Teatro
Teatro
Eventi e cultura

NutriMenti, il lavoro nel settore culturale

Quinto appuntamento del ciclo di seminari proposto da Sinistra Ruvese

Si terrà domani, 22 febbraio, alle ore 18.30 nella Casa della Cultura - Palazzo Caputi di Ruvo di Puglia, il quinto appuntamento del ciclo di seminari NutriMenti, organizzato dall'associazione politico-culturale Sinistra Ruvese, che tratterà il tema del lavoro nel settore culturale.

Sarà presente Francesca D'Ippolito, presidentessa della rete C.Re.S.Co – Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea, introdotta e accompagnata nel suo racconto da Michele Altamura, attore pugliese della Compagnia Vico Quarto Mazzini.

«"Ma di lavoro che fai?" Quante volte abbiamo sentito ripetere o abbiamo posto questa domanda a un attore, a un videomaker, a un regista o a un designer? Quante volte abbiamo sentito i più dire che con la cultura non si mangia, che il lavoro in ambito culturale è un hobby, una passione, un'occupazione dello spirito?

Quante volte abbiamo storto il naso leggendo la parola cultura accostata alla parola impresa? Eppure le imprese culturali esistono e continuano a fiorire su tutto il territorio nazionale con grande vivacità. Ma cosa sono le imprese culturali? Come si muovono, quali forme hanno, quale relazione con il territorio, con le amministrazioni comunali e regionali, con il Ministero?» - gli interrogativi che si pongono gli organizzatori.

"Il tema appare sconfinato perché il settore culturale ha numerose declinazioni che comprendono il settore delle arti performative e visive; la gestione del patrimonio artistico-storico del nostro Paese; l'industria creativa, ovvero tutte quelle attività legate al design, all'architettura e alla comunicazione e l'industria culturale, che include cinema, tv, editoria, musica, danza e teatro.

Ed è su quest'ultimo settore che porremo la nostra attenzione attenzione sabato 22 febbraio per il quinto incontro di nutriMenti – cantieri di formazione socio&politica a cura del Collettivo di Sinistra Ruvese.

Perché parlare di Teatro per parlare di cultura? La scelta non è casuale: il teatro è un po' la Cenerentola della produzione culturale italiana – non per qualità o quantità di produzione ma per sostegno economico, prospettive di crescita, numeri al botteghino e diffusione sul territorio nazionale e internazionale – ma è anche una delle arti più antiche ed è una delle più diffuse nei territori attraverso i teatri e le compagnie: presidi culturali in carne ed ossa che assieme alle parrocchie, sono rimasti tra gli ultimi luoghi fisici di costruzione di comunità.

Questo cantiere di formazione - specificano gli organizzatori di NutriMenti - parte proprio da questo desiderio, entrare dietro le quinte dello spettacolo dal vivo accompagnati da sguardi esperti per provare assieme a rispondere ad alcune domande cruciali per il futuro della Cultura e del teatro nello specifico sia a livello nazionale che regionale: l'investimento culturale dev'essere pubblico? Se sì, quanto e come? Quali cambiamenti ha portato l'ultima riforma ministeriale nel panorama teatrale nazionale e locale? Qual è la funzione del teatro oggi, in questa società in cui l'imbarbarimento culturale sembra un valore e l'impoverimento del pensiero critico una costante del dibattito pubblico e politico? E ancora, la Cultura è un Bene Comune?

Per rispondere a queste e alle altre domande che nasceranno nel corso della serata, contiamo sulla presenza di tutte e tutti coloro che vorranno contribuire alla discussione. Insieme, per affrontare meglio e più consapevolmente il nostro tempo".
  • sinistra ruvese
Altri contenuti a tema
NutriMenti, oggi si parla di Scuola NutriMenti, oggi si parla di Scuola Quarto appuntamento per il forum socio politico di Sinistra Ruvese
NutriMenti, Sinistra Ruvese parla di lavoro NutriMenti, Sinistra Ruvese parla di lavoro Appuntamento con Letizia Carrera e Pino Gesmundo
Austerity e stato sociale: si possono fare parti uguali tra diseguali? Austerity e stato sociale: si possono fare parti uguali tra diseguali? Secondo appuntamento di nutriMenti, i cantieri di formazione socio&politica a cura di Sinistra Ruvese
NutriMenti, Sinistra Ruvese discute di Ambiente e Territorio, Welfare, Lavoro, Scuola, Politica, Cultura e Diritti NutriMenti, Sinistra Ruvese discute di Ambiente e Territorio, Welfare, Lavoro, Scuola, Politica, Cultura e Diritti Primo incontro fissato per il 30 novembre
Sinistra ruvese ricorda Nicola Tedone Sinistra ruvese ricorda Nicola Tedone «Grati a te e a coloro che vorranno emularti»
Sinistra Ruvese: «Tavolo con sindaci e forze dell'ordine per la sicurezza stradale e la raccolta rifiuti» Sinistra Ruvese: «Tavolo con sindaci e forze dell'ordine per la sicurezza stradale e la raccolta rifiuti» Il partito denuncia i pericoli sulle strade e l'inquinamento di costa e agro
Atti di vandalismo presso la sede di Sinistra Ruvese Atti di vandalismo presso la sede di Sinistra Ruvese C'è la necessità di educare alla bellezza
Le ragioni del No. Sinistra Ruvese per la prima volta sola contro la maggioranza Le ragioni del No. Sinistra Ruvese per la prima volta sola contro la maggioranza Sinistrra ruvese è l'unico partito di centro sinistra che si allontana dalla linea del SI della coalizione di maggioranza
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.