Musica
Musica
Eventi e cultura

"I Maybe I’m…" ospiti del circolo La Mancha

La band salernitana presenterà il nuovo album Colonia

Domani, venerdì 30 novembre, alle ore 22.00, quinto appuntamento del sesto anno di programmazione musicale del circolo La Mancha a Ruvo di Puglia, con i Maybe I'm…, band salernitana che presenterà il nuovo album Colonia, uscito ieri, mercoledì 28 novembre per l'etichetta Jestrai e Kaspar House.

Il circolo La Mancha è ormai un punto di riferimento per appassionati di musica live e underground, vanta un centinaio di serate musicali, decine di rassegne, proiezioni, presentazioni di libri, incontri culturali e si propone, anche quest'anno, di promuovere attività di promozione culturale nella sua sede sita nel centro storico di Ruvo di Puglia.
Per il quinto live della stagione arrivano i Maybe I'm; la band nasce nel 2007 come progetto solista con la demo Satan's holding a little room for me, come un atto d'amore verso il blues inteso non come genere musicale ma come strumento di riscatto degli oppressi. Prosegue il suo percorso come duo, rilasciando altri tre album: We must stop you (2010), Homeless ginga (2012) e Bwa Kayiman (2014), in cui il ventaglio di influenze si allarga al punk, alla nowave, alla musica etnica, senza preclusioni di genere. Colonia (2018) è il loro nuovo album che per la prima volta li vede in trio.

La band descrive così la nascita di questo quarto lavoro discografico: "Colonia è un disco nato durante quattro anni di totale assenza dalla musica, ma che ci è scoppiato tra le mani in pochi giorni. Un disco che parte da una presa di coscienza, quella di essere, individualmente, colonie. Un disco fatto di due chitarre e una batteria e speriamo molte voci."

Dal 2012, anno della sua fondazione, il circolo La Mancha, ha ospitato, tra gli altri, i live di Jonny Halifax and the howling thruth (UK); Eugene Chadbourne (USA); Talibam (USA), Fuzz Orchestra, Lonesome Leash (USA), Putan Club, The Dad Horse Experience (Germania), Marnero, Qui (USA), Zu, Caterina Palazzi, Noise of trouble, Cristian Naldi, Hoboken Division (Francia), Ottone Pesante, Surfer Joe, The Steady Swagger (Canada), Sonic Angels (Francia), Sunflowers (Portogallo), The Dealers (Spagna), Hollywoodfun Downstairs (Nuova Zelanda), Cut, The Baudelaires (Australia), Joel Sarakula (Australia), Juggernaut, The Devils, Tajak (Messico), The Ranch (Malta), Marnero, Youri Defrance (Francia).

Il circolo, sito in un caratteristico locale in pietra nel centro storico di Ruvo di Puglia in via Sant'Agnese 3, ha inoltre organizzato, negli anni, diverse attività culturali come: incontri letterari con scrittori, giornalisti e docenti, mostre di arti figurative, rassegne cinematografiche, concerti musicali in sede e all'aperto, workshop, corsi di formazione ed escursioni naturalistiche.
  • musica
Altri contenuti a tema
Il "Ruvo coro festival" nella suggestiva cattedrale di Trani Il "Ruvo coro festival" nella suggestiva cattedrale di Trani Appuntamento 11 ottobre
La voce del "Ruvo coro festival" arriva nella Cattedrale di Matera La voce del "Ruvo coro festival" arriva nella Cattedrale di Matera Domani appuntamento nella città lucana. Sabato si torna a Ruvo di Puglia
Voci di Pace entra nel vivo: domani prove a porte aperte e concerti Voci di Pace entra nel vivo: domani prove a porte aperte e concerti L’appuntamento promuove, attraverso la musica orale, il dialogo e la pace nel Mediterraneo
A Ruvo di Puglia la rassegna internazionale per Cori "Canterò per sempre l'amore del Signore" A Ruvo di Puglia la rassegna internazionale per Cori "Canterò per sempre l'amore del Signore" La manifestazione è giunta alla sua nona edizione
Le chitarre del maestro Antonio Stragapede raccontano storie italiane Le chitarre del maestro Antonio Stragapede raccontano storie italiane Un concerto-narrazione dedicato alla liuteria e alla grande tradizione musicale italiana
I Bluesugar & Friends sul palco per un concerto benefico I Bluesugar & Friends sul palco per un concerto benefico Saranno protagonisti della serata a Molfetta
Ruvo città che suona, per la "Festa della Musica" 90 musicisti in città Ruvo città che suona, per la "Festa della Musica" 90 musicisti in città A Ruvo la musica scende in strada per festeggiare la bellezza di una arte straordinaria
Gli "Amici della Musica" in concerto. Dirige il M° Rino Campanale Gli "Amici della Musica" in concerto. Dirige il M° Rino Campanale ​Sarà omaggiato anche l’italiano Gioacchino Rossini, in occasione del 150° anniversario della sua morte
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.