Rifondazione comunista
Rifondazione comunista
Politica

Rifondazione Ruvo: "Morire di alternanza scuola-lavoro. Basta"

La nota della sezione cittadina in merito ai tragici fatti di cronaca nell'udinese

La sezione cittadina di Rifondazione comunista interviene sul caso dello studente di 18 anni, Lorenzo Parelli, morto in azienda nel suo ultimo giorno di alternanza scuola-lavoro in provincia di Udine.

"Lorenzo Parelli, è morto a 18 anni in un'azienda in provincia di Udine, doveva essere tra i banchi di scuola ma invece era il suo ultimo giorno di alternanza scuola-lavoro.

Non è il primo incidente grave durante l'alternanza scuola-lavoro nel nostro paese. Non è accettabile che un ragazzo venga mandato in un contesto così pericoloso. La realtà è che l'alternanza non corrisponde per nulla a quanto sostengono le norme che l'hanno introdotta. Ragazze e ragazzi che non arricchiscono il loro percorso formativo ma perdono preziose ore di studio che mai nessuno gli restituirà.

Si deve insegnare ai ragazzi ad amare la lettura, i libri, la conoscenza non mandarli al macello. Non si può rubare la vita ai ragazzi in questa maniera barbara. Si usa la scusa della formazione per procurare manodopera gratuita alle imprese. Al contrario, tutte le scuole, dagli istituti tecnici ai licei classici e scientifici, sono scuole che devono mirare a formare esseri umani, cittadini. Il mantra delle competenze professionali da acquisire è pura propaganda, non solo perché i saperi tecnici e professionalizzanti si acquisiscono all'Università ma anche perché l'alternanza insegna poco o nulla ai ragazzi e alle ragazze coinvolte.

È una scuola ormai impregnata di sfrenato aziendalismo e lo constatiamo amaramente anche guardando al nostro Liceo scientifico e linguistico. Da qualche giorno, nonostante siano passate una manciata di settimane dalla tragedia avvenuta a dicembre, assistiamo ad un continuo apparire di comunicati stampa che rispondono ad azioni di marketing volte all'accaparramento di nuovi iscritti. Comunicati ancora una volta pregni di quella retorica dell'eccellenza e dei primati che crea non poche difficoltà a studenti e studentesse che sentono la propria vita misurata e definita da successi ed insuccessi a scuola.

La scuola non è competizione, non è culto dell'eccellenza e dell'individualismo. Non è un'azienda. La scuola è per tutti, anche per i più deboli. Andrebbe riposta al centro del percorso formativo la persona in tutte le sue sfaccettature. A governo e Parlamento torniamo a chiedere di abolire immediatamente questa legge infame e che la scuola recuperi il compito che gli assegna la Costituzione".
  • Rifondazione comunista
Altri contenuti a tema
Rifondazione Comunista in piazza contro caro bollette e Legge Fornero Rifondazione Comunista in piazza contro caro bollette e Legge Fornero Mobilitazione e raccolta firme: tutte le richieste del circolo ruvese
Rifondazione onora la figura di Saverio De Palo Rifondazione onora la figura di Saverio De Palo Fu partigiano. Morì fucilato il 20 dicembre del 1944
Sciopero generale, in piazza anche Rifondazione Comunista di Ruvo Sciopero generale, in piazza anche Rifondazione Comunista di Ruvo La sezione cittadina a sostegno di CGIL E UIL contro la manovra economica del governo Draghi
«Il suicidio non è un tabù. Bisogna parlarne» «Il suicidio non è un tabù. Bisogna parlarne» La lettera aperta del partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia
Un rumore che fa cultura, Cosimo Damiano Damato a Ruvo per raccontarsi Un rumore che fa cultura, Cosimo Damiano Damato a Ruvo per raccontarsi Ospite di Rifondazione Comunista parlerà della sua poetica ed il vissuto artistico
Il ruvese Vincenzo Colaprice segretario provinciale di Rifondazione Comunista Il ruvese Vincenzo Colaprice segretario provinciale di Rifondazione Comunista Lo comunica la sezione ruvese del partito
Rifondazione a congresso, Di Terlizzi rieletto segretario Rifondazione a congresso, Di Terlizzi rieletto segretario Il resoconto dei lavori congressuali
Rifondazione Comunista Ruvo: "La Murgia non è sfondo per spot elettorali, ha bisogno di cura" Rifondazione Comunista Ruvo: "La Murgia non è sfondo per spot elettorali, ha bisogno di cura" Richiamate le attenzioni sulle necessità del territorio da valorizzare e non strumentalizzare
© 2001-2022 RuvoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
RuvoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.