Sequestro carabinieri forestali
Sequestro carabinieri forestali
Cronaca

Cacciavano cinghiali in modo non consentito nel Parco, tre denunce

I Carabinieri Forestali hanno sequestrato armi e munizioni

Tre soggetti sono stati sorpresi dai militari della Stazione Parco di Ruvo di Puglia nel mentre allestivano una postazione di caccia finalizzata all'abbattimento di cinghiali allocata ai margini del bosco "Cortogigli" sempre in agro di Ruvo, all'interno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

I tre avevano "pasturato" un'area ben precisa e con caratteristiche idonee ad attirare la fauna.

Le pasture consistono nel foraggiare ossia disperdere al suolo alcuni alimenti (mandorle, legumi, patate) di cui vanno ghiotti i cinghiali, solitamente abituali, i quali ritornano sulla postazione per alimentarsi, e così facendo risulta più facile aspettarli per poi abbatterli.

Tale attività "prodomica" all'abbattimento è considerata dalla normativa di settore chiaro "esercizio venatorio" oltreché vietata dalle disposizioni per il contenimento della diffusione del cinghiale.

Pertanto, individuate le pasture, i militari hanno atteso l'arrivo dei tre soggetti bloccandoli nel loro intento e procedendo così all'identificazione, ponendo così sotto sequestro preventivo i tre fucili da caccia e le relative munizioni adatte per ungulati in possesso degli stessi.

I militari nelle attività di monitoraggio a distanza della postazione hanno altresì accertato che l'area pasturata era controllata da una foto-trappola, strumento di video ripresa utilizzato comunemente per osservare a fini scientifici la fauna selvatica, di proprietà dell'Ente Parco, che era stato in precedenza rubato da altra postazione.

Infatti uno dei tre soggetti, ben conoscendone il funzionamento, si era avvicinato alla foto-trappola disattivandola e recuperando la memoria interna, poi consegnata ai militari operanti.

Per questo oltre al reato di esercizio venatorio in area protetta, i tre soggetti, residenti a Sammichele di Bari, sono stati deferiti in concorso tra loro, anche per il reato di ricettazione.
  • carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Falsa licenza d'armi, forestali sequestrano 7 fucili e 600 munizioni Falsa licenza d'armi, forestali sequestrano 7 fucili e 600 munizioni Denunciato presunto bracconiere
Raccolta tartufi sull'Alta Murgia, raffica di controlli dei Carabinieri Forestali Raccolta tartufi sull'Alta Murgia, raffica di controlli dei Carabinieri Forestali Accertati illeciti amministrativi per 10mila euro
Caccia con apparecchi non autorizzati, nei guai 65enne Caccia con apparecchi non autorizzati, nei guai 65enne L'operazione dei Carabinieri Forestali di Ruvo di Puglia
La Sagra del Fungo cardoncello nel mirino dei Carabinieri Forestali, il bilancio delle attività La Sagra del Fungo cardoncello nel mirino dei Carabinieri Forestali, il bilancio delle attività Tre denunce e due quintali di prodotti sequestrati
Pascolo trasformato in terreno agricolo nel Parco, in azione i Forestali di Ruvo di Puglia Pascolo trasformato in terreno agricolo nel Parco, in azione i Forestali di Ruvo di Puglia Sequestrato un terreno di circa 50 ettari e deferito il titolare per violazione alla normativa sull’inquinamento ambientale.
1 Trasportavano rottami senza autorizzazione, due denunce Trasportavano rottami senza autorizzazione, due denunce Operazione dei Carabinieri Forestali
Sequestrati 800 kg di salumi scaduti: stavano per essere commercializzati per consumo umano Sequestrati 800 kg di salumi scaduti: stavano per essere commercializzati per consumo umano Operazione dei Carabinieri Forestali
Traffico di rifiuti pericolosi verso Asia e Africa, i dettagli dell'operazione dei Forestali Traffico di rifiuti pericolosi verso Asia e Africa, i dettagli dell'operazione dei Forestali Tre persone in manette, sette denunce.
© 2001-2019 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.