Disastro Ferroviario
Disastro Ferroviario
Cronaca

Disastro Ferroviario, la Procura inoltra 19 richieste di rinvio a giudizio

Confermate le ipotesi di reato

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani ha inoltrato all'Ufficio Gup richiesta di rinvio a giudizio, confermando le ipotesi di reato già elencate nell'avviso di conclusione delle indagini preliminari, per i 19 imputati del disastro ferroviario verificatosi il 12 luglio 2016 sulla tratta Andria-Corato. Tra loro i due coratini Vito Piccarreta e Alessio Porcelli, rispettivamente capistazione delle stazioni di Andria e Corato, in servizio quando si verificò il disastro.

Il provvedimento avviene a seguito dopo i necessari approfondimenti investigativi conseguenziali alla notifica degli avvisi ex art.415 bis c.p.p. nonché alle dichiarazioni rese in sede d'interrogatorio da alcuno degli imputati.

Ecco l'elenco completo delle persone per le quali la Procura ha richiesto il rinvio a giudizio:
  • Piccarreta Vito, nato il 10.8.1957 a Corato;
  • Porcelli Alessio nato il 13.12.1953 a Trani;
  • Lorizzo Nicola nato il 14.6.1956 in Andria;
  • Pistolato Francesco nato il 25.12.1954 a Bari;
  • Pasquini Enrico Maria nato il 9.1.1948 a Roma;
  • Pasquini Gloria nata il 14.2.1951 a Roma;
  • Nitti Massimo nato il 4.4.1953 a Bari;
  • Ronchi Michele nato il 5.12.1962 a Bari;
  • Roselli Giulio nato il 23.1.1962 a Molfetta;
  • Mastrodonato Vito nato il 26.12.1974 a Bari;
  • Schiraldi Francesco Giuseppe Michele nato il 10.10.1955 a Bitonto;
  • Zonno Tommaso, nato l'8.8.1954 a Bari;
  • Cassano Giandonato, nato il 26.5.1963 a Bari;
  • Galesi Antonio, nato il 14.6.1978 a Bari;
  • Di Giambattista Virginio;
  • Molinaro Elena, nato il 15.11.1961 a Foggia;
  • Alessandro De Paola, nato il 14.09.1954 a Padova;
  • Marturano Pietro nato il 14.3.1967 a Taranto;
  • Ferrotramviaria Spa.
Le indagini nell'ambito del suddetto procedimento penale sono state condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Bari, dal Nucleo Operativo Incidenti Ferroviari della Polizia Ferroviaria e della Guardia di Finanza di Bari.
  • sciagura ferroviaria
Altri contenuti a tema
Processo scontro treni, Emiliano: "La Regione si costituirà parte civile" Processo scontro treni, Emiliano: "La Regione si costituirà parte civile" Interverrà l'Avvocatura regionale
Disastro ferroviario, sanzionata magistrato per la foto con l'avvocato della difesa Disastro ferroviario, sanzionata magistrato per la foto con l'avvocato della difesa Il consiglio superiore della magistratura ha comminato la sanzione di censura
Sicurezza sulla tratta ferroviaria, le famiglie delle vittime: «Si è attesa la morte di 23 persone» Sicurezza sulla tratta ferroviaria, le famiglie delle vittime: «Si è attesa la morte di 23 persone» L'amarezza dei familiari delle vittime del disastro ferroviario
Disastro ferroviario, Mattarella ai familiari delle vittime: «Abbiate fiducia nella magistratura» Disastro ferroviario, Mattarella ai familiari delle vittime: «Abbiate fiducia nella magistratura» La risposta alla missiva di Daniela Castellano arriva dal segretariato della Presidenza della Repubblica
1 Ferrovie Bari Nord, Nunziante: «Nessuna proroga della concessione a Ferrotramviaria» Ferrovie Bari Nord, Nunziante: «Nessuna proroga della concessione a Ferrotramviaria» Ieri l'incontro con i parenti delle vittime del disastro ferroviario
1 Monumento alle vittime del disastro ferroviario, se ne parla dopo le elezioni. VIDEO Monumento alle vittime del disastro ferroviario, se ne parla dopo le elezioni. VIDEO Ieri l'incontro a Bari tra Città Metropolitana e parenti delle vittime
Monumento alle vittime del disastro, l'ASTIP: «No al concorso di idee» Monumento alle vittime del disastro, l'ASTIP: «No al concorso di idee» La Città metropolitana convoca l'associazione
La Città Metropolitana dedica un monumento alle vittime del disastro ferroviario La Città Metropolitana dedica un monumento alle vittime del disastro ferroviario Concorso di idee per la realizzazione dell'opera
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.