violenza bambini
violenza bambini
Attualità

YouPol l'app della Polizia per segnalare le violenze domestiche

Nata per segnalare spaccio e bullismo, viene estesa per far fronte all'emergenza

Si chiama Youpol ed è una app realizzata dalla Polizia di Stato per segnalare episodi di spaccio e bullismo e che, in questo particolare periodo di emergenza, viene estesa anche ai reati di violenza che si consumano tra le mura domestiche

L'estensione dell'applicazione a questo tipo di reati è un ulteriore passo in avanti per contenere alcuni fenomeni che, in questo periodo di emergenza per il Coronavirus nel quale siamo costretti alla forzata permanenza in casa, potrebbero avere un incremento.

L'app è caratterizzata dalla possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato; le segnalazioni sono automaticamente georeferenziate, ma è possibile per l'utente modificare il luogo dove sono avvenuti i fatti.

È inoltre possibile dall'app chiamare direttamente il NUE e dove non è ancora attivo risponderà la sala operativa 113 della questura. Tutte le segnalazioni vengono ricevute dalla sala operativa della questura competente per territorio.

Per chi non vuole registrarsi fornendo i propri dati, è prevista la possibilità di fare segnalazioni in forma anonima.

Anche chi è stato testimone diretto o indiretto - per esempio i vicini di casa - può denunciare il fatto all'autorità di polizia, inviando un messaggio anche con foto e video.
L'applicativo, nato dalla ferma convinzione che ogni cittadino è parte responsabile e attiva nella vita democratica del Paese, si può scaricare gratuitamente ed è disponibile per dispositivi Ios e Android.
  • Polizia di Stato
  • Violenza domestica
Altri contenuti a tema
Contrasto alla violenza su minori, alleanza fra CAV, scuole e professionisti Contrasto alla violenza su minori, alleanza fra CAV, scuole e professionisti Sottoscritto Protocollo operativo dai comuni di Ruvo, Corato e Terlizzi
Poliziotti a scuola: non è un blitz ma la consegna del "Diario scolastico" ai bambini Poliziotti a scuola: non è un blitz ma la consegna del "Diario scolastico" ai bambini Le agende anche per i bambini di Ruvo di Puglia
Fermati in auto, avevano 21 grammi di cocaina. Tre arresti Fermati in auto, avevano 21 grammi di cocaina. Tre arresti Un 50enne, un 21enne ed un 19enne, entrambi con precedenti, fermati dalla Squadra Mobile di Bari
"Questo non è amore" sempre attiva la campagna della Polizia di Stato contro la violenza "Questo non è amore" sempre attiva la campagna della Polizia di Stato contro la violenza Il Covid ferma il camper nelle piazze. Dati sui reati di violenza e la App della Polizia
Passaporto a domicilio, attivo il servizio online della Polizia di Stato Passaporto a domicilio, attivo il servizio online della Polizia di Stato Invariate le incombenze preliminari di consegna moduli e rilevazione impronte
Ladro di spiccioli beccato dalla polizia: è un sessantenne Ruvese Ladro di spiccioli beccato dalla polizia: è un sessantenne Ruvese Denunciato per fatti accaduti a Cesena
Pasquetta blindata. Controlli serrati da parte della Polizia di Stato Pasquetta blindata. Controlli serrati da parte della Polizia di Stato Droni ed elicotteri per controllare i furbetti. Al setaccio tutte le strade dell'area metropolitana di Bari
Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Intensificati i controlli, anche con telecamere, elicotteri e droni. Il capo della Polizia: «La nostra tolleranza sarà pari a zero»
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.