Forum Salute
Forum Salute
Territorio

Ospedale del Nord Barese, il Forum chiama all'appello i cittadini

Riprendono le attività del comitato per la realizzazione del progetto

Con una nota inviata agli organi di stampa, Vincenzo Mazzilli, coordinatore dei forum cittadini sulla realizzazione dell'ospedale unico di primo livello, meglio noto come "Ospedale del Nord Barese", annuncia la ripresa delle attività per raggiungere l'obiettivo.

Mazzilli si rivolge direttamente ai cittadini, invitandoli ad essere protagonisti della realizzazione di questo progetto nato dal basso. Un vero e proprio appello alla partecipazione, riassunto nella nota che pubblichiamo integralmente.


Dopo la Carta di Ruvo, i mille problemi e ben due campagne elettorali, riprende il processo partecipativo iniziato l'11 ottobre 2016 al Palazzetto ruvese.

Il cammino è lo stesso e identico lo scopo: individuare, tra i tre Ospedali ancora esistenti sul Territorio, quello più idoneo a divenire sede dell'Ospedale Unico. E individuarlo con criteri oggettivi, svincolati da ogni altra logica che non sia la Salute e i Percorsi di sicurezza di tutti i cittadini del Territorio che comprende le Città di Corato, Molfetta, Giovinazzo, Bitonto, Terlizzi e Ruvo, con relative frazioni.

18 mesi in cui abbiamo lavorato molto e ottenuto l'impegno regionale a non declassare Molfetta e Corato a ospedali di base e riconvertire Terlizzi a struttura territoriale, diversamente da quello che era previsto. Tutto questo sarebbe già avvenuto senza il nostro impegno e quello dei tanti cittadini che ci hanno sostenuto e ci sostengono. Ora però è il momento di concretizzare il risultato, facendo anche uscire il nostro Progetto tra la gente che poco o nulla sa, o viene sistematicamente disinformata. Ribadiamo che a noi le eventuali ricadute politico-elettorali non ci interessano.

Noi del Forum, vogliamo semplicemente che il nostro Territorio abbia ciò che NON ha mai avuto, cioè un Ospedale di Primo Livello, cioè completo ed efficiente, dotato di tutti i reparti e della rianimazione. Né più, né meno. È un preciso diritto di tutti i Cittadini: il diritto alla Salute e alla migliore assistenza sanitaria possibile, stabiliti dall'art. 32 della Costituzione e fatti propri dal DM 70 che disciplina il Piano di riordino sanitario regionale.

Non chiediamo altro e non ci accontenteremo di niente di meno. Ora è il momento di far arrivare questo semplice messaggio in tutte le case, capillarmente. Abbiamo bisogno di voi. Di te. Da Molfetta a Corato, da Bitonto a Ruvo, da Giovinazzo a Terlizzi, dobbiamo coinvolgere i cittadini di tutte le sei città e far conoscere il progetto attraverso i Forum cittadini.

Entra nel Forum Salute per l'Ospedale di Primo Livello e comincia a diventare protagonista di una rivoluzione civile e sanitaria che mette al centro di tutto il Paziente e la sua Salute: la Salute di tutti. Basta lagnarsi di ciò che non va. Cominciamo a costruire insieme ciò che va, e che ci rende fieri. E assicuri, quando sarà il momento, di avere l'assistenza migliore. Perché come dice il leader del Progetto, il dottor Felice Spaccavento, "prima o poi saremo tutti pazienti".

Meglio, nel frattempo, costruire una Sanità migliore, che ci accolga e curi nel modo migliore. E già da oggi possa farlo per chi già oggi è nel bisogno

IL PROGETTO IN BREVE

Tre ospedali (Corato, Molfetta, Terlizzi), incompleti, carenti e senza Rianimazione per un territorio popolato quasi come Bari ma otto volte più grande e con una morfologia ben più complessa. Una situazione sanitaria in piena emergenza che va risolta accorpando le tre strutture in un Ospedale Unico, completo ed efficiente, e riorganizzando le altre strutture come sanità territoriale avanzata. Per rispondere alla domanda di salute e di eccellenza sanitaria. Ora, subito. Perché la Salute non può aspettare. Questo è il nostro Progetto. Benvenuti! Se vuoi, ora è anche il Tuo!!! Iscriviti online al Forum per l'Ospedale Unico Di Primo Livello e dai la tua disponibilità a impegnarti per sostenere il Progetto Ospedale Unico nella tua Città Segui la nostra Pagina OspedaleUnico su Facebook .

Per saperne di più consulta il nostro sito: http://primolivello.mozello.it/ o invia la tua formale adesione inviando una mail al Coordinatore dei Forum, Vincenzo Mazzilli: vimaservice.corato@libero.it.
  • ospedale del nord barese
Altri contenuti a tema
Spaccavento incontra Emiliano: «L'ospedale del Nord Barese si farà» Spaccavento incontra Emiliano: «L'ospedale del Nord Barese si farà» E ancora: «Il pronto soccorso di Terlizzi non chiuderà»
Ospedale Unico del Nord Barese. Conca: “Senza un cambiamento del sistema sanitario, si illudono i cittadini” Ospedale Unico del Nord Barese. Conca: “Senza un cambiamento del sistema sanitario, si illudono i cittadini” La nota del consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle
1 Ospedale del Nord Barese, il PD: «Si recuperino le conclusioni della Carta di Ruvo» Ospedale del Nord Barese, il PD: «Si recuperino le conclusioni della Carta di Ruvo» I segretari di circolo di 6 comuni chiedono l'intervento della segreteria regionale del Partito
1 Ospedale del Nord Barese, «Subito commissione tecnica e messa in sicurezza degli ospedali» Ospedale del Nord Barese, «Subito commissione tecnica e messa in sicurezza degli ospedali» Ieri a Terlizzi il vertice tra Gemmato e Comitato per l'ospedale unico
Ospedale Nordbarese, Gemmato a Emiliano: «Ora faccia chiarezza» Ospedale Nordbarese, Gemmato a Emiliano: «Ora faccia chiarezza» Mancano pochi mesi alla scadenza del Piano di riordino ospedaliero
Ospedale del Nord Barese, Emiliano stamattina visiterà l'ospedale Sarcone Ospedale del Nord Barese, Emiliano stamattina visiterà l'ospedale Sarcone Alle 12, a Palazzo Caputi a Ruvo, Emiliano incontrerà la stampa dopo avere visitato tre ospedali nell'ordine: Molfetta, Terlizzi e  Corato
© 2001-2018 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.