Fotografia
Fotografia
Eventi e cultura

La Murgia ferita negli scatti di Biagio Stragapede

Versi a cura di Laura Cantatore

L'altopiano che caratterizza il nostro territorio e il paesaggio, talvolta, è sfregiato da certi uomini che abbandonano rifiuti di ogni tipo e lo deturpano della propria bellezza austera.

Pertanto, il Cicres e Legambiente, circolo Angelo Vassallo di Corato, organizzano la mostra fotografica la "Murgia ferita"- Un'immagine vale più di mille parole con le fotografie di Biagio Stragapede e i versi di Laura Cantatore presso ex Chiesa di San Francesco in via Carmine a Corato.

L' inaugurazione è prevista martedì 19 alle ore 18, e la mostra fotografica sarà aperta fino al 30 marzo dalle ore 17 alle ore 20,30, è aperta a tutti possibile per tutti visitarla gratuitamente.

Le scolaresche possono anche, con prenotazione, visitare la mostra in orario antimeridiano ai seguenti numeri:340500756, 3339579430, 3683678208.

La mostra ha avuto il patrocinio del comune di Corato.

Il fotografo coglie anche dai rifiuti l'idea per fare delle fotografie artistiche per il suo grande amore per la Murgia. Al tempo stesso le immagini dei rifiuti sull'altopiano mostrano il segno della violenza dell'abbandono dei rifiuti e di come deturpano la bellezza di un territorio. Con questa iniziativa le due associazioni intendono promuovere la Murgia con le sue peculiarità e le sue attrattive paesaggistiche.
  • Biagio Stragapede
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.