Incontro su bullismo e cyberbullismo
Incontro su bullismo e cyberbullismo
Scuola e Lavoro

Contrasto al bullismo e cyberbullismo, il Comune di Ruvo incontra le scuole

Strumenti teorici e applicativi per garantire sicurezza e benessere nella scuola

Elezioni Regionali 2020
Le assessore alle Politiche Sociali Monica Montaruli e alle Politiche Educative e Culturali Monica Filograno, la referente d'Ambito dottoressa Angela Maria D'Amato e i rappresentanti delle scuole Tedone, Tannoia, Cotugno - Carducci - Giovanni XXIII, I Circolo Bovio e II Circolo Giovanni Bosco hanno partecipato ieri mattina, nella sede dell'assessorato ai servizi sociali del Comune di Ruvo di Puglia all'incontro di presentazione del progetto di contrasto al bullismo e al cyberbullismo promosso dall'ambito territoriale Ruvo - Terlizzi – Corato.

Il progetto finanziato dalla Regione Puglia tra i programmi di intervento di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza e danno di minori è destinato a 90 docenti (trenta per ciascun ciclo scolastico) e prevede 6 incontri complessivi da avviarsi nel prossimo anno scolastico.

Il progetto sarà curato dalla dottoressa Celeste Petrelli, psicologa e psicoterapeuta del centro antiviolenza Riscoprirsi e vedrà la piena partecipazione dell'equipe multidisciplinare integrata di ambito per il contrasto alla violenza a danno di donne e minori costituita da operatori del servizio sociale e del consultorio familiare specificatamente formati in tema di prevenzione, presa in carico e trattamento dei minori e delle donne vittima di violenza.

«Bullismo e cyberbullismo – ha detto l'assessora Montaruli - sono sempre più frequenti in ambito scolastico fra gli adolescenti, ma anche in fasce d'età più precoci e possono causare disturbi a livello affettivo, di identità, di autostima e di relazione tanto grandi quanto pervasivi. Prevenzione e contrasto risultano pertanto essenziali per la protezione delle vittime e per l'educazione alla socialità e all'affettività. Da tale considerazione nasce questo progetto che, a partire dai vissuti personali dei docenti, si propone di offrire loro strumenti teorici e applicativi per riconoscere e affrontare il fenomeno all'interno dei gruppi».

«Ritrovarci a discutere su un tema delicato come la prevenzione di forme di disagio adolescenziali – ha detto l'assessora Filograno - ci ha consentito anche un primo confronto sulle ipotesi di rimodulazione dell'offerta formativa per le scuole cittadine a partire da settembre. Un tema che nelle prossime settimane andremo a organizzare in condivisione con le comunità scolastiche del territorio. In occasione del ritorno a scuola infatti, vogliamo occuparci non solo della sicurezza, ma anche della serenità di studenti, insegnanti, famiglie e lavoratori. Salute e benessere insomma, significano molte cose».
  • bullismo
Altri contenuti a tema
Nella chiesa Santa Famiglia uno sportello per le vittime di bullismo Nella chiesa Santa Famiglia uno sportello per le vittime di bullismo Sarà attivo dal prossimo mese di gennaio
Un flashmob per dire "No al bullismo" Un flashmob per dire "No al bullismo" "Siamo tutti chiamati a difendere la nostra libertà di sentirci diversi e unici"
Bullismo e cyberbullismo, il consiglio regionale di Puglia approva la proposta di legge M5S Bullismo e cyberbullismo, il consiglio regionale di Puglia approva la proposta di legge M5S Il presidente Loizzo: «Una legge opportuna, moderna, che interviene nei confronti di un nervo scoperto della nostra società»
Bullismo e Cyberbullismo, il M5S protesta: «Nostra proposta di legge ferma da 6 mesi» Bullismo e Cyberbullismo, il M5S protesta: «Nostra proposta di legge ferma da 6 mesi» La consigliera regionale Grazia Di Bari si appella al presidente del Consiglio Regionale
© 2001-2020 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.