Sversamento di rifiuti nel territorio foggiano
Sversamento di rifiuti nel territorio foggiano
Cronaca

Encomio solenne del comune di Manfredonia per un finanziere ruvese

Riconoscimento al servizio prestato dal Brigadiere Antonio Luzio nell'operazione "In Daunia Venenum"

ll Brigadiere della Guardia di Finanza Antonio Luzio ha ricevuto, nei giorni scorsi, l'encomio solenne della città di Manfredonia per il servizio reso alla collettività in occasione dell'operazione "In Daunia Venenum", che ha permesso, a seguito della sentenza di condanna emessa lo scorso 13 giugno dal Tribunale di Bari, di sgominare un'organizzazione dedita al traffico di rifiuti pericolosi.

Secondo quanto stabilito dai giudici, ingenti quantitativi di rifiuti tossici sarebbero stati sversati sui terreni di alcuni comuni della provincia di Foggia, in particolare nell'agro di Manftredonia e Zapponeta. L'attività investigativa cui hanno partecipato i due componenti della Guardia di Finanza, originari di Bisceglie è scattata nel febbraio 2014 e si è conclusa nel settembre 2016, delegate dalla Procura della Repubblica di Bari e dalla Direzione distrettuale Antimafia, unitamente al Commissariato di Polizia di Stato di Manfredonia e al Nucleo di Polizia Tributaria di Bari.

Il Brigadiere Antonio Luzio ha mostrato grande senso delle istituzioni permettendo di ricostruire una vasta e complessa azione criminale ai danni del territorio. Dieci in tutto gli appartenenti alle forze dell'ordine premiati dal comune di Manfredonia
    © 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.