Imprese ruvesi camera di commercio
Imprese ruvesi camera di commercio
Vita di città

Due imprese ruvesi premiate come "Imprese Storiche"

Si tratta di Abitex e Pasticceria Berardi

Questa mattina, venerdì 27 settembre, 39 aziende hanno ricevuto a Bari il "Premio delle imprese storiche del territorio della Camera di Commercio di Bari". A premiarle il presidente dell'Ente camerale barese Alessandro Ambrosi.

Il riconoscimento è stato attribuito alle aziende nelle varie categorie economiche (commercio, industria, servizi, artigianato, agricoltura, cooperative, consorzi con attività esterna o società consortili ) in possesso della longevità imprenditoriale secondo i criteri contenuti in un apposito bando.

«L'intento - spiega il presidente dell'ente Alessandro Ambrosi - è quello di premiare gli imprenditori e le imprenditrici che da tempo contribuiscono allo sviluppo economico del territorio, esprimendo altresì capacità di innovarsi e di stare sul mercato senza disperdere le tradizioni. Sono imprese che sono riuscite a gestire con successo il passaggio generazionale, e rappresentano, oggi come ieri, una preziosa testimonianza della storia imprenditoriale locale. Il premio vuole attestare il valore di queste aziende, celebrare pubblicamente il loro successo che è anche quello del territorio in cui operano, con l'auspicio che possano essere di esempio a chi ha intrapreso o intende intraprendere l'attività imprenditoriale e, in generale, contribuire allo sviluppo del sistema socio-economico locale».

Due le aziende ruvesi premiate: si tratta di: Abitex di Anselmi Biagio & Giovanni & C. Snc e Berardi S.r.l..

«Si dice che io qui sia il padrone di casa, ma in verità qui i proprietari siete voi. Perché questa è la casa delle imprese», ha quindi aggiunto il presidente della Camera di Commercio Alessandro Ambrosi prima della cerimonia di premiazione. Come dicevamo ben trentanove hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento attribuito nelle varie categorie economiche di appartenenza (commercio, industria, servizi, artigianato, agricoltura, cooperative, consorzi con attività esterna o società consortili ), in possesso della longevità imprenditoriale secondo i criteri contenuti in un apposito bando.

«Le imprese - ha aggiunto Ambrosi - non sono solo fatturato. Sono prima di tutto passione, desiderio, intraprendenza ma sono anche storie di famiglia e dunque soddisfazioni e sofferenze, traguardi e rinunce. E poi sono posti di lavoro che fanno crescere le comunità. Valori e tradizioni di territori che si tramandano per generazioni e che possono ispirare tanti giovani, con l'auspicio che vengano emulate da chi ha intrapreso o intenda intraprendere l'attività imprenditoriale. Tanto che la Camera di Commercio di Bari darà vita a una pagina social dedicata a queste storie, affinché tutti possano trovare in esse la spinta giusta per emularle».

La cerimonia, condotta dal giornalista Gian Vito Cafaro, ha visto la partecipazione dell'assessore alle Attività Produttive del Comune di Bari, Carla Palone: «Io dico sempre che un comune è come un corpo umano. Le imprese sono i muscoli di quel grande organismo. Lo dico da donna nata imprenditrice e prestata alla politica. Appartengo a una famiglia di imprenditori e resto una donna di impresa che ringrazia ogni singola insegna che illumina le strade delle città. Imprenditori si nasce. Non bastano i soldi di un bando a far scattare la molla. L'impresa è una perseverante vocazione. Bisogna crederci fino in fondo».

Tanta gioia e commozione nel salone della Camera di Commercio per i trentanove testimoni della storia imprenditoriale locale. «Una celebrazione pubblica di un successo che è anche quello di un'intera comunità» ha concluso Ambrosi.
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Giovani e lavoro, spunti di riflessione in vista dell'incontro diocesano Giovani e lavoro, spunti di riflessione in vista dell'incontro diocesano Percorso di preparazione al secondo appuntamento con "Ri-generazione giovani"
Il lavoro nella fase 2. Intervista col prof. Giulio D'Imperio Il lavoro nella fase 2. Intervista col prof. Giulio D'Imperio Alcune domande per comprendere gli aspetti del decreto Cura Italia
Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Fondi per favorire una riorganizzazione del lavoro orientato al benessere del lavoratore e della famiglia
Cassa integrazione, ok per l'estensione ai dipendenti assunti sino al 17 marzo Cassa integrazione, ok per l'estensione ai dipendenti assunti sino al 17 marzo In arrivo ulteriori 120 milioni dal governo nazionale
Rifondazione Comunista chiede al Prefetto misure urgenti a tutela della salute dei lavoratori Rifondazione Comunista chiede al Prefetto misure urgenti a tutela della salute dei lavoratori «Servono controlli e risorse per il sostegno al reddito dei lavoratori e piccole imprese»
Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Ammessi anche i lavoratori a tempo determinato
Conferito il titolo di “Maestro Artigiano” a due cittadini di Ruvo di Puglia Conferito il titolo di “Maestro Artigiano” a due cittadini di Ruvo di Puglia Si tratta di Antonio Di Ceglie e Vincenzo Pansini
Finanziamenti per i giovani che fanno impresa, oggi un incontro per spiegare il bando Finanziamenti per i giovani che fanno impresa, oggi un incontro per spiegare il bando L'iniziativa è organizzata dall'amministrazione comunale
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.