Magno Rainò
Magno Rainò
Enti locali

Il comandante dell'Esercito in Puglia incontra il Prefetto Magno

Questa mattina l'incontro istituzionale

Oggi presso il palazzo del Governo, il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante Territoriale dell'Esercito in Puglia, ha incontrato il Prefetto di Bari, dott.ssa Marilisa Magno.

Il Prefetto, durante l'incontro, ha apprezzato la piena e sinergica collaborazione instaurata fra le istituzioni tesa ad offrire una sempre più attenta risposta alle esigenze della collettività e del territorio.

Il Generale Rainò, delineando i compiti del Comando da lui diretto, nel rivolgere il saluto al Prefetto, ha espresso la piena disponibilità dell'Esercito, sottolineando che la forza Armata in tutte le articolazioni del Comando delle Forze Operative Sud, rimane una risorsa pronta e disponibile.

Il neo Comandante, Generale di Brigata Giorgio Rainò, proveniente dall'Ambasciata Italiana in Pakistan è originario di Maglie (Le) ed ha iniziato la sua carriera nel 1984 frequentando il 166° Corso "Dignità" dell'Accademia Militare di Modena. Dopo una lunga esperienza maturata in Patria e all'estero, in incarichi operativi, dirigenziali e diplomatici ha assunto il Comando territoriale dell'Esercito in Puglia lo scorso 16 novembre.
  • Esercito
Altri contenuti a tema
Esercitazioni militari dal 9 all'11 aprile al poligono di Torre di Nebbia Esercitazioni militari dal 9 all'11 aprile al poligono di Torre di Nebbia Tiri d'artiglieria da parte della Brigata meccanizzata “Pinerolo”
Inaugurazione monumento Monumento ai Caduti in tempo di pace e guerra, all'inaugurazione c'è anche Ruvo Inaugurazione monumento Monumento ai Caduti in tempo di pace e guerra, all'inaugurazione c'è anche Ruvo Ieri presso la Caserma Picca di Bari l'inaugurazione del monumento
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.