auditorium maria ausiliatrice
auditorium maria ausiliatrice
Eventi e cultura

Una tavola rotonda per il 150º anniversario della fondazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice

 Giovedì 26 maggio alle 19 nell’Auditorium dell’Istituto Sacro Cuore

Entrano nel vivo a Ruvo di Puglia le celebrazioni per il 150º anniversario della fondazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice, avvenuta il 5 agosto 1872.
Il mese di maggio, già intenso di appuntamenti, vedrà anche un momento di approfondimento:

La tavola rotonda in programma giovedì 26 maggio alle 19 nell'Auditorium dell'Istituto Sacro Cuore, in corso Antonio Jatta, 19 a Ruvo di Puglia, dal titolo "150 anni nell'educazione ... è l'ora del cambiamento", laddove per cambiamento si intende il passaggio del testimone ai laici, attraverso un loro coinvolgimento più attivo e responsabile nel portare avanti il progetto educativo salesiano.

Dopo i saluti della direttrice dell'istituto, suor Imma Milizia, interverrà la professoressa Francesca Busnelli, docente presso la Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università Pontificia Salesiana di Roma, per un'introduzione al tema che ponga le fondamenta teoriche secondo le quali un'organizzazione educativa può e deve trasformarsi in comunità educativa, condividendo la propria mission e coinvolgendo altri attori del territorio.
Il progetto educativo salesiano continua infatti oggi anche grazie all'impegno dei laici, e numerose sono le testimonianze di un percorso che prosegue sulle orme tracciate da don Bosco e madre Mazzarello. Ne parleranno Cosimina D'Errico, educatrice professionale e coordinatrice provinciale dei Salesiani Cooperatori Puglia, e Alessandro Catalano, da sempre impegnato in ambito sociopolitico e nell'animazione socio culturale, Salesiano Cooperatore e socio fondatore dell'associazione "Don Bosco e Noi" a Satriano (CZ).

Su "La sfida della sinodalità: il punto di vista della Chiesa locale" relazionerà invece Angela Paparella, consigliere nazionale di Azione Cattolica per il settore Adulti e attualmente Segretaria della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali di Molfetta.
Infine, Antonella Bruno, rappresentante del Ciofs/Fp, racconterà la sua recente partecipazione alla programmazione triennale per le opere FMA in Italia, che si è svolta dal 12 al 15 maggio scorsi a Mornese, città natale di madre Mazzarello.
Le conclusioni saranno affidate alla consigliera comunale Monica Montaruli in rappresentanza dell'Amministrazione, per inquadrare l'impegno della Comunità Educante Salesiana nel quadro più ampio di "Ruvo Città Educante", un cammino che Ruvo di Puglia ha avviato prima della pandemia, in sinergia con scuole, associazioni e agenzie educative varie del territorio.
  • auditorium maria ausiliatrice
© 2001-2022 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.