Parco Antonio Summo
Parco Antonio Summo
Attualità

12 luglio, una ferita sempre aperta per un'intera comunità

A cinque anni dall'incidente ferroviario costato 23 vite

12 luglio. Si contano gli anni dall'indimenticabile tragedia che ha segnato il nostro territorio; si contano gli anni di dolore per le famiglie delle vittime e i sopravvissuti ancora in attesa di giustizia. Ma si conta anche l'assenza delle 23 persone strappate alla vita e all'affetto dei loro cari. Da quel 12 luglio 2016 sono passati cinque anni ma resta ancora una ferita che non si rimargina.

Un viaggio come tanti, su quella tratta che significava libertà e congiunzione, quotidianità e amicizia, trasformatosi in pochi istanti nel dramma di una tragedia. L'incidente ferroviario fra quei due treni della Ferrotramviaria, nelle campagne fra Corato e Andria, è costato la vita a 23 persone e ha riportato 52 feriti. Ma ad essere ancora feriti sono le famiglie, la comunità cittadina e l'intero territorio del nord barese.

Ruvo di Puglia ha pagato il prezzo della vita del giovanissimo Antonio Summo, promessa della musica a cui è stato intitolato il Parco della Musica cittadino.

Oggi, friniscono ancora le cicale in questo 12 luglio che rappresenta per la nostra comunità il dolore e il ricordo, la fragilità e la forza, insieme a quella richiesta a gran voce di verità e giustizia e del diritto a poter viaggiare in sicurezza. Un dolore condiviso che diventa conforto e solidarietà e alimenta la speranza che mai possa più accadere una tragedia del genere.

Si continua a viaggiare sui treni della Bari-nord ma nel ricordo di una tragedia e con la volontà di rinnovarne la memoria.

A coloro che hanno vissuto l'esperienza in prima persona, sopravvivendo al dramma non senza conseguenze, alle famiglie di tutte le vittime, l'abbraccio immutato che unisce l'intera comunità.
  • Disastro Ferroviario
Altri contenuti a tema
Cinque anni dal disastro ferroviario, Emiliano: "Non dimentichiamo" Cinque anni dal disastro ferroviario, Emiliano: "Non dimentichiamo" Lopane e Di Bari: "Dovere del ricordo e dovere di cercare giustizia"
12 luglio, a Ruvo di Puglia un concerto per Antonio 12 luglio, a Ruvo di Puglia un concerto per Antonio Il messaggio del sindaco Chieco nel ricordo della tragedia
Le immagini del disastro ferroviario in una fiction, protestano i parenti delle vittime Le immagini del disastro ferroviario in una fiction, protestano i parenti delle vittime Astip: «Immagini ci lasciano senza respiro»
Disastro ferroviario, interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Disastro ferroviario, interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Sicurezza, trasparenza e attribuzione delle responsabilità nel testo presentato dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime
Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Sui social ufficiali il racconto delle drammatiche ore dei soccorsi
Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Emiliano: «Abbiamo il desiderio che la verità arrivi attraverso il processo»
Quattro anni dal disastro ferroviario del 12 luglio 2016 Quattro anni dal disastro ferroviario del 12 luglio 2016 Viva la memoria dell'incidente in cui perse la vita il giovane ruvese Antonio Summo
Strage dei treni, i parenti delle vittime protestano a Roma contro il governo Strage dei treni, i parenti delle vittime protestano a Roma contro il governo «Dopo tre anni di sfilate istituzionali e promesse i fatti sono pari a zero»
© 2001-2021 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.