laura Dell'Erba, Endocrinologa - Primario di Medicina Nucleare, il Dott. Pietro Spagnoletti, Responsabile Tecnico Coldiretti Puglia, Lello D'Agostino, Maestro di Cucina ed Executive Chef nonché Presidente della National Institute Italian Food, l'Architetto Tiziana Veneto, Danilo Lolatte Direttore Regionale CIA - Confederazione Italiana Agricoltori Puglia e l'Agronomo Michele Volpe Responsabile Tecnico Cooperativa Agricoltura Progresso.

Ad aprire "in poesia" il dibattito ci sarà la Prof.ssa Olga Chiapperini appassionata di storia locale e narrativa popolare.

Seguiranno i saluti di benvenuto di Antonio Saracino Presidente Gal Nuovo Fior d'Olivi e, a conclusione dell'incontro, quelli istituzionali del Dott. Ninni Gemmato Sindaco della Città di Terlizzi e della Dott.ssa Lucrezia Chiapparino Assessore alla Cultura.

Inoltre, parteciperanno al dibattito la Prof.ssa Angela Campanelli docente dell'Istituto De Gemmis e il Prof. Vito Bernardi storico del territorio.

Modererà gli interventi del nutrito panel di ospiti la conduttrice e ghost writer Emma Ceglie, a cui è stato affidato l'aspetto comunicazionale dell'evento e l'ufficio stampa.

L'Arch. Tiziana Veneto, a sostegno della due giorni, ha coordinato i ceramisti terlizzesi per la realizzazione di una linea di manufatti ispirati al fiorone.

Piatti, vasi, oggetti di varie fogge e colori saranno esposti al pubblico all'interno del Chiostro delle Clarisse (P.zza Cavour) in occasione del vernissage del 6 luglio e la cui vendita seguirà negli spazi espositivi dei laboratori di ceramica coinvolti nel progetto.

Doveroso, quindi, un plauso per gli artigiani che hanno partecipato al progetto e che hanno sapientemente colto e interpretato al meglio lo spirito dell'iniziatva: Ceramiche e Porcellane Artistiche di Cataldo Michele, Ceramiche D'Aniello Srl di Carmine D'Aniello, Ceramiche di Felice D'Aniello, D'Aniello Tradizioni di Paolo & Figli, Pagano Daniela Ceramiche di Pagano Daniela, Ceramiche Saldarelli Umberto; Ceramiche Vallarelli Nicolò dei F.lli Vallarelli s.n.c

Nella suggestiva cornice del complesso monastico, troveranno giusta collocazione anche le opere del M° Gioacchino D'Elia, lo scultore esporrà alcuni fra i suoi capolavorii lignei realizzati con massicci tronchi di ulivo.
E la natura si esalterà perdendosi in mirabili volute e sapienti ceselli.

Particolari ambientazioni e allestimenti floristici, curati dai vivaisti Paolo Allegretti e Damiano Tempesta, sottolineranno scenograficamente la bellezza e la funzionalità delle creazioni realizzate.

Piazza Cavour e tutto il centro storico adiacente, si trasformerà in un contenitore culturale a cielo aperto e si animerà per entrambi i giorni di street art con i MARTE&NARKONE, alias Nicolò Barione e Fabio Tedesch,i che "coloreranno" Largo Lago Dentro e la Torre delle Clarisse con l'arte crittografata avente come tema il fiorone.

Nelle due serate della kermesse sono previste attività di show cooking con degustazioni gratuite ed altre con ticket.

All'interno del Chiostro delle Clarisse per la giornata inaugurale di sabato 6 Luglio si esibiranno lo chef Alessandro Saracino (che ha lavorato in ristoranti stellati Michelin) e Claudia Liberati chef patisse rie. Entrambi i professionisti dei "fornelli" sono operativi presso la "Masseria Lama Balice" di Bitonto.

Mentre domenica 7 luglio, sempre presso il Chiostro delle Clarisse .si esibirà Emanuele Natalizio, chef del ristorante "il Patriarca" di Bitonto.

Per entrambe le giornate del 6 e del 7 Luglio, la splendida Piazza Cavour farà da cornice agli spettacolari show cooking di Roberto Loiacono, executive chef del Doremar di Bari, noto per la sua partecipazione al canale tematico Alice TV e ad altre trasmissioni televisive.


Sarà possibile visitare mostre tematiche all'interno del Chiostro delle Clarisse, presso il 1° piano del Palazzo Bellino e in Largo Lago Dentro.

Grazie alla presenza delle guide autorizzate Enza Pavia e Angela Grammatica, messe a disposizione dalla Pro Loco Unpli di Terlizzi, i visitatori saranno condotti alla scoperta dei luoghi identitari della nostra città come la secolare Torre Normanna e del centro storico.

«Abbiamo il grande privilegio di vivere nella generosa terra di Puglia, tanto celebrata anche dalla prestigiosa rivista National Geographic, regione in cui il più piccolo fra i comuni può essere uno scrigno prezioso per i visitatori come per gli autoctoni» -dichiara soddisfatto Franco Dello Russo, Presidente della Pro Loco Unpli Terlizzi.

Le vie del borgo risuoneranno della musica di dj set e delle live performance dei Soballera (06/07 - P.zza Cavour), degli Enigma (07/07 - P.zza Cavour) e di Luca Tommasicchio accompagnato dal reading poetico di Nicolò Giangaspero (07/07 - L.go Lago Dentro).

«La Cooperativa Agricoltura Progresso ha rinnovato l'accordo con il gruppo Martinucci leader nel settore del gelato e della pasticceria artigianale di qualità e soprattutto ha firmato con diverse realtà imprenditoriali, 25 accordi a km 0, di cui 20 sono già attivi - riferisce con orgoglio Pasquale Memola presidente della cooperativa promotrice e organizzatrice dell'evento.

«Oggi più che mai - specifica Memola - vince chi si associa, chi alimenta il cooperativismo, chi attivamente porta avanti un'idea condividendone profondamente gli intenti programmatici con tutti i soggetti che, a diverso titolo e misura, sono coinvolti nello sviluppo economico del territorio».

Dunque, a fronte di tali premesse, l'evento si preannuncia come una grande festa in onore di un "ospite" d'eccezione, un frutto goloso quanto speciale di cui la nostra generosa terra ci fa particolare dono in questo periodo dell'anno, per la gioia dei sensi e dei palati più esigenti!

Ecco dove possibile deliziarsi della special guest "MINGO TAURO":
  • presso la caffetteria Borgo 35, sotto la maestosa Torre Normanna, è possibile degustare il fiorone "mingo tauro" al forno ripieno di orzo perlato, caciocavallo e jin, inoltre , a breve, sarà possibile degustare anche "il canestraio" ovvero una ciabatta di grano duro, paté di pomodori secchi, "mingo tauro", provolone e speck;
  • presso la gelateria La Dolce Tentazione, in C.so Dante Alighieri 18, è possibile degustare il gelato al "mingo tauro", melograno e ricotta fresca;
  • presso il ristorante Il Vicolo (che riaprirà dopo il 10 luglio),in vico V G.Garibaldi, sarà possibile degustare il menù al fiorone "mingo tauro";
  • presso la storica latteria Lattea Casari, in Via Tripoli 78, è possibile acquistare il formaggio fresco al fiorone "mingo tauro";
  • presso la paninoteca La vita è bella, sita in Via delle Mimose 13/A, è possibile degustare il panino al fiorone "mingo tauro"e inoltre, a breve , sarà possibile degustare il crostino al capocollo con "mingo tauro" mandorle e gocce di vin cotto;
  • presso il panificio Bontà Nostrane in Via dei Garofani 41 è possibile acquistare il pane e la focaccia al fiorone "mingo tauro";
  • presso la pizzeria MingoTauro, in via Mancini 7, è possibile degustare la pizza e il gelato al fiorone "mingo tauro";
  • presso il locale Madall Food & Wine, in Via Don Tonino Bello 6, nel Centro Storico di Terlizzi, è possibile degustare un antipastoal "mingo tauro" con capocollo di Martina Franca, pecorino stagionato 12 mesi e crumble di taralli;
  • presso la gelateria La Dolce Vita, in viale Roma 62, è possibile degustare gelato e milk shake al "mingo tauro";
  • presso la pasticceria gelateria Boccadoro (prima attività commerciale di Terlizzi ad investire sul km 0.) , in Viale Roma 43, è possibile degustare il gelato al "mingo tauro", il pasticciotto leccese ripieno di crema al "mingo tauro" e il quartino di gelato, realizzato con crema vanigliata, cuore di purea di "mingo tauro", cioccolato e sorbetto di fioroni.
  • presso la caffetteria Sole Luna in Corso Vittorio Emanuele, 38 è possibile sorseggiare un dissetante e rigenerante cocktail analcolico a base di "mingo tauro" ,ginger beer, granita di limone e zenzero;
  • presso il Bibap Coffee Break, in C.so Giuseppe Garbaldi 163 , è possibile sorseggiare un cocktail alcolico a base di "mingo tauro", frutti rossi e jin;
  • presso il locale Svinando, in Corso Dante Alighieri 5, è possibile degustare la pluma di maialino iberico, con salsa al "mingo tauro", e confettura con riduzione all'aglianico;
  • presso il caffè Marinelli, in Corso Dante 59, è possibile sorseggiare il "Summer FIG' un cocktail dal color azzurro mare di Puglia ,con trito di "mingo tauro" note finali di fiori di sambuco e perle di melograno;
  • presso il Vintage Cantina Bar , in Via Michele De Napoli 39, è possibile sorseggiare cocktail alcolici a base di "mingo tauro" denominati rispettivamente MINGOMULE, (lime, cognac,"mingo tauro"caramellato),TAURINO (lime, menta, zucchero di canna, "mingo tauro", rum e tonica) e MOJITAURO. (Iampone, sweet & sour, "mingo tauro", vodka e ginger beer;
  • presso il mercato coperto Lioy (da Enzo De Nicolo) in C.so Umberto I° 25, è possibile degustare un piatto con manzo cotto, pecorino casereccio primo sale e "mingo tauro";
  • presso il pastificio La Casa del Tortellino, in Via Tripoli 140, è possibile acquistare le margherite ripiene di "mingo tauro"capocollo di Martina Franca e Speck;
  • presso Dante-Divino Convivio in C.so Dante 24, è possibile degustare un panino tartaruga con cotoletta di baccalà, crema di "mingo tauro", chips di buccia di fiorone salata al curry, stracciatella, fagiolini, pomodorini e insalata;
  • presso la vineria Fuori Posto, in C.so G.Garibaldi 121, sarà possibile degustare mousse di "mingo tauro" con granella di cioccolato e biscottino, schiacciata a lunga lievitazione con mousse di fichi e spek di Saurs,"mingo tauro" con formaggio fresco e miele artigianale millefiori.




  • Fiorone Domenico Tauro
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.