Sergio Racanati
Sergio Racanati
Eventi e cultura

I lavori di Sergio Racanati in residenza presso l’Apulia Center for Art and Technology a Ruvo di Puglia

Interessante il progetto "Debris/Detriti"

Si sta svolgendo in queste prime settimane di luglio la seconda residenza d'artista promossa da Apulia Center for Art and Technology a Ruvo di Puglia. Il vincitore del bando, l'artista Sergio Racanati (Bisceglie, 1982) ha cominciato ad approcciarsi al contesto territoriale con "occhio etnografico" ed una progettualità trasversale, aperta, corale.

Il progetto DEBRIS/DETRITI che l'artista sta sviluppando per l'Apulia Center costituisce una nuova tappa di un più ampio dispositivo metodologico, un format cross mediale che riflette essenzialmente sulla dimensione di SUD del mondo: esso si pone in relazione con gli individui, con l'ambiente dal quale nasce e nel quale si inserisce, in definitiva con il contesto, che può essere luogo fisico o luogo delle meta-narrazioni e della memoria collettiva.

Il progetto indaga spazio/tempo sociale, in cui l'arte dialoga con le comunità locali caratterizzate oggi da radicali e sempre più rapide trasformazioni – storiche, economiche, sociali – per capire quanto queste stiano ridefinendo le narrazioni dei territori.

Scopo finale, nelle parole di Racanati, "attivare pratiche di ri-scoperta e ri-appropriazione del territorio, costruire un archivio della memoria culturale per rileggere criticamente il tempo presente, e ri-considerare i SUD del mondo come motore di un possibile cambiamento delle sorti del villaggio globale, attraversato da forti lacerazioni, crisi sociali, politiche e ambientali".

La prima tappa del progetto è stata ospitata nel giugno 2018 da Spazio Y a Palermo, durante Manifesta 12. La seconda a Buenos Aires per il Premio Residenza Officina Italiana; BoCs Art a Cosenza ha visto nascere il suo ultimo capitolo e prossimamente il progetto sarà attivato presso la Fondazione SoutHeritage con sede a Matera. Il secondo capitolo filmico realizzato in Argentina sarà presentato alla Biennale di Curitiba 2019 in Brasile.
  • Arte
Altri contenuti a tema
“Artist in Residence_2”, l'artista vincitore del bando è Sergio Racanati “Artist in Residence_2”, l'artista vincitore del bando è Sergio Racanati La residenza avrà una durata di 15 giorni e si svolgerà nel prossimo mese di luglio, presso la sede del Centro a Ruvo di Puglia
Linea Festival, la scommessa dei giovani che credono nel teritorio Linea Festival, la scommessa dei giovani che credono nel teritorio La soddisfazione degli organizzatori
A Ruvo di Puglia si inaugura la collettiva d'arte "Il sogno" A Ruvo di Puglia si inaugura la collettiva d'arte "Il sogno" Esposizione delle opere del corso di pittura
“Spiragli di Luce”: un po' arte, un po' progetto, un po' sogno, un po' delirio “Spiragli di Luce”: un po' arte, un po' progetto, un po' sogno, un po' delirio L’esposizione è ospitata nei locali a piano terra del prestigioso cinquecentesco Palazzo Spada
"Artisti e supereroi", l'arte che combatte il bullismo "Artisti e supereroi", l'arte che combatte il bullismo Interessante iniziativa rivolta ai bambini
A Ruvo di Puglia il teatro incontra la pittura A Ruvo di Puglia il teatro incontra la pittura Presso la Pinacoteca Comunale, giovedì 26 luglio alle ore 20, in programma una visita guidata straordinaria in occasione dello spettacolo teatrale “A cosa serve la poesia?”
I Tesori di Arte Sacra di Ruvo di Puglia si aprono alla città I Tesori di Arte Sacra di Ruvo di Puglia si aprono alla città Previsto anche il tour virtuale grazie a un QR code
Tesori d'arte sacra: parte il progetto di FeArT e LiberBook Tesori d'arte sacra: parte il progetto di FeArT e LiberBook Grazie ad un'applicazione e ad un qr code si potranno visitare diciannove chiese della Diocesi, tre a Giovinazzo
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.