Maria Maddalena Spada
Maria Maddalena Spada
Vita di città

Lunedì il taglio del nastro per la RSA "M.M. Spada"

La struttura è affidata in concessione alla cooperativa sociale Medihospes

Grossi investimenti per la tutela degli anziani fragili.

Lunedì 16 luglio alle ore 18.30 sarà inaugurata la Residenza Socio-Assistenziale e Centro Sociale Polivalente "M. M. Spada" a Ruvo di Puglia.

La struttura, affidata in concessione alla cooperativa sociale Medihospes, è un ex convento dei Frati Minori Osservanti finemente ristrutturato dove sono stati salvaguardati gli elementi artistici di pregio. È in grado di ospitare 40 anziani fragili e non autosufficienti nella Rsa e 30 anziani autosufficienti nell'annesso Centro Polivalente.

Alla cerimonia di inaugurazione, aperta alla cittadinanza, è attesa la partecipazione delle autorità cittadine ed ecclesiastiche tra cui il sindaco Pasquale Chieco e il parroco della chiesa di Sant'Angelo, don Michele Del Vecchio. Molti i servizi a disposizione degli ospiti della RSA Spada e del Centro Polivalente: attività assistenziale di aiuto alla persona, assistenza infermieristica, servizi alberghieri, lavanderia, mensa, trasporto organizzato dalla struttura, attività di socializzazione, animazione e ludico-ricreative, interventi tutelari e di sostegno psico-sociale.

Affianco a questa tipologia di servizi, dedicati a persone di oltre 64 anni con gravi deficit psico-fisici che non permettono loro di vivere autonomamente, si associano attività appositamente studiate dalla cooperativa sociale Medihospes per il coinvolgimento degli anziani autosufficienti del centro polivalente. La programmazione delle attività tiene conto delle capacità e delle potenzialità di ciascun anziano e trova la sua conclusione nell'elaborazione del PAI (Piano Assistenziale Individualizzato).

Gli ospiti della struttura potranno usufruire di una palestra attrezzata, di locali adibiti alle attività di socializzazione, animazione e orto-terapia, di laboratori artigianali promossi in collaborazione con le associazioni e gli artigiani locali e di un'intensa programmazione di visite guidate per riscoprire il territorio. Gli ospiti potranno godere di un chiostro interno, di ampi spazi esterni e di un parco che circonda l'intera struttura. Grazie agli importanti investimenti stanziati dalla cooperativa sociale Medihospes in termini di completamento degli elementi di arredo altamente innovativi e finalizzati al comfort degli anziani, il centro punta a divenire sul territorio un luogo di eccellenza per il benessere, l'accoglienza e la socializzazione dell'utenza fragile.
  • Casa di riposo Maria Maddalena Spada
Altri contenuti a tema
La RSA M. M. Spada può partire La RSA M. M. Spada può partire Ci sono tutte le autorizzazioni del Comune
1 Maria Maddalena Spada, botta e risposta tra Fisascat e Sindaco Maria Maddalena Spada, botta e risposta tra Fisascat e Sindaco Il sindacato: «Chiarezza». Il sindaco: «Vuota polemica»
Maria Maddalena Spada, domani la presentazione delle attività Maria Maddalena Spada, domani la presentazione delle attività Riapriranno a breve i battenti della residenza socio assistenziale
Il centro per anziani "Spada" affidato a due cooperative sociali di Roma e Potenza Il centro per anziani "Spada" affidato a due cooperative sociali di Roma e Potenza L'assessora Montaruli: «Una bella notizia per il nostro territorio»
Centro sociale Spada, pubblicato il bando per l'affidamento Centro sociale Spada, pubblicato il bando per l'affidamento La struttura socio-sanitaria può ospitare complessivamente 70 persone
Le foto della nuova Casa di riposo Spada Le foto della nuova Casa di riposo Spada Si è svolta ieri la cerimonia inaugurale
Riapre la casa di riposo Spada Riapre la casa di riposo Spada Lunedì l'inaugurazione
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.