La Polizia Stradale
La Polizia Stradale
Cronaca

Ruvo rischia di perdere il reparto di Polizia Stradale

Il Sindacato di Polizia chiede incontro col Prefetto Valiante per discutere sul piano di riorganizzazione dei reparti

La città di Ruvo di Puglia rischia di perdere il reparto di Polizia Stradale, stando al piano di razionalizzazione predisposto dal Dipartimento della Pubblica sicurezza del ministero dell'Interno che prevede la chiusura di sei distaccamenti in tutta Italia, tra questi proprio quello di Ruvo di Puglia e di Spinazzola.

I due reparti che andrebbero accorpati per l'istituzione della nuova Sezione di BAT (Barletta, Andria, Trani) con un organico di 43 unità e che avrebbe sede ad Andria.

Il nuovo piano di riorganizzazione è stato presentato lo scorso 11 febbraio dal Prefetto Luigi Savina, dal Direttore Centrale per le Specialità della Polizia di Stato Armando Forgione e dal Direttore del Servizio per la Polizia Stradale Giuseppe Busacca.

Un piano di riorganizzazione che non piace ai sindacati: «Al riguardo abbiamo espresso la nostra contrarietà poichè ogni singolo ufficio di Polizia chiuso è una sconfitta per la sicurezza. Inoltre, trattandosi di Reparti che si occupano prevalentemente di vigilanza su arterie della viabilità ordinaria il rischio è che la Polizia Stradale possa abbandonare la presenza su importanti strade statali e provinciali» si legge in una nota del SAP nazionale.

In merito della prossima soppressione dei Distaccamenti di Spinazzola e Ruvo di Puglia, il Sindacato di Polizia, COISP ha chiesto, sabato scorso 15 febbraio, di essere ricevuto dal Prefetto della provincia Barletta Andria Trani, Valiante.

«Di questa vicenda si è discusso lo scorso 11 febbraio presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza a Roma, nell'ottica della riorganizzazione della Polizia Stradale, per il quale è prevista la soppressione di alcuni reparti in Puglia in quanto non più di interesse strategico. - sottolinea nella nota il Segretario provinciale Eustachio Persia - La Federazione COISP ha subito evidenziato la contrarietà alla chiusura di qualsiasi Ufficio di Polizia ed ha puntualizzato che un ragionato processo di riorganizzazione non può non tenere conto dei tagli alle dotazioni organiche operati dalla Legge Madia».
  • Polizia Stradale
Altri contenuti a tema
Piano di razionalizzazione della Polizia Stradale, le critiche dall'Asaps Piano di razionalizzazione della Polizia Stradale, le critiche dall'Asaps Il presidente Giordano Biserni «Chi sarà impiegato di pattuglia con un calo di Agenti e Assistenti?»
Auto rubate e reimmesse sul mercato, controlli a tappeto della Polizia Stradale Auto rubate e reimmesse sul mercato, controlli a tappeto della Polizia Stradale Il fenomeno del restyling dei veicoli di provenienza illecita è particolarmente intenso
Polizia Stradale a scuola per sensibilizzare alla cultura della sicurezza stradale Polizia Stradale a scuola per sensibilizzare alla cultura della sicurezza stradale Terminata la 19esima edizione del "Progetto Icaro"
Biciclette elettriche nel mirino della Polizia Stradale Biciclette elettriche nel mirino della Polizia Stradale Multe e controlli in tutta la Puglia
Impegno costante e multiruolo per la Polizia Stradale in Puglia Impegno costante e multiruolo per la Polizia Stradale in Puglia Oltre 500 agenti impegnati per garantire la sicurezza sui circa 840 di rete stradale ordinaria e autostradale
Mancato uso delle cinture di sicurezza: raffica di controlli della Polizia Stradale Mancato uso delle cinture di sicurezza: raffica di controlli della Polizia Stradale Speranza: «95 quelle comminate sull'intero territorio regionale, in sole 24 ore»
Polizia Stradale: partono controlli per l'uso delle cinture di sicurezza Polizia Stradale: partono controlli per l'uso delle cinture di sicurezza Si tratta della campagna "TISPOL “SEAT BELT” in programma anche nella nostra regione nei prossimi giorni
Un anno con la Polizia Stradale. Il bilancio Un anno con la Polizia Stradale. Il bilancio Nel 2017 tolti 50mila punti dalle patenti di guida. Incidenti in calo: -5,7%
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.