Corpo forestale
Corpo forestale
Cronaca

Sequestrata discarica abusiva a ridosso dell'Alta Murgia

Due le persone denunciate dal Corpo Forestale dello Stato

Elezioni Regionali 2020
Un'irregolare attività di gestione di rifiuti è stata scoperta dagli uomini del Coordinamento Territoriale per l'Ambiente di Altamura all'interno di una cava sita in località "Castello Vasciolella" in agro di Gravina, nei pressi del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

I Forestali, al comando del Commissario Capo Giuliano Palomba, hanno accertato il trattamento abusivo di grosse quantità di rifiuti provenienti da demolizioni edilizie su aree sprovviste delle dovute autorizzazioni. Infatti, i controlli contabili e amministrativi hanno permesso di verificare che l'attività di recupero degli inerti, se pur provvista delle autorizzazioni regionali, avveniva in modo anomalo e contravvenendo le disposizioni contenute nei titoli abilitanti l'attività. L'analisi sui registri aziendali di carico e scarico rifiuti permetteva di accertare che erano state gestite una quantità di rifiuti di molto oltre il limite consentito di 3.000 tonnellate. Inoltre erano stati trattati e gestiti rifiuti non inserti in autorizzazione.

Per questo il personale della Forestale hanno posto sotto sequestro preventivo alcune superfici aziendali con i relativi rifiuti ivi stoccati e i relativi registri contabili inerenti le movimentazioni dei rifiuti. Per questo due soggetti sono stati deferiti, in concorso tra loro, alla competente A.G. di Bari alla quale dovranno rispondere del reato di attività irregolare di gestione di rifiuti.
  • rifiuti
  • parco alta murgia
  • corpo forestale
  • Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Chi inquina paga, fondi regionali per contrastare danni causati all’ambiente Chi inquina paga, fondi regionali per contrastare danni causati all’ambiente Una misura tesa a favorire minore produzione di rifiuti e attività di indagine per individuare soggetti responsabili di danni
1 Rifiuti speciali pericolosi al Parco del Fornello. Chieco: «Risaliremo ai responsabili» Rifiuti speciali pericolosi al Parco del Fornello. Chieco: «Risaliremo ai responsabili» La segnalazione era giunta nei giorni scorsi dai carabinieri del NOE di Bari
Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Interventi straordinari e fototrappole per pulizia, controllo e contrasto all'abbandono illecito ed incivile di rifiuti
Il Distretto del Cibo Alta Murgia ottiene il primo riconoscimento dalla Regione Puglia Il Distretto del Cibo Alta Murgia ottiene il primo riconoscimento dalla Regione Puglia Tarantini: «Siamo fieri di questo primo traguardo»
Il Parco Alta Murgia presenta le prime venti Guide ufficiali Il Parco Alta Murgia presenta le prime venti Guide ufficiali L’Ente Parco: «Le Guide rappresentano un vero e proprio “front office” per cittadini, visitatori e turisti»
Aumento dei costi di smaltimento dei rifiuti, la regione pagherà la spesa Aumento dei costi di smaltimento dei rifiuti, la regione pagherà la spesa Ieri l'incontro con l'assessore Stea
Rifiuti, l'umido di Ruvo "spostato" a Cerignola. Chieco: «Situazione assurda» Rifiuti, l'umido di Ruvo "spostato" a Cerignola. Chieco: «Situazione assurda» Il sindaco si è rivolto all'assessore regionale Stea, al direttore dell'Ager Grandaliano e al presidente Emiliano
In bicicletta alla scoperta delle bellezze naturalistiche del territorio In bicicletta alla scoperta delle bellezze naturalistiche del territorio Domenica il progetto nazionale di ISPRA passa da Ruvo di un
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.