Atti vandalici via Carl Marx
Atti vandalici via Carl Marx
Attualità

Polizia municipale: "Siamo sotto organico, non possiamo garantire un controllo capillare"

Intanto continuano gli atti vandalici in zona Pineta

Poco più di un mese fa RuvoViva.it denunciava gli atti vandalici di ingente portata ai danni di abitazioni e passanti di via Carlo Marx.

Purtroppo, nei giorni scorsi, si sono verificati nuovi episodi simili: pesanti sassi sono stati lanciati dallo stesso punto e verso lo stesso obiettivo ma, questa volta con sono maggiori.

"Abbiamo paura. I rumori delle sassate che infrangono le tegole e il pannello solare sono stati assordanti. Non riusciamo a vivere tranquilli" la testimonianza della coppia ultrasettantenne che vive in una delle abitazioni coinvolte.
Dal belvedere della Pineta alcuni ragazzi si sono divertiti a lanciare più e più volte sassi, fino a ridurre in briciole il pannello solare. Accadeva la sera dello scorso 4 marzo. Obiettivo colpito? Cosa attaccheranno la prossima volta? Chi si farà male?
"Abbiamo chiamato i carabinieri. Avevano una pattuglia fuori e non ci potevano aiutare. I vigili urbani non hanno nemmeno risposto al telefono. Che cosa devo fare io? Giustizia da me? Non ci sentiamo tutelati e nessuno fa niente. L'unica soluzione è stata quella di chiamare il metronotte che ha rilevato i danni e ha fatto rapporto ai vigili. La città non è sicura. La notte è davvero pericoloso girare da queste parti. Non sappiamo a chi dobbiamo rivolgerci" concludono le due vittime di questi continui e reiterati atti vandalici.

La triste conferma, poi, del comandate della polizia municipale Salvatore Berardi: "Ora come ora non possiamo assolutamente garantire un controllo capillare su tutto il territorio. Abbiamo un organico di 20 agenti. Come possiamo controllare 26.000 persone? Atti del genere vengono denunciati ogni giorno. E se c'è poca attenzione verso la proprietà privata, verso quella pubblica non c'è la minima salvaguardia. C'è chi si diverte ad imbrattare muri, a buttare giù cartelli di segnaletica stradale, chi deturpa le aree verdi. Noi non riusciamo a coprire tutto il territorio.»

E poi, si sa, se sono minorenni non c'è proprio niente da fare.



















































Atti vandalici via Carl MarxAtti vandalici via Carl MarxAtti vandalici via Carl MarxAtti vandalici via Carl MarxAtti vandalici via Carl Marx
  • Ruvo di Puglia
  • polizia municipale
  • Atti vandalici
  • Pineta comunale
Altri contenuti a tema
Riapre la Pineta comunale di Ruvo di Puglia Riapre la Pineta comunale di Ruvo di Puglia Presto accessibile anche Parco Summo
Truffa dello specchietto a Ruvo di Puglia, foglio di via per due forestieri Truffa dello specchietto a Ruvo di Puglia, foglio di via per due forestieri Sono stati individuati dalle forze dell'ordine. Potrebbero essere gli artefici di numerosi raggiri
Denunciato andriese per atti osceni nei confronti di due minori Denunciato andriese per atti osceni nei confronti di due minori L'episodio risale a domenica mattina: intervento della Polizia Locale
Ruvo di Puglia conta ad oggi 10 contagi in totale Ruvo di Puglia conta ad oggi 10 contagi in totale Chieco: «La situazione è stabile, nessuno presenta sintomi gravi».
Strisce blu gratuite e chiusura del cimitero, prorogate le ordinanze Strisce blu gratuite e chiusura del cimitero, prorogate le ordinanze Resta ridotto il servizio di trasporto pubblico
Serrati controlli a Ruvo, sanzionata una attività commerciale Serrati controlli a Ruvo, sanzionata una attività commerciale La Polizia municipale ha effettuato più di 80 controlli nella giornata di ieri
Ruvo di Puglia approda al Polo Sud Ruvo di Puglia approda al Polo Sud Il gagliardetto della città è giunto in Antartide col Maresciallo Luogotenente Luigi Paparella
Parcometro fatto saltare in aria. Un anno dopo la storia si ripete Parcometro fatto saltare in aria. Un anno dopo la storia si ripete L'anno scorso furono 16 gli apparecchi devastati
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.