Povertà
Povertà
Vita di città

Interventi economici di emergenza per i cittadini di Ruvo in difficoltà

Nuove regole dei servizi sociali per intercettare nuove fragilità

Elezioni Regionali 2020
Con una apposita delibera, la Giunta ha adottato un nuovo disciplinare che amplia la categoria dei cittadini che hanno diritto di accedere al sostegno dei servizi sociali.
Il nuovo disciplinare definisce nuovi requisiti al fine di consentire l'accesso ai sostegni anche alle nuove fragilità create dall'emergenza da COVID-19, una platea di cittadini piuttosto vasta che prima d'oggi non aveva mai avuto bisogno di rivolgersi ai Servizi Sociali.

Sono destinatari degli interventi di emergenza tutti i residenti del Comune di Ruvo di Puglia, persone singole o famiglie, in condizione di grave disagio per gli effetti economici della pandemia da COVID-19, e in particolare a causa della cessazione, della sospensione o della riduzione delle attività produttive industriali, commerciali o lavorative di natura autonoma o dipendente.

Possono presentare domanda coloro che si trovano in uno stato di bisogno esclusivamente legato all'emergenza sanitaria e che possiedono un'ISEE "corrente" non superiore a € 10.000; entrate medie mensili dall'8 marzo 2020 e fino alla data di presentazione dell'istanza pari a € 400, al netto delle spese sostenute (con un incremento di € 50 per ogni minore presente nel nucleo); patrimonio mobiliare (giacenza media al 31/12/2019) non superiore a € 10.000.

Gli interventi di emergenza, finanziati con fondi comunali e con gli stanziamenti regionali dedicati all'emergenza sociale in atto, potranno supportare le famiglie nelle spese ordinarie dei fitti, dei mutui, delle utenze domestiche, dei bisogni alimentari e di eventuali spese sanitarie.

L'ammissibilità agli interventi sarà valutata da una apposita Commissione interna all'Ufficio Servizi Sociali.
Per informazioni è possibile contattare gli uffici dell'assessorato ai Servizi Sociali 0809507417, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 10.30 e il giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30 al numero di telefono o scrivendo alla email: maria.delvecchio@comune.ruvodipuglia.ba.it .

«Questa emergenza – ha detto l'assessora alle Politiche Sociali Monica Montaruli – ha creato molte nuove fragilità; con questo nuovo approccio, definito anche grazie al prezioso contributo dei consiglieri comunali di maggioranza, vogliamo andare incontro a tutte quelle persone che si sono trovate in difficoltà e hanno faticato a orientarsi nel sistema degli aiuti.
Attraverso l'operato infaticabile e qualificato del nostro Ufficio Servizi Sociali diretto dalla dottoressa Grazia Tedone, e con il preziosissimo supporto dei volontari del numero verde 800 936698 di Vivi Ruvo Solidale e di tutte le associazioni di volontariato che partecipano attivamente a questo percorso, la nostra comunità ha saputo dimostrarsi unita reagendo nel modo migliore a questo periodo difficile».
  • Servizi sociali
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Ok anche a calcetto e sport da contatto. Ecco le linee guida Ok anche a calcetto e sport da contatto. Ecco le linee guida Da domani possibile lo svolgimento delle discipline ma con particolari attenzioni
Ok ai trasporti non di linea, ma mascherina obbligatoria per i passeggeri Ok ai trasporti non di linea, ma mascherina obbligatoria per i passeggeri Il presidente Emiliano ha firmato l'ordinanza
Rientra l'emergenza, ok a ricevimenti e sale giochi Rientra l'emergenza, ok a ricevimenti e sale giochi Dal 22 possibili anche le attività ludiche per bambini
Si ritorna alla normalità: dal 15 giugno ok agli spettacoli dal vivo e ai grandi eventi fieristici Si ritorna alla normalità: dal 15 giugno ok agli spettacoli dal vivo e ai grandi eventi fieristici Da subito riaprono i circoli culturali
Informazione, assistenza e controlli per 10mila lavoratori: al via il piano anticontagio Informazione, assistenza e controlli per 10mila lavoratori: al via il piano anticontagio Siglato il protocollo tra Prefettura e Azienda Sanitaria Locale
Il Covid-19 fa crollare i consumi delle famiglie pugliesi Il Covid-19 fa crollare i consumi delle famiglie pugliesi Coldiretti: «Necessario fermare speculazioni sui prezzi dei beni di prima necessità»
Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Manovra economica anti-Covid19 da 750 milioni, i primi tre avvisi Emiliano: «La Puglia riparte se ripartono le imprese. Un sostegno regionale concreto»
Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Registrati oltre 20mila arrivi in Puglia dal 3 giugno Emiliano: “grande senso di responsabilità da parte dei cittadini”
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.