Il produttore Felice Caiati, l'attore Fabrizio Fallacara e il regista Michele Pinto
Il produttore Felice Caiati, l'attore Fabrizio Fallacara e il regista Michele Pinto
Eventi e cultura

L'arte webseriale di Michele Pinto conquista l'America

"Project M" del regista ruvese selezionato ai festival internazionali Minnesota Web Fest e New Jersey Web Fest

La webserie "Project M", diretta dal regista ruvese Michele Pinto e scritta dal molfettese Francesco Tammacco, sarà in concorso al Minnesota Web Fest 2020 e al New Jersey Web Fest che, a causa dell'emergenza Covid-19, slitta al 2021.

Presentata ufficialmente al pubblico nel febbraio 2017, "Project M" non arresta la sua corsa nel conquistare traguardi e collezionare nominations e premi a livello internazionale.

Solo lo scorso novembre era fra le 65 opere seriali selezionate al London Short Series Festival, manifestazione internazionale che celebra la narrazione online, e nella stessa settimana era in gara anche al New Zealand Web Fest: kermesse questa inserita nella Webseries World Cup (La Coppa del Mondo delle Webserie). Circuito di cui fa parte anche l'Apulia Web Fest, il festival internazionale dedicato alle produzioni audiovisive digitali e indipendenti diretto proprio dal regista Michele Pinto, tenutosi per la sua prima edizione nel 2019 a Terlizzi, in Puglia, e in versione digitale nella sua seconda edizione con la cerimonia di gala in diretta streaming dello scorso 31 maggio 2020.

Terza webserie del regista ruvese, affermatosi come unico rappresentante della produzione cinematografica di webserie a livello regionale e fra i più conosciuti in Italia e all'estero nel settore, "Project M" è un lavoro distopico sulla libertà d'espressione che narra di un mondo in cui il consumismo e la produzione più sfrenati diventano principi cardine su cui si basa tutta la società.

Quando l'arte diventa via di fuga da una realtà sterilmente omologata e via salvifica verso la libertà che rende succubi dei potenti, gli spiriti ribelli ed irrazionali come gli artisti diventano pericolosi e per questo incarcerati. "Project M" si presenta come una metafora della realtà corrente e una critica analisi del ruolo degli artisti moderni all'interno della società.

Prodotta dalla Morpheus Ego, in collaborazione con il Carro Dei Comici, Casa Accoglienza S. Maria Goretti, Diocesi di Andria, Associazione Migrantes Liberi, Associazione di volontariato Salah, con la sceneggiatura di Francesco Tammacco, autore e regista teatrale, il cast di "Project M" è interamente pugliese, formato da attori di provenienza teatrale e cinematografica come Isabella Ragno, Fabrizio Fallacara, Vincenzo Raguseo, Sara Guastamacchia, e lo stesso Tammacco, ed impreziosito dalla modella, attrice e produttrice cinese Xin Wang.
  • Michele Pinto
Altri contenuti a tema
“Project M” di Michele Pinto conquista la Colombia: è miglior webserie internazionale di fantascienza “Project M” di Michele Pinto conquista la Colombia: è miglior webserie internazionale di fantascienza Il Cali Web Fest 2021 premia la webserie diretta dal regista ruvese e scritta da Francesco Tammacco
Michele Pinto torna a raccontare il Sud, iniziate le riprese di “Abulivia” Michele Pinto torna a raccontare il Sud, iniziate le riprese di “Abulivia” Adattamento cinematografico dello spettacolo teatrale di Francesco Tammacco con protagonista Felice Altomare
Il Procida Film Festival premia la regia di Michele Pinto Il Procida Film Festival premia la regia di Michele Pinto Al regista ruvese il premio speciale per la webserie "In vino veritas"
Le webserie di Michele Pinto fanno incetta di nominations internazionali Le webserie di Michele Pinto fanno incetta di nominations internazionali “In vino veritas” e “Project M” del regista ruvese conquistano alcuni dei più importanti festival internazionali del settore della cinematografia digitale
Trionfo di arte per l'Apulia Web Fest diretto da Michele Pinto Trionfo di arte per l'Apulia Web Fest diretto da Michele Pinto Tutti i numeri e i premiati dal festival dedicato al cinema digitale indipendente
Apulia Web Fest scalda i motori, alla guida Michele Pinto Apulia Web Fest scalda i motori, alla guida Michele Pinto Professionalità baresi in trasferta a Lecce per il Festival dedicato al cinema digitale indipendente
Michele Pinto alla corte del Giffoni per i primi Stati Generali del Cinema Michele Pinto alla corte del Giffoni per i primi Stati Generali del Cinema Il regista ruvese e direttore artistico dell'Apulia Web Fest rappresenta la Puglia per la stesura di un documento di ripartenza del settore
Da Ruvo a Seoul, selezione internazionale per "In vino veritas" di Michele Pinto Da Ruvo a Seoul, selezione internazionale per "In vino veritas" di Michele Pinto La webserie del regista ruvese selezionata al Seoul Webfest
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.