Nucleare
Nucleare
Territorio

Deposito scorie nucleari, Regione Puglia ribadisce il suo NO alla Sogin

Approvato il documento tecnico con le osservazioni che contrastano la realizzazione del deposito

«Il deposito nazionale di rifiuti radioattivi nel territorio della murgia non si può fare. Lo ha ribadito il Tavolo tecnico istituito dalla Regione Puglia, che con un documento inequivocabile ha supportato la tesi del 'no' con evidenze scientifiche e dati supportati da recenti studi portati avanti dai massimi esperti in materia».

Lo dichiara il presidente della IV Commissione, Francesco Paolicelli, dopo che la giunta regionale ha approvato il documento tecnico recante le osservazioni regionali relative al progetto preliminare del Deposito Nazionale e del Parco Tecnologico dei rifiuti radioattivi.

«In questo modo – aggiunge Paolicelli - sono state contestate anche a livello tecnico le osservazioni con cui Sogin aveva individuato cinque siti per la realizzazione del deposito, zone caratterizzate da parametri che si scontrano con le valutazioni fatte in precedenza dalla società pubblica che si occupa dello smantellamento degli impianti nucleari italiani. Quella di non accogliere scorie radioattive nel nostro territorio, che già ha pagato un prezzo alto in termini ambientali, non è solo una decisione di buon senso, ma è anche dettata da analisi e ricerche scientifiche. Il documento approvato dalla giunta regionale dimostra infatti quanto le valutazioni di Sogin non siano aggiornate circa le caratteristiche idrogeomorfologiche e sismiche dei siti individuati. Sono per questo irricevibili».

«Trovo doveroso ringraziare tutti coloro che hanno aderito e partecipato con convinzione al tavolo tecnico, in particolar modo alle amministrazioni comunali che sin da subito si sono schierate compatte in questa battaglia. Questo è un passo importante verso la salvaguardia del benessere della nostra regione, - conclude Paolicelli - per quanto riguarda non solo la qualità della vita ma anche la cultura e l'economia del territorio. Da qui non si torna indietro».
  • Scorie radioattive
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Regione Puglia approva l'Agenda di Genere, per eliminare le disparità Regione Puglia approva l'Agenda di Genere, per eliminare le disparità Al via la consultazione pubblica
Dalla Regione oltre 3 milioni di euro per far ripartire la cultura in Puglia Dalla Regione oltre 3 milioni di euro per far ripartire la cultura in Puglia A disposizione finanziamenti per gli operatori nella produzione teatrale, musicale e coreutica
Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Il Governo stabilisce la sospensione non retribuita o lo svolgimento di altri compiti per gli operatori che hanno rifiutato il vaccino
Rosa Barone (M5S) al Welfare, insorgono le opposizioni Rosa Barone (M5S) al Welfare, insorgono le opposizioni Le reazioni alla nomina all'Assessorato regionale
Regione, il M5S entra in giunta: Rosa Barone assessore al welfare Regione, il M5S entra in giunta: Rosa Barone assessore al welfare Il presidente Emiliano ha firmato la nomina
Rifiuti radioattivi in Puglia, presto nominata Cabina di Regia regionale Rifiuti radioattivi in Puglia, presto nominata Cabina di Regia regionale Il no unanime del Consiglio regionale
Covid, Lopalco: «Vaccino in Puglia nei primi giorni di gennaio» Covid, Lopalco: «Vaccino in Puglia nei primi giorni di gennaio» Saranno impiegati 230 operatori per concludere la vaccinazione in 15 giornate lavorative
Custodiamo la Cultura, il bando per operatori dello spettacolo dal vivo Custodiamo la Cultura, il bando per operatori dello spettacolo dal vivo Bray: «Oltre 2 milioni di sovvenzioni per tutelare imprese e lavoro»
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.